Ti-Press
BELLINZONA
10.09.18 - 22:150

Nuove officine, soddisfazione PS

Il Municipio di Bellinzona ha chiesto un credito di 20 milioni di franchi

BELLINZONA - Il comitato sezionale e i Consiglieri comunali PS sostengono il messaggio del Municipio di Bellinzona che chiede un credito di 20 milioni di franchi per il nuovo stabilimento industriale FFS (nuove Officine) e la pianificazione del sito sul quale sorgono le attuali Officine FFS.

«La realizzazione del nuovo stabilimento industriale FFS - è stato sottolineato - permetterà, da una parte di garantire la permanenza in Ticino di un’attività industriale moderna con un importante numero di posti di lavoro qualificati e, dall’altra parte, di recuperare una zona pregiata e strategica in centro città per farne un quartiere modello».

I rappresentanti PS vogliono uno sviluppo sostenibile della Città, «la quale con il recupero dei terreni occupati attualmente dalle Officine sarà in grado di realizzare un quartiere modello sostenibile a ridosso della stazione ferroviaria e del nodo intermodale dei trasporti pubblici. Questo a tutto vantaggio della Città stessa, del Bellinzonese e dell’intero Canton Ticino. Ci troviamo in questa positiva situazione di poter disegnare parte del futuro del nostro Comune grazie all’impegno esemplare dimostrato dalle maestranze delle attuali Officine che, con il sostegno di tutto il Ticino, ha impedito alle FFS di chiudere la loro attività industriale in Ticino».

«Non neghiamo alcune criticità del progetto, principalmente legate a questioni pianificatorie e agricole, confidiamo però nell’importanza strategica del medesimo per la Città, il Bellinzonese e tutto il Ticino, affinché si possano trovare le giuste soluzioni per la fase transitoria (garanzie dei volumi di lavoro rispettivamente che non ci siano licenziamenti o ricollocamenti delle attuali maestranze ma una loro riqualifica) e per una realizzazione esemplare del nuovo stabilimento e del nuovo quartiere cittadino».

Il Partito Socialista conferma di essersi impegnando a fondo, dentro e fuori le istituzioni, per arrivare  al più presto ad una soluzione condivisa che permetta di garantire l’esistenza delle Officine in un orizzonte temporale di almeno 40 anni e che nel contempo dia l’opportunità alla Città di pianificare meglio il suo sviluppo sostenibile. «Per il Comune di Bellinzona, il progetto è parte integrante del suo futuro. Il PS ritiene quindi molto importante  partecipare attivamente e in maniera costruttiva al progetto, sostenendo chiaramente il messaggio municipale».

«Una cosa è certa, come socialisti di Bellinzona veglieremo a che il progetto venga portato avanti e concretizzato da tutti gli attori in campo con serietà, correttezza e rispetto. Così come è certo che veglieremo a che la pianificazione e l’urbanizzazione dell’attuale sedime delle Officine avvenga mettendo al primo posto la sostenibilità a tutti i livelli. Per raggiungere questi obiettivi concludono - ci aspettiamo una costruttiva collaborazione da parte di tutti i partner, ad iniziare dalle FFS».

L'assemblea sezionale è convocata per decidere sul messaggio municipale giovedì 4 ottobre 2018 alle ore 20:15 presso l’aula magna delle Scuole Nord a Bellinzona.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Il Covid colpisce anche via Nassa
Bucherer licenzia, ma tutto il settore orologiero in Ticino è in difficoltà. «Mancano i clienti arabi e americani»
CANTONE
2 ore
Gobbi sorpreso dalla decisione sugli eventi: «Si parlava di fine anno»
Secondo il Presidente del Governo cantonale, la decisione porrà molte competenze e costi sulle spalle dei cantoni
CANTONE
3 ore
Pornografia fra minorenni: «A chi sgarra confischiamo il telefono»
Il fenomeno dello scambio di materiale via chat o social è in aumento. Così come le segnalazioni alla magistratura.
CONFINE
5 ore
Pregiudicato napoletano estradato a Ponte Chiasso
Gravi capi d'imputazione, da omicidio ad associazione mafiosa. Avrebbe dovuto trovarsi in custodia cautelare a Napoli
FOTO
MESOCCO (GR)
8 ore
Centro sportivo vittima dei ladri
Qualcuno si è introdotto nel locale dopo aver tentato di sfondare la vetrina e aver rotto alcune finestre
SONDAGGIO
CANTONE
10 ore
«I turisti persi tra marzo e maggio non si possono recuperare»
Per gli alberghi ticinesi si prospetta un calo del giro d'affari di almeno il 25%, nonostante il turismo interno
CANTONE
11 ore
Covid, due mesi senza decessi
È di 3'460 il totale dei tamponi finora risultati positivi da inizio pandemia nel nostro cantone.
FOTOGALLERY
BREGAGLIA (GR)
11 ore
Non solo acqua per produrre energia
Oltre 1'200 pannelli sono stati posati sulla diga dell'Albigna. Sarà il più grande impianto solare alpino in Svizzera.
AGNO
14 ore
Scintille tra e-biker e pedoni
La convivenza sulla frequentata passeggiata "Bill Arigoni" è messa a rischio dalla velocità dei ciclisti
CANTONE / LIBANO
14 ore
Un ticinese a Beirut: «Vivo per miracolo»
L'ex granconsigliere ha raccontato la sua esperienza durante gli scoppi: «L'appartamento è completamente distrutto»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile