Ti Press
LUGANO
12.06.18 - 15:570

Casinò Lugano, continua il consolidamento in attesa della crescita

«Le misure adottate negli anni passati stanno dando i loro frutti», spiegano dalla casa da gioco

LUGANO - «Il 2017 del Casinò Lugano segna definitivamente l’uscita dal periodo di cosiddetta “transizione” e prelude a un’imminente crescita. Se il 2016 era stato infatti l’anno della ritrovata stabilità, possiamo definire il 2017 come l’anno del consolidamento e magari immaginare il 2018 come l’ipotetico scenario della crescita». Comincia così il comunicato del Casinò di Lugano relativo ai risultati del 2017.

Consolidamento che è avvenuto grazie agli effetti benefici delle misure adottate negli anni passati: la ristrutturazione delle sale da gioco, la concentrazione sul core businnes, il riassetto organizzativo, la riduzione dei costi e gli investimenti massicci anche in termini di innovazione. Per la prima volta infatti il Casinò si è mosso non per reagire a un trend negativo, ma animato da uno spirito propulsivo e propositivo. Il poker, per esempio, è divenuto una realtà importante, non solo a livello locale. Mosse che hanno permesso al Casinò di Lugano non solo di competere con la concorrenza, ma addirittura di precederla, cosa che non avveniva da anni. Nel 2017 è stata per esempio introdotta la possibilità di giocare ai tavoli direttamente in euro, così come alle slot, cosa unica nel panorama svizzero.

Il 2017 si chiude con un Prodotto Lordo Giochi (PLG) di CHF 31,6 milioni che determina una perdita del 6,5% rispetto al 2016, a testimonianza della perdurante contrazione che contraddistingue il settore e che ha coinvolto in massima parte tutte le altre case da gioco del bacino. «Negli anni passati un fattore del genere avrebbe generato una comprensibile preoccupazione, invece oggi grazie alle misure di ottimizzazione adottate dalla società che hanno consentito una riduzione dei costi del 5,8%, non viene meno la possibilità di generare utili da redistribuire agli azionisti», si legge nel comunicato. I costi operativi infatti sono passati dai 25,6 milioni di CHF del 2015 ai 20,9 milioni del 2016 fino ai 19,7 milioni del 2017.

I ricavi netti della società raggiungono i 20,4 milioni di CHF per un utile complessivo pari a 1,5 milioni che in rapporto agli 1,1 milioni del 2016 determinano una crescita del 27%. L’Assemblea Generale ha dunque deciso l’attribuzione di un dividendo pari a 1,5 milioni di CHF.

I primi mesi del 2018 hanno confermato e addirittura esaltato il trend del 2017. Il mese di aprile 2018 in particolare ha riportato il Casinò Lugano a performance d’altri tempi.

TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
ACQUAROSSA
4 ore
Schianto a Motto, lo salva il guardrail
Ha rischiato tantissimo l'automobilista protagonista dell'incidente avvenuto in Valle di Blenio: se la protezione avesse ceduto, il suo veicolo sarebbe precipitato nel fiume Brenno
FOTO E VIDEO
TESSERETE
7 ore
Esce di casa e precipita in un burrone, ferito un anziano
L'uomo è stato recuperato dell'Unità di Intervento Tecnico dei pompieri di Lugano
LUGANO
9 ore
La galleria Lione-Torino sarà progettata a Lugano
Il Gruppo Pini si è aggiudicato l’appalto per la progettazione e direzione lavori di opere sulla linea ferroviaria per 1,5 miliardi di euro
CASTEL SAN PIETRO / ZURIGO
11 ore
Crollo in borsa per Medacta: «Ha deluso completamente»
Dopo l'avvertimento sulla crescita inferiore del previsto, il titolo sta perdendo circa il 22% del suo valore. Gli analisti deplorano la mancanza di trasparenza
CANTONE
14 ore
Meno drammi nei laghi e fiumi ticinesi
La campagna di prevenzione "Acque sicure" sembra aver dato buoni frutti: i decessi registrati quest'anno sono stati "solo" due
CANTONE
15 ore
L'improbabile corsa del fisco per tappare il buco del petroliere
Le autorità fiscali intimano al nigeriano Kola Aluko il versamento di 1,5 milioni per imposte non versate. Lo scoperto della Città è di 450mila franchi. Ma il 50enne è da tre anni uccel di bosco
FOTO
CANTONE
16 ore
Nel Verbano le isole ora sono... ticinesi
A Brissago è stato ufficialmente siglato il passaggio di proprietà dell'Isola Grande e dell'Isola Piccola al Cantone
CANTONE
17 ore
Medacta lancia un avvertimento: «Crescita 2019 inferiore al previsto»
Negli Stati Uniti e in altri mercati minori la domanda si è sorprendentemente indebolita
VIDEO
BELLINZONA
20 ore
Addio Peter Pan: il responsabile è in lacrime
Il Ticino perde un locale storico. “Serata nostalgia” con ex collaboratori e clienti. Sul palco lo Swiss Elvis. Gianni Morici: «Qui dentro ho messo l’anima. Spiace per le nuove generazioni»
BELLINZONA
1 gior
Il compito sul seno: «Ecco come è andata»
L'insegnante 60enne licenziato a Bellinzona racconta la sua versione dei fatti. E punta il dito contro il Decs
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile