Tio/20minuti
LUGANO
20.09.18 - 06:060
Aggiornamento : 09:39

Il vizio di Thomas dura da mesi?

Si moltiplicano le segnalazioni che riguardano il finto apprendista della Migros. Intanto l'azienda reagisce promettendo un buono da 10 franchi a ogni persona truffata

LUGANO - Chi è, veramente, Thomas, il ragazzo che si presenta come apprendista della Migros e chiede prestiti ai passanti di Lugano, per poi sparire nel nulla? Forse un tipo abituato, da tempo, a vivere di espedienti. «Non ha nulla a che fare con noi», aveva spiegato a Tio/ 20 Minuti Luca Corti, portavoce dell’azienda.

Nel frattempo sono spuntate altre segnalazioni. Emblematica la testimonianza di una signora che, Thomas, l’ha incontrato più volte. La prima a giugno. «Diceva di avere dimenticato il borsellino. E che gli servivano i soldi per il treno». Lo strano personaggio sarebbe stato avvistato anche a Mendrisio.

Migros, intanto, lancia una nuova “sparata” sui social: «Fanthomas toglie, Migros restituisce». «Regaleremo un buono spesa di 10 franchi a ogni truffato che ci invierà i propri dati e la denuncia fatta in polizia», si legge sul profilo Facebook di Migros Ticino. 

1 anno fa «Attenti a Thomas», il finto apprendista che vi frega i soldi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO / ITALIA
3 ore

Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli

Il discusso stabilimento Whirlpool nel capoluogo campano verrà ceduto alla Prs, una "misteriosa" società con sede sul Ceresio. Che promette di mantenere tutti gli impieghi

CANTONE
6 ore

Abusi al Dss: la nomina fa discutere

Il governo propone ai vertici dell'Azienda cantonale dei rifiuti un ex funzionario coinvolto in uno scandalo sessuale. Dadò invoca un'inchiesta parlamentare

FOTO
CANTONE
7 ore

Fungiatt dispersi in valle Morobbia, ma è un'esercitazione

Positiva la collaborazione tra la colonna di soccorso di Bellinzona e l'unità cinofila SAS

CONFINE / SVIZZERA
9 ore

Svizzero truffato. Il falso intermediario sparisce con la provvigione per lo chalet

L'anziano è rimasto con in mano un pugno di mosche, e una valigetta piena di denaro falso

BELLINZONA
12 ore

Schiume sul Lago Maggiore: «Un fenomeno naturale»

Numerose segnalazioni tra Muralto e Brissago. Il Dipartimento del territorio tranquillizza: «Non si tratta di inquinamento, ma di alghe che risalgono in superficie»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile