Ti-Press
BELLINZONA
10.09.18 - 22:150

Nuove officine, soddisfazione PS

Il Municipio di Bellinzona ha chiesto un credito di 20 milioni di franchi

BELLINZONA - Il comitato sezionale e i Consiglieri comunali PS sostengono il messaggio del Municipio di Bellinzona che chiede un credito di 20 milioni di franchi per il nuovo stabilimento industriale FFS (nuove Officine) e la pianificazione del sito sul quale sorgono le attuali Officine FFS.

«La realizzazione del nuovo stabilimento industriale FFS - è stato sottolineato - permetterà, da una parte di garantire la permanenza in Ticino di un’attività industriale moderna con un importante numero di posti di lavoro qualificati e, dall’altra parte, di recuperare una zona pregiata e strategica in centro città per farne un quartiere modello».

I rappresentanti PS vogliono uno sviluppo sostenibile della Città, «la quale con il recupero dei terreni occupati attualmente dalle Officine sarà in grado di realizzare un quartiere modello sostenibile a ridosso della stazione ferroviaria e del nodo intermodale dei trasporti pubblici. Questo a tutto vantaggio della Città stessa, del Bellinzonese e dell’intero Canton Ticino. Ci troviamo in questa positiva situazione di poter disegnare parte del futuro del nostro Comune grazie all’impegno esemplare dimostrato dalle maestranze delle attuali Officine che, con il sostegno di tutto il Ticino, ha impedito alle FFS di chiudere la loro attività industriale in Ticino».

«Non neghiamo alcune criticità del progetto, principalmente legate a questioni pianificatorie e agricole, confidiamo però nell’importanza strategica del medesimo per la Città, il Bellinzonese e tutto il Ticino, affinché si possano trovare le giuste soluzioni per la fase transitoria (garanzie dei volumi di lavoro rispettivamente che non ci siano licenziamenti o ricollocamenti delle attuali maestranze ma una loro riqualifica) e per una realizzazione esemplare del nuovo stabilimento e del nuovo quartiere cittadino».

Il Partito Socialista conferma di essersi impegnando a fondo, dentro e fuori le istituzioni, per arrivare  al più presto ad una soluzione condivisa che permetta di garantire l’esistenza delle Officine in un orizzonte temporale di almeno 40 anni e che nel contempo dia l’opportunità alla Città di pianificare meglio il suo sviluppo sostenibile. «Per il Comune di Bellinzona, il progetto è parte integrante del suo futuro. Il PS ritiene quindi molto importante  partecipare attivamente e in maniera costruttiva al progetto, sostenendo chiaramente il messaggio municipale».

«Una cosa è certa, come socialisti di Bellinzona veglieremo a che il progetto venga portato avanti e concretizzato da tutti gli attori in campo con serietà, correttezza e rispetto. Così come è certo che veglieremo a che la pianificazione e l’urbanizzazione dell’attuale sedime delle Officine avvenga mettendo al primo posto la sostenibilità a tutti i livelli. Per raggiungere questi obiettivi concludono - ci aspettiamo una costruttiva collaborazione da parte di tutti i partner, ad iniziare dalle FFS».

L'assemblea sezionale è convocata per decidere sul messaggio municipale giovedì 4 ottobre 2018 alle ore 20:15 presso l’aula magna delle Scuole Nord a Bellinzona.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
RIVA SAN VITALE
59 min
C’era una volta il cotto. Il Comune riaccende il passato delle fornaci
Abbandonate ormai da una settantina d’anni, verranno recuperate e valorizzate. Strizzando l'occhio a artigiani e artisti locali, ma anche al turismo
CANTONE
1 ora
Quanta neve arriverà stasera? Le stime di MeteoSvizzera
Mendrisio, Lugano e Locarno potrebbero essere risparmiate. Fino ad una quindicina di centimetri a Bellinzona. Una ventina a Biasca e fino a mezzo metro ad Airolo. L’allerta scatta alle 18
CANTONE
3 ore
Oltre centotrenta atti sessuali? «Sono troppi»
Cosi la difesa del cinquantenne a processo con la moglie per abusi sui figli, che punta a una pena non superiore ai sei anni e sei mesi. Le scuse degli imputati. La sentenza alle 17
VIDEO
CANTONE
3 ore
Abbiamo provato il panino con la "carne vegana" di Burger King
E sul quale però proprio i veg fanno un po' di polemica (per come è cotto). Dobbiamo dire che ci ha sorpresi, e parecchio
CANTONE
4 ore
Abusi sui figli: «Aveva paura di perdere il marito»
Parla la difesa della donna a processo col coniuge per una lunga serie di atti sessuali consumati tra le mura domestiche. «Temeva di essere abbandonata»
CANTONE
5 ore
In Ticino «costi della salute più alti e quindi premi più alti»
Il Consiglio federale risponde a Marco Chiesa: «Dal 2014 al 2018 i ticinesi hanno pagato in media premi inferiori ai costi medi per assicurato»
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
5 ore
Veicolo in fiamme sull'A2, chiusa una corsia
Il conducente è sceso in tempo dalla Citroën Berlingo con targhe ticinesi e non ha fortunatamente riportato ferite
CANTONE
8 ore
In Ticino non ci sono più cabine (funzionanti)
Le ultime sono state disattivate negli ultimi mesi da Swisscom, che sta procedendo a rimuovere le postazioni rimaste
CANTONE
9 ore
Appartamenti sfitti? «Sfruttateli come Airbnb»
L’esperienza di Milo Chiocca, a caccia di proprietari disposti a lanciarsi sulla piattaforma per locazioni a breve termine
LAVENA PONTE TRESA
19 ore
Non riesci nei tuoi studi? Puoi attaccarti al tram
Da qualche mese l’Istituto Fogazzaro ha aperto una “filiale” italiana, il Centro Atlante, a due passi dal confine e dal trenino FLP. Altro nome, stessa preside. Lo scopo: garantirsi un piano B
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile