Immobili
Veicoli
Tipress
BELLINZONA
14.09.18 - 18:050
Aggiornamento : 18:43

SNL e Sindacati: è scontro sui salari

Ancora nulla di fatto nelle discussioni. Ma i sindacati sbottano: «Un accordo salariale con decurtazioni di oltre 1'000 franchi al mese è semplicemente inaccettabile»

BELLINZONA - La Direzione della Società Navigazione Lago di Lugano ha incontrato oggi a Bellinzona i Sindacati, affrontando il tema delle negoziazioni relative alle condizioni salariali dei dipendenti della Società Navigazione Lago di Lugano attivi sul Lago Maggiore.

La SNL «ha avanzato proposte concrete, costruttive e praticabili per giungere rapidamente a un accordo comune che sia soddisfacente per tutte le parti, equo e sostenibile da SNL, nell’ottica della salvaguardia dei posti di lavoro» ha fatto sapere la stessa Società.

Nell’incontro odierno, che non ha ancora portato ad una conclusione definitiva della vertenza, SNL ha ribadito il proprio «totale impegno e la massima volontà di pervenire ad una soluzione».

SNL auspica un accordo «che rispetti i principi della sostenibilità finanziaria e della reciprocità sui due laghi, come previsto dalle nuove Concessioni ministeriali, rispettivamente dal Memorandum d’intesa sottoscritto tra le parti, escludendo qualsiasi disparità salariale tra i due bacini».

«Accordo semplicemente inaccettabile» - Se i vertici della SNL appaiono tranquilli, i sindacati lo sono meno. E anzi sono sul piede di guerra per la proposta ricevuta dalla SNL. «Riteniamo semplicemente inaccettabile un accordo salariale con decurtazioni di 1'000 franchi al mese rispetto al precedente stipendio percepito a Locarno», sbottano Sev, Unia e OCST. Per questo motivo i sindacati e le maestranze - adirati - intendono appellarsi all'Ufficio Cantonale di Concilliazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
La 'ndrangheta chiede permesso
Un frontaliere 59enne sarebbe prestanome del clan Raso-Gullace-Albanese. In Ticino ha ottenuto un prestito Covid
CANTONE
10 ore
Scuole medie, bocciata la sperimentazione
Il Gran Consiglio ha affossato il credito di 237'000 franchi richiesto dal Governo.
CANTONE
15 ore
«È arrivato il momento di chiederci se possiamo convivere con il virus»
Anche Marco Chiesa invoca il "Freedom Day"
CANTONE
16 ore
Due nuovi cantieri all'orizzonte in Ticino, Governo «soddisfatto»
La Confederazione ha dato l'ok per il collegamento A2-A13 Bellinzona-Locarno e il potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio
CANTONE
20 ore
La legge sull'apertura dei negozi resta in vigore
Non è però prevista una commissione consultiva. Lo ha deciso il Tribunale federale
CANTONE
22 ore
Salgono i contagi, ma calano i ricoveri
Si registra anche una ulteriore vittima del virus, per un totale di 1'090 da inizio pandemia.
CANTONE
1 gior
Pochi decessi, ma «il numero dei contagi resta rilevante»
L'Ufficio del medico cantonale sulla situazione pandemica: «Molto dipenderà dalla variante circolante in futuro»
CONFINE
1 gior
Frontalieri italiani, l'accordo avanza
La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità
CANTONE
1 gior
La marcia di chiusura dei Centri vaccinali: «Affrettatevi ad iscrivervi»
Il rallentamento delle richieste ha portato le autorità a ridimensionare progressivamente il dispositivo
CANTONE
1 gior
Identikit dell'astensionista ticinese
Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile