tipress
CANTONE
01.08.18 - 20:050
Aggiornamento : 23:12

Obbligati ad andarsene: meno casi in Ticino

Frena la "scure" dell'Ufficio della migrazione: le decisioni negative sui permessi B sono calate progressivamente, negli ultimi tre anni

BELLINZONA - I casi eclatanti non mancano mai. Come quello di Antonio Pereira, portoghese residente a Locarno, che di recente si è visto intimare di lasciare la Svizzera dopo 23 passati nel nostro paese.

Polemiche a parte, però, la “scure” del Cantone sui permessi di soggiorno si sta progressivamente allentando. Lo dicono i dati forniti a tio.ch/20minuti dalla Sezione della popolazione. Negli ultimi tre anni gli ordini di partenza dal Ticino sono calati in modo costante.

«I numeri non comprendono però le decisioni di espulsione per motivi penali, decretati dalle autorità competenti» spiegano dall'Ufficio della migrazione. Detto ciò, il picco di decisioni negative sui permessi B è stato nel 2015: quasi 400 casi tra revoche, mancati rinnovi o mancati rilasci. Da lì in poi il calo è stato progressivo.

I permessi B revocati, negati o non rinnovati: 

anno n. decisioni
2015 399
2016 363
2017 319
giugno 2018 140

Nei primi cinque mesi di quest'anno i casi sono stati 140. Il tutto a fronte di un'immigrazione stabile. Allo stesso tempo, anche i ricorsi al Consiglio di Stato contro i “fogli di via” sono diminuiti nei tre anni (da 592 a 444: ma riguardano anche altri tipi di permessi). Se non altro, il risparmio di scartoffie e inchiostro non è da poco.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / ITALIA
47 min
Coronavirus: anche una ticinese a "contatto" con il 38enne di Codogno
La donna ha partecipato alla gara podistica, tenutasi a Portofino il 2 di febbraio, nella quale correva l'uomo
ASPETTANDO ESPOPROFESSIONI
LUGANO
1 ora
Unica donna in una classe di 14 maschi. Selene appassionata di meccanica 
Fa l’operatrice in automazione, un settore in cerca di ragazze. Selene ha detto sì e ci ha raccontato perché
CANTONE
2 ore
Abusarono dei figli: la madre ricorre in appello, il padre no
La donna contesta la condanna a 13 anni di carcere, che sarebbe eccessiva rispetto ai 15 anni comminati al marito
CANTONE
3 ore
Radar, ecco dove saranno piazzati
La prossima settimana i controlli della velocità si concentreranno su sette distretti
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
4 ore
I bambini mascherati si prendono la capitale
Musica, risate e coriandoli animano le strade, con il sole che bacia il corteo
VIDEO
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
1300 bambini vanno a scuola a piedi
Secondo un'immaginaria staffetta, con Pedibus hanno percorso tanti chilometri da fare il giro del mondo sette volte
LOCARNO
12 ore
Azzannata dai social
I suoi dati personali condivisi in alcuni gruppi destinati all'aiuto/adozione di cani. Lei ora ha sporto denuncia
LUGANO
13 ore
Il passaporto svizzero piace ai russi. Meno agli italiani
Nuovi dati rivelano da quali nazioni provengono coloro che chiedono maggiormente la nazionalità svizzera.
ASCONA
14 ore
La leggenda su Hesse ad Ascona
Il Municipio rassicura sul fatto che non ci sono licenze edilizie per demolire l'abitazione.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
20 ore
Due intrusi d'eccezione invadono il Rabadan
È delirio totale durante la prima serata di carnevale. Le mascotte di Tio/ 20Minuti tra la gente. Ecco il video
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile