LUGANO
18.07.18 - 16:020

Commercianti e Municipio discutono di sfide e opportunità

Nelle prossime settimane le parti si troveranno nuovamente per discutere l’attuabilità delle proposte avanzate

LUGANO - Questa mattina a Palazzo Civico il Municipio e il Gruppo di lavoro commercianti si sono incontrati dando seguito all’impegno preso nel marzo scorso al LAC durante l’evento organizzato dalla Città “Il commercio al dettaglio in mutazione - sfide e opportunità”. Il dibattito fra autorità cittadine, esperti e un centinaio di negozianti e addetti ai lavori aveva, infatti, favorito uno schietto confronto e gettato le basi per una futura collaborazione.

Negli scorsi mesi i commercianti - coordinati dalla Società dei Commercianti di Lugano - hanno creato un gruppo di lavoro ristretto con lo scopo di avviare un’azione comune e proporre all’autorità cittadina iniziative o progetti volti a sostenere un settore confrontato a molte e articolate sfide. Il Municipio ha apprezzato il ruolo svolto dalla Società dei Commercianti, che ha coordinato e riunito negozi di diverse zone della Città, rappresentanti degli esercenti e degli albergatori.

I rappresentanti del Gruppo hanno ribadito il perdurare delle criticità già esposte nel mese di marzo e ha avanzato, in particolare, due proposte destinate a migliorare l’attrattiva dei commerci. La prima è legata all’introduzione di agevolazioni per l’utilizzo dei parcheggi pubblici destinate ai clienti dei negozi. La seconda riguarda la possibilità di arredare le aree pubbliche prospicenti durante alcuni periodi festivi dell’anno. L’incontro odierno ha inoltre permesso ai partecipanti di confrontarsi su diversi altri temi che toccano da vicino le attività dei commercianti a Lugano e che saranno oggetto di ulteriori riflessioni: il perseguimento di una strategia di promozione integrata delle offerte, la tipologia e l’armonizzazione dei diversi eventi, la riqualifica del mercato, l’accessibilità del centro città, il potenziamento dell’informazione all’utenza e ai titolari di attività commerciali sono alcuni dei temi che saranno approfonditi nel corso dei prossimi incontri previsti a cadenza regolare.

Il Municipio ha salutato positivamente la creazione del Gruppo di lavoro commercianti che durante questo primo incontro ha fatto valere con spirito costruttivo posizioni condivise dagli operatori del settore. La Città è consapevole che il settore sta attraversando un momento critico e ricco di sfide determinate dal cambiamento del mercato e delle abitudini del consumatore, fenomeni diffusi in tutti i centri urbani del Paese. Elaborare soluzioni efficaci non è semplice poiché la situazione attuale è il risultato di una concomitanza di fattori, alcuni dei quali più accentuati nella realtà di Lugano.

La Città ha, inoltre, ricordato come alcuni dei temi sollevati dal Gruppo ricadano nella sfera decisionale del Cantone o della Confederazione e auspicato quindi una maggiore coordinazione tra i commercianti e gli altri enti preposti, tra cui Federcommercio.

Sugli aspetti di propria competenza il Municipio ha confermato massima disponibilità a collaborare con il neonato Gruppo con lo scopo di agevolare le iniziative promosse. L’obiettivo condiviso da tutte le parti è quello di assicurare un commercio di prossimità e di qualità in città, importante sia per i residenti sia per i turisti, che a Lugano trovano una città accogliente, viva, dinamica e propositiva.

Nelle prossime settimane le parti si troveranno nuovamente per discutere l’attuabilità delle proposte avanzate.

TOP NEWS Ticino
BELLINZONA-BERNA
LIVE
Il contagiato è un 70enne ticinese
Nuovi dettagli sul primo caso di coronavirus in Svizzera. L'uomo è ricoverato in isolamento, ma «sta bene»
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus: c'è un primo caso, ed è in Ticino
Lo ha comunicato l'Ufficio federale della Sanità. A breve comunicazioni dal medico cantonale
CANTONE
1 ora
Niente acqua benedetta, né scambio della pace
La Diocesi di Lugano ha deciso di adottare alcune drastiche misure per evitare il propagarsi del coronavirus
CANTONE
2 ore
«Siamo sommersi dalle chiamate dal Ticino»
Isteria coronavirus. La helpline attivata da Berna è sotto assedio. E Aldi intanto prepara le scorte
LOCARNO
2 ore
Città più pulita del solito con la Stranociada senza usa e getta
Oltre 5'000 presenze al carnevale locarnese che ha avuto luogo lo scorso weekend
CANTONE
6 ore
Vento e una spruzzata di neve in arrivo
Allerta meteo per la giornata di domani con correnti che in pianura potranno raggiungere gli 80 km/h
SONDAGGIO
CANTONE
7 ore
In treno attraverso l'Europa? «Ci vuole un solo biglietto elettronico»
La prenotazione di un collegamento ferroviario che passa da più paesi «è complicato». L'ATA lancia una petizione
FOTO E VIDEO
LUGANO
8 ore
Sbanda e si scontra con un camion, chiusa la Vedeggio-Cassarate
Un SUV con un rimorchio carico di legname si è rovesciato nel tunnel, che è rimasto chiuso per oltre due ore
MENDRISIO
11 ore
La maestra resta... anzi no
Dietrofront dell'asilo per la docente accusata di maniere brusche. Non potrà rientrare fino a indagini concluse
LUGANO
11 ore
«Mediaset addio, e ora mi do ai fumetti in Ticino»
Luca Tiraboschi, per 13 anni direttore di Italia 1, ha scelto la Svizzera per ripartire: «Ora mi godo la famiglia»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile