LUGANO / ST. MORITZ
04.07.18 - 08:300
Aggiornamento : 11:37

In hotel "scrocca" 211mila franchi, poi sparisce

Un uomo d'affari luganese ha lasciato uno scoperto record al Badrutt's Palace di St. Moritz. E anche in Ticino ha qualche problema finanziario

LUGANO/ST. MORITZ - I saloni dell'hotel Palace a St. Moritz scintillavano più che mai, il 12 dicembre scorso, per l'anniversario di matrimonio di uno sconosciuto uomo d'affari luganese e della consorte. La coppia è arrivata a bordo di un minivan Mercedes con autista. Ha festeggiato con duecento invitati fino a notte fonda, tra champagne e caviale. Poi i due sono letteralmente spariti.  

«No comment» dall'hotel - Il personale del Palace, tra i più lussuosi alberghi engadinesi, è rimasto con un palmo di naso e un conto da pagare di oltre 211mila franchi. La direzione non ha voluto commentare l'accaduto – «non diamo informazioni sui clienti» è la risposta fornita a tio.ch/20minuti – ma un precetto esecutivo è comparso sul Foglio ufficiale del 12 giugno.

Uno sconosciuto - Inutili i tentativi di raggiungere il misterioso scroccone. Originario del Veneto, 40 anni, trasferitosi da tempo sul Ceresio, di professione sarebbe intermediario finanziario: ma per il resto è un perfetto sconosciuto in Ticino. Oltre all'hotel, aspettano soldi da lui anche la cassa malati, l'Avs e uno chauffeur (l'autista della Mercedes, appunto).  La Polizia di recente ha posto i sigilli a un appartamento di lusso a Castagnola, a lui intestato (così come una villa sempre a St. Moritz).

«Non lo vediamo da tempo» - Nella bucalettere le missive si accumulano, l'erba del giardino – con vista sul San Salvatore – è ingiallita e trascurata. «Non lo si vede da un po'» raccontano i vicini, che lo descrivono come «un uomo a modo e distinto». Sarà: cercando il suo nome sul web emerge un'unica traccia, nell'inchiesta Panama Papers, come titolare di una società con sede nelle Isole Vergini britanniche. Forse i guai finanziari sono iniziati da lì. Per finire poi alla reception del Palace. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
COMANO
2 ore
Saltano 12 posti di lavoro alla RSI
Prepensionamenti e non sostituzioni dei partenti, ma non si escludono licenziamenti e diminuzioni del tempo di lavoro
LOCARNO
3 ore
Non rispetta la precedenza, centrato da un'auto della Comunale
L'incidente è avvenuto ieri sera a Locarno, davanti alla centrale di polizia
CONFINE
7 ore
«Li perdono, ma intanto li ho denunciati»
Ladri in azione nella villa di monsignor Grampa. L'ex vescovo di Lugano: «Bottino magro, solo oggetti devozionali»
CANTONE / MILANO
7 ore
«Altro che volante, a me tutto il cruscotto»
Ennesima vittima della banda milanese che, in questo caso, ha colpito la sera di S. Valentino. Il danno? Circa 17mila franchi
LUGANO
10 ore
Tensioni in casa Swica: quella donna può permettersi di tutto
Il recente articolo di Tio/ 20 Minuti ha sollevato un polverone. Diverse le nuove testimonianze. Tutte contro la responsabile vendita
FOTO
TESSERETE
10 ore
Trovo l'acqua in Amazzonia, e loro mi regalano sorrisi
Saverio Mondini ha dedicato quasi metà della sua vita in Brasile, seguendo in prima persona gli aiuti umanitari della sua associazione
CANTONE
18 ore
Legionellosi, una doccia pubblica chiude i rubinetti
Da un recente controllo trovate strutture non conformi. In una di queste la contaminazione era massiccia
BALERNA
18 ore
Il tentato scippo sventato con una caramella
La polizia, intanto, ha già fermato il malvivente
FOTO E VIDEO
GORDOLA
22 ore
Auto contro un muro, due persone al Pronto soccorso
L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio in via Valle Verzasca
LOSONE
23 ore
Reporter maltese uccisa: materiale scottante in Ticino?
Il cronista Orlando Guidetti sta trattando il tema con un importante giornalista italiano. Avrebbe documenti esclusivi sulla morte di Daphne Galizia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile