Ti Press
LUGANO
12.06.18 - 15:570

Casinò Lugano, continua il consolidamento in attesa della crescita

«Le misure adottate negli anni passati stanno dando i loro frutti», spiegano dalla casa da gioco

LUGANO - «Il 2017 del Casinò Lugano segna definitivamente l’uscita dal periodo di cosiddetta “transizione” e prelude a un’imminente crescita. Se il 2016 era stato infatti l’anno della ritrovata stabilità, possiamo definire il 2017 come l’anno del consolidamento e magari immaginare il 2018 come l’ipotetico scenario della crescita». Comincia così il comunicato del Casinò di Lugano relativo ai risultati del 2017.

Consolidamento che è avvenuto grazie agli effetti benefici delle misure adottate negli anni passati: la ristrutturazione delle sale da gioco, la concentrazione sul core businnes, il riassetto organizzativo, la riduzione dei costi e gli investimenti massicci anche in termini di innovazione. Per la prima volta infatti il Casinò si è mosso non per reagire a un trend negativo, ma animato da uno spirito propulsivo e propositivo. Il poker, per esempio, è divenuto una realtà importante, non solo a livello locale. Mosse che hanno permesso al Casinò di Lugano non solo di competere con la concorrenza, ma addirittura di precederla, cosa che non avveniva da anni. Nel 2017 è stata per esempio introdotta la possibilità di giocare ai tavoli direttamente in euro, così come alle slot, cosa unica nel panorama svizzero.

Il 2017 si chiude con un Prodotto Lordo Giochi (PLG) di CHF 31,6 milioni che determina una perdita del 6,5% rispetto al 2016, a testimonianza della perdurante contrazione che contraddistingue il settore e che ha coinvolto in massima parte tutte le altre case da gioco del bacino. «Negli anni passati un fattore del genere avrebbe generato una comprensibile preoccupazione, invece oggi grazie alle misure di ottimizzazione adottate dalla società che hanno consentito una riduzione dei costi del 5,8%, non viene meno la possibilità di generare utili da redistribuire agli azionisti», si legge nel comunicato. I costi operativi infatti sono passati dai 25,6 milioni di CHF del 2015 ai 20,9 milioni del 2016 fino ai 19,7 milioni del 2017.

I ricavi netti della società raggiungono i 20,4 milioni di CHF per un utile complessivo pari a 1,5 milioni che in rapporto agli 1,1 milioni del 2016 determinano una crescita del 27%. L’Assemblea Generale ha dunque deciso l’attribuzione di un dividendo pari a 1,5 milioni di CHF.

I primi mesi del 2018 hanno confermato e addirittura esaltato il trend del 2017. Il mese di aprile 2018 in particolare ha riportato il Casinò Lugano a performance d’altri tempi.

TOP NEWS Ticino
GIUBIASCO
1 ora
Col furgoncino nel fiume, arrestato il guidatore-ladro
Il veicolo, di proprietà di una ditta di pompe funebri, era rubato. Dopo due incidenti l'automobilista aveva tentato la fuga. Invano
LOCARNO
2 ore
Un’immobiliare contro il venditore ambulante: «Chiamate la polizia»
La Assofide Sa mette in guardia gli inquilini: «Non l'abbiamo mandato noi e neppure il Cantone». Lui si difende: «Diffamazione e violazione della privacy»
TICINO / VENEZUELA
5 ore
Un prete rivoluzionario, da Curio al Venezuela
Don Angelo Treccani fa il missionario in un paese allo sbando: serve più di mille pasti al giorno ai bisognosi, grazie alla generosità ticinese
VIDEO
CANTONE
6 ore
L’amianto che dorme nelle case: «Prima di svegliarlo fate una perizia»
Il materiale è tornato d’attualità, ma i più ignorano le potenziali “bombe” che si trovano nelle abitazioni costruite prima del 1991. L’esperto: «Il Ticino, purtroppo, è fanalino di coda in materia».
FOTO
BELLINZONA
8 ore
Col furgoncino vola nel riale
Sul posto Polizia e Pompieri, oltre alla Scientifica. Non sono note le condizioni del conducente
CANTONE
18 ore
In bici al lavoro: «Un pieno di benzina adesso mi dura 4 mesi»
La proposta di Patrizia, che ha abbandonato l’auto per abbracciare il “bike to work”: «Sarebbe bello promuovere degli incentivi al chilometro». L'esperto: «Non dimentichiamoci della sicurezza»
LUGANO
20 ore
«Le Iene si sono introdotte in quel salone in modo vergognoso»
Un testimone racconta l'episodio verificatosi nella serata di giovedì da parte degli inviati di Italia 1. Tra scorrettezza e violazioni della privacy a gogo 
LUGANO
22 ore
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
1 gior
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile