Tipress
NOVAZZANO
04.09.18 - 14:130
Aggiornamento : 14:46

Asilo, pubblicata la domanda per il centro in zona Pasture

La struttura dovrà essere operativa a partire dalla seconda metà del 2019. Gli alloggi del centro definitivo saranno pronti nel 2023

NOVAZZANO - È stata pubblicata oggi la procedura di approvazione dei piani per l’autorizzazione della trasformazione in alloggio transitorio per richiedenti l’asilo dell’edificio amministrativo situato in zona Pasture a Novazzano.

La Confederazione e i Cantoni della regione procedurale Ticino e Svizzera centrale hanno stabilito congiuntamente che spetterà al nostro cantone ospitare il Centro federale d’asilo con funzione procedurale della regione, con una capacità ricettiva di 350 posti letto. Quello senza funzione procedurale (di 340 posti) sarà invece localizzato nella Svizzera centrale. Secondo la pianificazione attuale, gli alloggi del centro definitivo potranno essere pronti soltanto nel 2023.

La soluzione transitoria, pianificata nel frattempo dalla Segreteria di Stato della migrazione (SEM), è quindi quella di adeguare l’esistente edificio di proprietà delle FFS in zona Pasture per alloggiarvi - a partire dalla seconda metà del 2019 - 220 persone. Una volta ultimato e messo in funzione il centro definitivo, la struttura di Novazzano verrà dismessa e riconvertita in struttura amministrativa per l’espletamento delle procedure d’asilo.

La domanda di approvazione è pubblicata dal 4 settembre 2018 al 4 ottobre 2018 presso i Comuni di Novazzano, Balerna e Chiasso. Delle prese di posizione possono essere presentate durante tale periodo direttamente presso le autorità comunali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
47 min
«Ci chiamano doule, accompagniamo alla vita, ma anche alla morte»
Assistono al parto, ma sono presenti anche al termine di una vita. Una di loro racconta cosa vuol dire essere doula.
CAPOLAGO
10 ore
Una sella di capriolo "no vax"
I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.
LUGANO
12 ore
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
14 ore
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
17 ore
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
LUGANO
19 ore
In Ticino è tempo di olive
Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta
CANTONE
21 ore
«Mafia gay», la Procura indaga per discriminazione
Pink Cross ha presentato una denuncia contro il direttore di una rivista residente a Lugano
LUGANO
1 gior
Chi ordinò la demolizione? L’inchiesta davanti al muro dei malintesi
Si allontana il reato di "abuso di autorità", mentre per ora rimane l’accusa ai Molinari di "violazione di domicilio"
BELLINZONA
1 gior
«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano
BREGAGLIA (GR)
1 gior
Scontro frontale a Castasegna: un ferito
L'incidente si è verificato sabato mattina nelle vicinanze del valico doganale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile