Ti Press
CHIASSO
12.07.18 - 07:310

Ricercato a Zurigo, fermato a Pedrinate

Sull’uomo, che viaggiava assieme ad altre due persone, pendeva un mandato d’arresto per reati contro il patrimonio

CHIASSO - Domenica sera, le Guardie di confine hanno fermato un’auto poco dopo il valico di Pedrinate per un controllo approfondito dei suoi occupanti, tre cittadini serbi residenti in Italia. A destare più di un sospetto era il fatto che la targa del veicolo fosse stata immortalata nelle vicinanze di luoghi d’oltre Gottardo in cui erano avvenuti dei furti.

Ed infatti, oltre al rinvenimento di qualche grammo di marijuana nella biancheria intima che indossava, e nell’auto di documenti falsi e oggetti utilizzati per compiere i furti - come riporta “laRegione” - su uno di loro pendeva un mandato d’arresto per reati contro il patrimonio emesso nel Canton Zurigo. Il 22enne è dunque stato preso in consegna dalla Polizia cantonale che ne ha poi disposto il trasferimento in Svizzera interna.

Potrebbe interessarti anche
Tags
zurigo
pedrinate
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report