LUGANO 
11.07.18 - 08:260
Aggiornamento 13:44

Parrucchiere accusato di molestie: salone chiuso per ferie

L’uomo, al momento, sembra svanito nel nulla. Tre ragazze, intanto, hanno deposto contro di lui. E, discutendo con chi frequenta la via, spuntano pure aneddoti particolari

LUGANO – Il suo negozio, al momento, risulta chiuso per ferie. Anche se, in realtà, dietro alle vacanze improvvise di un 56enne parrucchiere del Luganese sembra esserci una scia, piuttosto lunga, di molestie, o presunte tali. Secondo le fonti ufficiali del Ministero pubblico attualmente si parla di tre vittime, tutte maggiorenni al momento dei fatti.

L’arresto – Per il 56enne le manette erano scattate lo scorso 21 giugno su ordine del procuratore pubblico Moreno Capella. «Quel giorno abbiamo visto entrare la polizia nel suo negozio», ricorda una persona che lavora nella stessa via.

Vacanze a tempo indeterminato – Negli scorsi giorni, il parrucchiere è stato rilasciato. Qualcuno lo ha visto mentre faceva un salto nel salone. «Per appendere quel cartello – dice un altro "vicino" –. Poi si è volatilizzato. Ce n'era già uno in precedenza, che indicava la chiusura per vacanze fino al 6 luglio. Ora non c'è più una data indicativa».

Cellulare spento – Coazione sessuale, atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere, e molestie sessuali. Sono queste le accuse avanzate nei confronti dell'uomo, particolarmente noto negli ambienti dell'estetica e dei concorsi di bellezza. Di origini italiane, sposato, il 56enne avrebbe parzialmente ammesso i fatti. Tio/ 20 Minuti ha provato a rintracciarlo, per sentire la sua versione. Ma tutti i suoi telefoni risultano irraggiungibili. L’uomo si è pure cancellato da Facebook.

Al lavoro senza intimo – Le presunte vittime accertate, come detto, sarebbero tre. Si tratterebbe di ex collaboratrici o clienti, costrette a eseguire pratiche sessuali (ma mai un atto completo) o a essere palpeggiate. A qualcuno l’uomo avrebbe pure chiesto di lavorare senza intimo. 

Campanelli d'allarme – Nella via in cui sorge il salone, più di una persona sostiene di avere notato i suoi comportamenti ambigui. Senza, tuttavia, avergli mai dato peso. «Una sera dello scorso inverno – racconta una negoziante del posto –, dopo l'orario di chiusura, ho visto che, alla porta d’entrata, c'era una ragazza che lo chiamava insistentemente col cellulare. Ho notato che lui era all'interno del salone. E che cercava di entrare in un armadio per nascondersi. Una volta è pure venuto da me per chiedermi di farsi una doccia. Naturalmente ho rifiutato».  

Un uomo carismatico – Ce lo dipingono come un uomo carismatico. Un personaggio capace di esercitare un certo potere sulle altre persone. Sarebbe capitato anche durante il recente stage professionale di una giovane donna. A cui il 56enne avrebbe avanzato attenzioni particolari.  

Potrebbe interessarti anche
Tags
salone
parrucchiere
molestie
56enne
ferie
via
vacanze
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report