CURIO
13.06.18 - 17:170
Aggiornamento : 23:06

Lieto fine per lo strano caso della slitta malcantonese

L'oggetto, rubato qualche giorno fa dal deposito del Museo del Malcantone, è stato ritrovato nei boschi fra Pura e Ponte Tresa

CURIO - Strana storia, ma fortunatamente a lieto fine, quella della slitta per il trasporto del fieno rubata nei giorni scorsi del deposito del Museo del Malcantone. Questo pomeriggio, una signora che passeggiava nei boschi fra Pura e Ponte Tresa ha notato il singolare oggetto appoggiato ad un albero e, ricordatasi di quanto aveva visto sui social, ha segnalato la cosa all’autorità comunale. Avvertita la Polizia, che ha svolto i rilievi del caso, e gli operatori del Museo, il singolare oggetto è stato finalmente recuperato.

Ed è proprio il tam-tam mediatico ad aver forse reso la refurtiva particolarmente scottante, come se si fosse trattato di un quadro troppo famoso per essere rivenduto. «Non si tratta certo di un oggetto di particolare valore ma, in quanto proprietà di un museo, nel suo piccolo fa parte del patrimonio storico comune ed è triste pensare che qualcuno abbia tentato di farlo ridiventare privato», è il commento sulla vicenda del responsabile dell’Associazione Museo del Malcantone Bernardino Croci Maspoli.   

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile