Tipress
CANTONE
17.09.18 - 17:530
Aggiornamento : 18:13

I nomi dei promossi all’albo? «Un problema di privacy»

La risposta del Governo a un’interpellanza: «La procedura va cambiata entro la fine del prossimo anno scolastico»

BELLINZONA - Promosso o bocciato? Al liceo lo si scopre all’albo, dove alla fine di ogni anno scolastico viene affissa la lista degli allievi che hanno ottenuto la maturità. «In effetti c’è un problema di privacy, in quanto agli studenti non viene chiesta l’autorizzazione alla pubblicazione» ammette il consigliere di Stato Manuele Bertoli, direttore del DECS, che oggi ha risposto a un’interpellanza in merito presentata dalla deputata Sara Beretta Piccoli (PPD).

Ora si tratta quindi di risolvere la questione, probabilmente facendo ricorso a più moderni strumenti informatici. «L’obiettivo è di cambiare la procedura già in vista della consegna dei diplomi del prossimo anno» ha concluso Bertoli.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nicklugano 1 anno fa su tio
Calcolando che ho terminato il Liceo di Lugano nel lontano 1972, poco mi ricordo. Allora c'era l'unione studentesca che contestava tutto, c'erano le assemblee degli studenti che altrettanto contestavano anche la mancanza di marmellata nelle brioches, c'erano quelli come me che se ne fregavano ed a fine maggio erano abbronzatissimi perché alle assemblee preferivano il vicino Lido, ma non ho mai sentito che la pubblicazione dei promossi all'albo fosse un problema. Il mondo cambia, poveri ragazzi...
Equalizer 1 anno fa su tio
Se c'è un qualche sessantenne o giù di lì che ha frequentato il Liceo e ad oggi non ha avuto successo nella vita, è l'occasione buona denunciare il DECS che in tutti questi anni non ha mai garantito la privacy degli alunni creando così uno sconforto psicologico grave che ne ha condizionato l'intera vita.MA FATEMI IL PIACERE, IN UN MONDO DI ESIBIZIONISTI MI USCITE CON QUESTE CAG.... ANZI MAGARI "L'ONTA" DI USCIRE NELLA LISTA SBAGLIATA ERA L'ULTIMA SPERANZA DI SPINGERE L'ALUNNO AD IMPEGNARSI. Altrimenti se l'è gnücc, l'è gnücc e bascta.
Frankeat 1 anno fa su tio
@Equalizer Ma veramente. Sono cento anni che i promossi e i bocciati vengono esposti all'albo e non è mai successo niente. Adesso che poi la gente mette in piazza qualsiasi cosa fa, si inventano questa regola. Però ricordo che per quelli come me è sempre stato un trauma andare a leggere la lista perché ero sempre in bilico tra la gloria e il disastro :-)
TOP NEWS Ticino
Berna/LUGANO
1 ora
L'UFAC rimette le ali all'aeroporto Città di Lugano
L'Ufficio federale dell'aviazione civile ha approvato oggi i cambiamenti necessari a far partire la nuova gestione
CONFINE
1 ora
Riapertura della Lombardia: la data chiave potrebbe essere l'8 giugno
La dichiarazione arriva dall'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera
CANTONE
2 ore
Un weekend tra sole e bagnato
Già nel corso della giornata di oggi potrebbero arrivare i primi rovesci
CANTONE
3 ore
Tre nuovi contagi, ma nessun decesso
Prosegue il trend positivo per ciò che concerne il numero di vittime da coronavirus
CANTONE
6 ore
Arriva la fattura... «Ma è pagabile entro oggi»
Nuovo problema con Swisscom che ammette: «Un disguido. Ma il termine di pagamento è stato prorogato»
CANTONE
6 ore
Il verde alle luci rosse: «Le ragazze scalpitano, ma...»
Berna consente ai locali erotici di riaprire. Le ragazze premono, ma il settore si interroga se varrà la pena
CANTONE
15 ore
L’appello dei medici: «Usate la mascherina»
Tra i firmatari Franco Denti, Christian Garzoni, Mattia Lepori e il medico cantonale Giorgio Merlani
BELLINZONA
17 ore
62 giorni di battaglia prima del ritorno alla vita
Il consigliere comunale Fabio Briccola è stato uno degli oltre 3'300 ticinesi colpiti dalla malattia.
TENERO
19 ore
Vince 88mila franchi con un gratta e vinci
Ha speso solo otto franchi per un biglietto e si è ritrovata con una vincita che l’ha lasciata senza parole
CONFINE
19 ore
«La Svizzera riapra la frontiera con l'Italia»
È l'appello di esponenti leghisti della vicina penisola: «La chiusura è un ulteriore colpo al nostro turismo»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile