COIRA / CANTONE
25.07.18 - 07:010
Aggiornamento : 13:24

Il soldato-mummia imbarazza l’Esercito

Due fotografie suggeriscono pratiche di “nonnismo”. Ma dopo verifiche si scopre che è stata solo una farsa tra militi. Il portavoce della Difesa: «Scene simili nuocciono alla nostra immagine»

COIRA - Legato come un salame col nastro adesivo, un giovane milite si lascia fotografare in bilico sul muretto di una fontana. Attorno a lui altri soldati, tra cui uno che sembra filmare con lo smarphone. Un’immagine che ha subito fatto pensare a un episodio di “nonnismo”. La segnalazione, giunta in redazione indicava anche il luogo, la caserma di Coira e l’origine ticinese del drappello. Sì, perché assieme a questa fotografia ne è giunta un’altra, più innocente ma comunque inadeguata, dove si vede un soldato sull’attenti sotto il canale di scolo rotto di una grondaia.

Ma è la mummia in grigioverde a sollevare interrogativi. Domande che lo stesso Dipartimento federale della difesa ha rivolto al comandante della Scuola reclute di fanteria 12 a Coira: «Ha messo a confronto le sue reclute con le due foto - spiega Daniel Reist, portavoce dell’Esercito -. La risposta è stata unanime: il 20 luglio 2018, dopo il servizio di parco (la pulizia dell’equipaggiamento, ndr) le reclute avevano, a loro dire, “ancora un po’ di tempo”. Hanno allora deciso di fare una sorta di indovinello, la “mummia”! L’altra foto, scattata dopo una lunga giornata sotto il caldo torrido, era per rinfrescarsi sotto un getto d’acqua». Due “burle” insomma, secondo il portavoce, ma soprattutto «nessuna cattiva intenzione, niente uso della forza, niente mobbing, nulla di simile. Erano due atti del tutto volontari, ma...».

Sì, perché c’è un grosso ma. Chi ha scattato queste fotografie ha infatti violato l’ordine di servizio, che sta scritto che «i militi non possono durante il servizio militare scattare fotografie, filmati o sequenze, rispettivamente registrare presentazioni visive, sonore o dati di qualsiasi genere senza l’autorizzazione del comandante della compagnia». Per questo, sottolinea il portavoce, «il comandante cercherà di individuare la persona che ha pubblicato queste foto e adotterà, se del caso, una punizione disciplinare». I quadri della truppa verranno inoltre sensibilizzati sul fatto che, conclude Reist, «scene simili, anche se sono pensate come “divertenti”, nuocciono all’immagine del nostro Esercito e non devono essere tollerate».

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Scene simili nuocciono alla immagine dell'esercito?... cos'è una barzelletta???... aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha
Zico 1 anno fa su tio
come si possa parlare di nonnismo vedendo queste foto non lo capisco. il milite mummia ha le braccia completamente libere... e a militare di queste ca77ate ne succedono e sono sempre successe a centinaia
roma 1 anno fa su tio
@Zico vero
GI 1 anno fa su tio
UNICA differenza con il passato....le tecnologie a disposizione per divulgare quello che si fà....tütt ul resct sempar isctess.....
rojo22 1 anno fa su tio
La vita militare è da sempre caratterizzata da una buona dose di goliardia. Mi chiedo che razza di notizia sua questa. Se non c’è violenza di che cosa stiamo parlando?
jena 1 anno fa su tio
basta vedere le scarpe che portano... complimenti hanno preso x il hulo tutti !!!!
average_joe 1 anno fa su tio
@jena Mi hai tolto le parole di bocca! Le scarpe dicono tutto! Ridicoli.
Bleniese 1 anno fa su tio
@average_joe Concordo! E poi si ostinano a chiamarlo esercito. Ma per favore..tuta d'assalto con scarpette e risvoltino!!
miba 1 anno fa su tio
Cosa ne abbiamo fatte a militare! E mai nessuno ha parlato di nonnismo.... Tra un po' soldati con i tacchi, fondotinta e rimmel...
gabola 1 anno fa su tio
@miba Condivido,
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
GORDOLA
1 ora
Un 34enne scompare sui Monti di Motti
Si chiama Aurèle Donis, di Ginevra, ed è stato visto per l'ultima volta attorno alle 10 di questa mattina
LUGANO
2 ore
Voleva fare una strage a scuola: ecco la sentenza
Il 21enne è stato condannato a 7 anni e mezzo sospesi, in modo da potersi curare in una struttura adeguata.
CANTONE
2 ore
Traffico congestionato sulle strade ticinesi
Il maltempo contribuisce a peggiorare la situazione, specie nel Luganese. Rallentamenti sia sull'A2 che sulle cantonali
CAMORINO
4 ore
Lite al centro asilanti, un arresto
Due ospiti del bunker di Camorino sono venuti alle mani. Scattano le manette
CANTONE
4 ore
Nuovi focolai in due feste private
«Dobbiamo mantenere alta la guardia». De Rosa e il governo introducono nuove disposizioni per contenere l'epidemia
CANTONE
6 ore
Perché il nome di quel ragazzo è sul sito del Cantone?
Strage sventata alla Commercio: il giudice Mauro Ermani chiedeva privacy per l'imputato. Ma poi...
CANTONE
7 ore
Un temporale, quasi 10 gradi in meno
È accaduto ieri a Lugano. Altrove raffreddamenti, ma non così marcati
LUGANO
8 ore
Crediti Covid, arrestato un "furbetto" nel Luganese
Oltre 600mila franchi usati, in realtà, per spese personali. In manette un 47enne italiano
CANTONE
9 ore
Covid: i casi ticinesi crescono anche oggi
Invariato, invece, il numero dei deceduti a causa del virus che resta fermo a quota 350
CANTONE
9 ore
Il Municipio sotto accusa per presunti abusi edilizi
La Lega chiede alla Sezione degli enti locali di «ristabilire la legalità negli spazi dell'ex caserma»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile