CANTONE
10.07.18 - 14:410

Glifosato, «Vietiamolo anche in Ticino!»

Dopo la decisione del Governo vodese anche i Verdi del Ticino intendono presentare una mozione per vietare l'uso del pericoloso diserbante

BELLINZONA - Dopo il Canton Vaud, che si è adoperato per vietare l'utilizzo del glifosato (un pericoloso diserbante) sui propri terreni entro il 2022, i Verdi in Ticino hanno deciso di rilanciare la stessa proposta.

«In Ticino il problema sembra non esistere, nonostante numerosi studi testimonino la pericolosità delle formulazioni a base di glifosato, sia per l’ambiente che per la salute umana (sostanza cancerogena e perturbatrice endocrina) - sottolineano i Verdi in una nota stampa odierna -. È ora che anche il Ticino agisca per una maggiore tutela della salute e dell’ambiente attraverso un divieto di utilizzo dei prodotti a base di glifosato».

La scelta del Governo vodese viene vista come «un passo importante, nella tutela della salute dei consumatori e della protezione dell'ambiente, secondo il principio di precauzione». «È ora che anche il Ticino istituisca una strategia a difesa dell’ambiente e delle persone da una sostanza molto diffusa e altrettanto pericolosa - proseguono i Verdi -. In questo senso è necessario che venga definito un percorso per l'uscita graduale da questo prodotto che, ricordiamo, genera un enorme profitto di 5,4 miliardi di dollari annui per le multinazionali agrochimiche (in particolare Monsanto) a scapito della salute e dell’ambiente».

I Verdi intendono quindi presentare un'analoga mozione in Ticino per vietare a breve termine l'utilizzo di diserbanti a base di glifosato e limitare i danni all’ambiente e alla salute.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
29 min
Prime valutazioni per la civica a scuola
A due anni dall'entrata in vigore della modifica di legge, il Governo ha approvato il primo Rapporto di valutazione.
CANTONE
39 min
In Ticino 25 nuovi contagi. I ricoverati restano 8
Attualmente due persone si trovano in cure intense a causa del Covid.
CANTONE
1 ora
Pochi funghi, 14 intossicati
Non è stata una stagione felice per gli appassionati in Ticino. Anche dal punto di vista sanitario. 
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
I tempi cambiano e il 162 va in pensione
Alla fine del mese verrà disattivato il bollettino meteo consultabile telefonicamente.
LUGANO
4 ore
«Cornaredo fa paura perché gli appartamenti in centro non sono più funzionali»
PSE: il dibattito si sposta sugli sfitti già presenti. Perché? Lo spiega Gianluigi Piazzini, presidente della CATEF.
CANTONE
12 ore
Certificato Covid, le proposte che non convincono il Ticino
Il Consiglio di Stato ha risposto alla consultazione del Consiglio federale sullo sviluppo del pass.
FOTO E VIDEO
LUGANO
15 ore
«Stadio tutto esaurito, il calcio interessa eccome»
I bianconeri sfidano lo Young Boys negli ottavi di finale di Coppa. L'analisi del responsabile marketing Luca Pedroni.
SVIZZERA
18 ore
L'aereo è partito senza Chiesa
Il presidente Udc doveva partecipare a un viaggio di rappresentanza negli Stati Uniti. Ma è rimasto bloccato al check-in
CANTONE
19 ore
Donazione di sangue: a decine tra politici e dipendenti cantonali
Per 27 di loro si è trattato della prima donazione.
LUGANO
23 ore
Infortunio sul lavoro a Cadro, 59enne in fin di vita
L'uomo è caduto da un'altezza di circa un metro e mezzo, battendo la testa. La sua vita è in pericolo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile