CANTONE
30.08.18 - 14:210
Aggiornamento : 14:55

«Swiss è l’alternativa numero uno»

Dopo il grounding di SkyWork, sul futuro del collegamento con Ginevra parla il direttore dello scalo luganese Maurizio Merlo

1 anno fa SkyWork cessa l'attività. E ora che succede ad Agno?
1 anno fa «O si sta mentendo o si è palesemente incompetenti»
1 anno fa SkyWork Airlines: «Tutti a terra»

AGNO - «Il volo su Ginevra è importante! Sicuramente andremo di nuovo a bussare alla porta di Swiss». Sono le parole di Maurizio Merlo, direttore di Lugano Airport, a poche ore dal grounding di SkyWork che a partire dal prossimo 29 ottobre avrebbe dovuto riattivare il collegamento con la città sul Lemano. Ora per lo scalo si tratta dunque di trovare un’alternativa per il ripristino del volo. «Swiss è già presente a Lugano e ha già operato il volo in passato, di certo è l’alternativa numero uno».

Nonostante il fulmine a ciel sereno, il direttore resta ottimista. «Per fortuna il grounding è avvenuto ora, quando il collegamento con Ginevra non è ancora partito» ci dice, assicurando che «ora abbiamo due mesi per trovare un alternativa: le soluzioni ci sono!»

La compagnia aerea Swiss, da noi interpellata, fa comunque sapere che «attualmente non siamo interessati alla questione». Nell'ottobre 2016 il collegamento Lugano-Ginevra era stato interrotto per «motivi economici».

1 anno fa È fatta, con SkyWork si volerà a Ginevra
1 anno fa Per i Verdi «l’aeroporto è morto»
1 anno fa Grounding di SkyWork: il PS interroga il Municipio
Commenti
 
ilarios 1 anno fa su tio
Ma secondo voi Swiss potrebbe dare una mano a chi gli aveva portato gli arabi in casa?
Evry 1 anno fa su tio
Non mollate, avanti e cercate di invogliare "SWISS"
centauro 1 anno fa su tio
Parco agricolo per tutti!!!!
gigipippa 1 anno fa su tio
Quanto al mese ?
Joao Bienert 1 anno fa su fb
???
Nicklugano 1 anno fa su tio
E bravo Merlo, di certo non basta avere un brevetto di volo per essere un Moritz Suter… Tutti hanno smesso perché la linea non rendeva e lui ci crede ancora !! Forse era veramente meglio chiamare ad Agno le cicogne del piano di Magadino, almeno qualcosa volava :-)))
Zico 1 anno fa su tio
l'alternativa è andare a Linate, prendere il volo per Ginevra e piantarla con questa pagliacciata dell'aeroporto a Lugano. fate orti per le famiglie e fate un bel bus Lugano-Agno perchè possano portarsi appresso la sapa e la vanga!
ciccio68 1 anno fa su tio
Qui secondo me qualcuno ci sta prendendo per i Fondelli. Direi che utilizzare l'aeroporto solo per i miliardari mi sembra sia diventato inutile. Riconvertiamo l'area.
Fran 1 anno fa su tio
A quanti ancora dobbiamo leggere certe pantomima? Chi esattamente pensano di prendere per il hul? Ma deeeeeh! Piantatela, in primis il Borradori che si sovenzia la vita con queste baggianate!!!
KilBill65 1 anno fa su tio
La fine di una morte annunciata!!.....
daniele77 1 anno fa su tio
ma non hanno ancora capito che di Lugano non gliene frega a nessuna compagnia? perchè ostinarsi ancora? basta, capitolo chiuso
MAGRAU 1 anno fa su tio
Licenziare subito. Meglio un direttore taciturno che un compressore. Le persone giuste esistono ma non le si vogliono perché non sono gli amici corretti, quelli che servono per fare carriera diretta oppure indiretta ( vedi Gran Consiglio al gusto di Merlot ). Ma che schifo di cantone. Ho fatto bene ad andarmene e spero, nel caso di un default di tutto il comparto, che diano la reale possibilità di poter rientrare in possesso dei terreni chi veramente li merita e non i soliti BANDIDOS .
Fran 1 anno fa su tio
@MAGRAU Ahaha. Un direttore taciturno ma con la manina pronta e aperta e col borsello aperto.
Pepperos 1 anno fa su tio
Paga il banco dei Pegni di Lugano! Un volo su Linate?
GI 1 anno fa su tio
ci sarà pure un motivo il quale hanno deciso di non più volare....
roma 1 anno fa su tio
Ridicoli buffoni.
Sciacallo 1 anno fa su tio
Dilettanti allo sbaraglio!
curzio 1 anno fa su tio
"... il direttore resta ottimista. «Per fortuna il grounding è avvenuto ora, quando il collegamento con Ginevra non è ancora partito»...". Eh già, ma tu guarda che fortuna!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CASLANO
4 ore

Pipì ovunque nei bagni di scuola e la direttrice corre ai ripari

Non se ne poteva più di trovare i gabinetti in uno stato impresentabile e delle continue interruzioni durante le lezioni. Ai genitori: «Fategli espletare i bisogni a casa»

MAGLIASO
6 ore

Le zaffate (o profumi) di canapa light arrivano fino a Losanna

Mossa e contromossa: per guadagnar tempo e salvare il raccolto la CBD Alchemy Sagl ricorre al Tribunale federale, ma il Municipio replica con la zona di pianificazione che bandirà le coltivazioni

LUGANO / CONFINE
8 ore

Trovato un parassita nel pesce persico del Ceresio

L'Eustrongylides sp. è stato rilevato in alcuni esemplari pescati nella parte italiana. Il Laboratorio cantonale: «Mai consumare il pesce crudo, bisogna cuocerlo o abbatterlo»

FOTO E VIDEO
MANNO
12 ore

Fiamme in un capannone di via Violino, fumo acre nell'aria

Gli oltre 50 dipendenti che si trovavano all'interno della struttura sono stati evacuati. La polizia: «Non si lamentano né feriti, né intossicati»

CANTONE
12 ore

Agitazione al Palapenz, nessuna rilevanza penale nell'operato degli agenti

Il Procuratore generale Andrea Pagani ha emanato un decreto di abbandono dopo la denuncia da parte di uno degli attivisti allontanato «in malo modo»

SERRAVALLE
13 ore

«Il cervo investito è stato abbattuto dopo più di quattro ore»

Un lettore denuncia le sofferenze sopportate dall’animale «per troppo tempo». Ma l’Ufficio della caccia e della pesca spiega come sono andate le cose

FOTO
LOCARNO
14 ore

Notte movimentata per i pompieri

I militi sono dovuti intervenire per porre rimedio ai danni provocati dal maltempo. Diverse le piante cadute a Minusio, Muralto e Locarno. Non si registrano feriti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile