CANTONE
13.06.18 - 11:550

Il Prof. Pedrazzini eletto Presidente della Società Svizzera di Cardiologia

Coprimario di cardiologia al Cardiocentro e Professore all’USI, Giovanni Pedrazzini è il primo ticinese al vertice dell’associazione che riunisce tutti i cardiologi elvetici

BASILEA - Durante i lavori del suo 70° congresso nazionale, che si è tenuto a Basilea dal 6 all’8 giugno, la Società Svizzera di Cardiologia ha convocato la propria assemblea generale per procedere all’elezione del nuovo Presidente, la figura apicale di riferimento per i cardiologi svizzeri. Alla prestigiosa carica è stato nominato il Prof. Giovanni Pedrazzini, coprimario di cardiologia al Cardiocentro e Professore di ruolo all’Università della Svizzera italiana. Si tratta di un riconoscimento molto importante non solo per Giovanni Pedrazzini, ma anche per il Cardiocentro e per tutto il Canton Ticino, perché la nomina rappresenta il definitivo suggello della assoluta qualità raggiunta dalla cardiologia ticinese nel confronto nazionale e internazionale.

Curriculum - 58 anni, sposato con Marialuisa, 4 figli, Giovanni Pedrazzini ha completato il proprio percorso formativo dapprima in Medicina interna e poi in Cardiologia a Berna e Zurigo, con una breve parentesi all’estero per frequentare corsi specialistici di perfezionamento. Attivo al Cardiocentro fin dall’apertura dell’ospedale nel 1999, è stato responsabile del servizio di cardiologia interventistica e quindi sostituto primario, per approdare infine al ruolo di coprimario di Cardiologia al fianco del Prof. Moccetti. Membro della Società svizzera di medicina interna (dal 1992), della Società svizzera di cardiologia (dal 1996) e della Società europea di cardiologia (dal 2004), Giovanni Pedrazzini è stato Presidente del Gruppo di lavoro svizzero sulla cardiologia interventistica dal 2010 al 2012, anno in cui ha ottenuto l’abilitazione all’insegnamento universitario (PD) presso l’università di Zurigo. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, nel 2017 viene chiamato a far parte del primo nucleo di professori di ruolo della nuova facoltà di Scienze biomediche dell’Università della Svizzera italiana. Il poco tempo libero è per la famiglia, per gli impegni umanitari in India e Guinea Bissau, e per la scrittura, alla quale si dedica, quando riesce, con molta e ricambiata passione.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore

Ticino, terra di fulmini. 2019 possibile anno da record

Il primato annuale di saette potrebbe essere raggiunto alla fine dell'estate

VIDEO
LOCARNO
10 ore

Rotonda tranquilla... tranne un fermo da action movie

Un ragazzo bloccato al suolo da quattro agenti della sicurezza. Il video del fermo solleva interrogativi sulla proporzionalità dell'intervento

FOTO E VIDEO
LUGANO
12 ore

Grande successo per la nuotata popolare nel lago

I primi a tagliare il traguardo dopo avere attraversato i 2'500 metri che separano Caprino dal Lido sono stati Pierandrea Titta e Maria Fernanda Stornetta

CANTONE
12 ore

Dalla canicola alla neve, quando l’allerta corre sul filo dei social

La bacheca degli Amici di MeteoLocarno è seguita da oltre 17mila persone. La pagina ora cambia nome. Ma cambierà anche il resto? Lo abbiamo chiesto a Nicola Gobbi

FOTO
MINUSIO
14 ore

La barca va giù, sei giorni dopo il recupero

Sono state laboriose le operazioni effettuate dai pompieri di Locarno in collaborazione con un cantiere nautico della zona

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile