Tipress
AGNO
08.06.18 - 06:320
Aggiornamento : 07:38

Aeroporto in caduta libera: passeggeri in calo del 45%

L'interruzione del collegamento con Ginevra si fa sentire sui dati del primo trimestre 2018. E va riconquistata la fiducia dei viaggiatori

Volare da Lugano

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

AGNO - La mancanza del volo Lugano-Ginevra si fa sentire: per il primo trimestre del 2018 l’aeroporto di Agno deve fare i conti con una diminuzione dei passeggeri pari al 45% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Come si evince dai dati pubblicati ieri dall’Ufficio federale di statistica, tra gennaio e marzo dallo scalo luganese sono passati solo 16’360 passeggeri (nel 2017 erano 29’617). Per il periodo in questione si tratta inoltre del peggior risultato dell’ultimo decennio.

Inizialmente il calo era contenuto - Il collegamento aereo diretto con la Svizzera romanda è interrotto dallo scorso 28 novembre, cioè dal grounding della compagnia Darwin Airline. Un fallimento, questo, che inizialmente lo scalo sembrava aver sopportato piuttosto bene: nel confronto con l’anno precedente, l’ultimo trimestre del 2017 aveva infatti registrato un calo dei viaggiatori del 5%. Considerando il grounding, si trattava di una diminuzione contenuta, in particolare se paragonata a quella complessiva per lo scorso anno (-19%). Il volo su Ginevra, lo ricordiamo, portava allo scalo luganese tra i 35’000 e i 40’000 passeggeri all’anno. La rotta per Zurigo viene invece utilizzata da quasi 100’000 persone.

Meno movimenti aerei - Evidentemente dall’interruzione del collegamento con Ginevra consegue anche una significativa riduzione dei movimenti aerei, che nel primo trimestre di quest’anno sono stati 581 (meno 44% rispetto ai primi tre mesi del 2017, quando erano stati 1’030). Per lo scalo è quindi attualmente fondamentale la riattivazione del volo in questione. Le principali opzioni, come noto, sono la ripresa della tratta da parte della bernese Skywork o la creazione ad hoc di Air Ticino, una compagnia di proprietà della Città di Lugano.

«Il ripristino della rotta è prioritario» - Il direttore di Lugano Airport, Maurizio Merlo, lo conferma: «La Lugano-Ginevra è una rotta importante che va assolutamente ripristinata. E questa è la mia priorità». E il forte calo di passeggeri sarebbe da attribuire esclusivamente all’interruzione di questo volo. «È chiaro che se in un aeroporto con due collegamenti importanti ne viene a mancare uno, i dati statistici hanno un impatto importante. Se avessimo venti destinazioni, sarebbe un’altra cosa». Merlo comunque lo ribadisce, il collegamento con Ginevra «è fondamentale non soltanto per lo scalo, ma anche per la regione e per la sua economia». E ci dice che nel frattempo il volo su Zurigo ha registrato un lieve aumento di viaggiatori.

Questione di fiducia - Dopo che negli anni più recenti l’aeroporto cittadino era tornato a crescere, anche con cifre importanti (+18% di passeggeri nel 2015), ora per lo scalo si presentano più sfide. Da una parte la reintroduzione del collegamento con Ginevra, dall’altra gli investimenti per lo sviluppo della struttura. Ma si parla anche della fiducia dei viaggiatori, che a più riprese (e soprattutto durante la stagione invernale) si vedono confrontati con la cancellazione di voli a causa del maltempo. Tra il 2016 e il 2017 era stato raggiunto un tasso del 3-4%. Il quadro ora starebbe però migliorando: «Confrontando le cancellazioni con i precedenti due anni, possiamo dire che sono addirittura diminuite» assicura il direttore Merlo, pur confermando che nei primi tre mesi di quest’anno la situazione era problematica: «Il maltempo (pioggia e nevicate forti) hanno inciso negativamente soprattutto durante il mese di marzo». Ed è proprio a marzo che, nel trimestre in questione, lo scalo ha registrato il calo più alto di viaggiatori: meno 52% (dai 12’717 del 2017 ai 6’081 di quest’anno).

«Colpa del maltempo, per davvero» - L’Ufficio federale dell’aviazione civile (Ufac), che ha monitorato a fondo la questione, spazza comunque via le voci per cui la compagnia aerea Swiss (sotto la lente c’era soprattutto il collegamento con Zurigo, operato da Austrian Airlines) annullerebbe i voli in caso di basso numero di prenotazioni. «Ritardi e cancellazioni sono effettivamente dovute alle condizioni meteo, considerando che per lo scalo luganese si tratta di un fattore importante» ci dicono da Berna.

L’attesa rivoluzione per l’avvicinamento - Per migliorare la situazione e rendere l’aeroporto più affidabile urge allora l’introduzione di un nuovo sistema di avvicinamento, che permetta un maggiore numero di atterraggi anche in condizioni meteo avverse. Ma bisognerà ancora attendere: «Sono attualmente in atto diverse valutazioni da parte di società specializzate in materia per poter raggiungere un miglioramento per quanto riguarda l’avvicinamento» sottolinea Merlo, ricordando che serve del tempo per le valutazioni e una seguente approvazione da parte di Berna.

Commenti
 
centauro 1 anno fa su tio
In questi giorni si parla di una superficie per collocare le officine FFS, a poca distanza i binari arrivano allo scalo di Manno, ci vuole poco a prolungarne uno e la soluzione trovata!
Nuti Nikita Giannini 1 anno fa su fb
Meno viaggiatori, più salgono i milioni che i cittadini devono pagare. Chiamami mafia
Alex Binsacca 1 anno fa su fb
Fino che lo stato continua a succhiare soldi e grazie s loro non ci si può più permettere niente Il carovita è aumentato le paghe sono da fame
Alex Binsacca 1 anno fa su fb
Fino che lo stato continua a succhiare soldi e grazie s loro non ci si può più permettere niente Il carovita è aumentato le paghe sono da fame
Globetrotter Nick 1 anno fa su fb
I giorni del Merlo
Jonathan Bopp 1 anno fa su fb
Fate lugano ibiza
Pachi Torcia 1 anno fa su fb
C era lo hanno tolto
Alessandro Mathieu 1 anno fa su fb
Un po' che annullano un volo ogni momento, un po' che costa un sacco il più delle volte, questi dati non sorprendono molto
Andreas Zwyssig 1 anno fa su fb
Mettici anche la concorrenza di Malpensa che è sempre più vicina grazie alle FFS ?
Alessandro Mathieu 1 anno fa su fb
ahah madonna come stiamo messi qua
Paolo Crippa 1 anno fa su fb
Meglio chiuderlo
Papy Krishnasamy 1 anno fa su fb
Allora Gerry Scotti diventa direttore ??
F/A-18 1 anno fa su tio
Ah, mi è venuto in mente che potrebbero realizzare anche un bel deposito inerti, ammettiamo che il sedime sia di 2000*400 m per 3/4 m di altezza, giusto per tirarlo al piano della strada , per 40 franchi al metro cubo fanno una montagna di milioni.
MAGRAU 1 anno fa su tio
Ma in questo IMBUTO DI INFELICITÀ detto TICINO ci credete ancora. ? Subito aggiornare ILS e sistemi poi convertire in Hub per aerei privati con Hangar, molti Hangar , parcheggi prato nuovi, servizi per manutenzione, pulizia, ecc. ecc. per chi può permettersi un Jet o un bimotore serio ma non trova dove parcheggiarsi oppure vuole risparmiare sull'affito del parcheggio nell'interland Milanese. Offrire tutti quei servizi collaterali che possono fare la differenza. Ma non le limousine o i taxi Luganesi cari. Non i Rolex e le belle auto. Si cerca ben altro. Praticità, velocità nelle espletazioni formali prima e post volo. Velocità in dogana, file ridotte o assenti. Rapidità nel liberare un piano volo e avere Spot di decollo rapidi. Migliorare gli avvicinamenti e i percorsi d'uscita. più circuiti di avvicinamento e attesa e rapidità nel liberare la pista. Una vera taxiway tutta asfaltata. Un servizio rifornimento SUPER POTENZIATO. Salette d'attesa private con accesso a Bar gratuito per piloti e passeggeriin privati in attesa. ( incassate già con le tasse d'atterragio quello che vi serve, il bere gratis é una innezzia ma fa molto stile ) Un servizio catering alla carte per rifornire i Jet privati che possono permeterselo, ( piccolo, efficace, rapido - vi comandano quello che serve in volo prima di arrivare. fanno il pieno , carico il cibo e ripartono ) DOPO ma solo DOPO !!! Proporsi con una MARTELLANTE pubblicità nel paese delle BANANE, Francia, Austria. Spagna come Hub con doppio fiocchettino e super libidine per i privati. Dimenticate voli di linea in giro per la Svizzera o l'estero. Non partiranno mai più da un aereoporto MORTO da tempo.
driver1973 1 anno fa su tio
@MAGRAU È già costruito nel paese delle banane.
MAGRAU 1 anno fa su tio
I bei tempi della Crossair e le innumerevoli destinazio raggiungibili da Agno non torneranno mai più. Una volta atterrava anche il Giunbolino e non solo i Saab 9000 ecc... Poi da Berna hanno calato la scure. inasprito le norme e ora per avvicinarsi in Long Finnal ( Final Approach ) con il maltempo é problematico, mancano nuove infrastrutture ecc. Alla città aggiornare costerà un botto. Nel tempo non si é investito come si avrebbe dovuto fare. Con un pò di nebbiolina e maltempuccio Agno é irragiungibile seriamente.
Giuseppe Soldini 1 anno fa su fb
Fate un bel campo di patate che le' pusee la spesa che l'impresa???
Bruno Del Fante 1 anno fa su fb
Infatti, meglio chiudere “baracca”...
F/A-18 1 anno fa su tio
Go-kart? Pista per gare di auto sportive? Corsi antisbandamento? Comunque mantenere la pista per i nostri pier, sedime per circo, luna-parla, posteggi e fermata del trenino, parco giochi e di svago per tutti, percorso vita, centro ricreativo e di ritrovo per tutti, ECC...., idee perché la città di Lugano possa investire determinati milioni a favore della comunità e non buttarli in uno scalo in declino a favore di pochi, oltretutto a fondo perso perché quei milioni li svaniranno nel nulla.
Giuseppe Casartelli 1 anno fa su fb
Fate un bel campo di golf ?️‍♀️ popolare
Nicklugano 1 anno fa su tio
Ma ancora ci crede qualcuno nel futuro di un piccolo aeroporto regionale, succube del maltempo, carissimo ed a due passi da Malpensa ?
Massimo D'Onofrio 1 anno fa su fb
Anche le continue cancellazioni ai voli per Zurigo non aiutano! Meglio MXP.
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Meglio il treno
Massimo D'Onofrio 1 anno fa su fb
Bruna Bralla intendo per voli internazionali meglio l’HUB di MXP che partire da LUG e cambiare a ZHR. Solo per Lugano -ZH HB ovvio usare il treno.
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Massimo D'Onofrio certo quando non sono in sciopero come oggi
Massimo D'Onofrio 1 anno fa su fb
Bruna Bralla lo sciopero viene annunciato ma la mancanza di radar ad Agno causa moltissime cancellazioni dell’ultimo minuto. E poi non c’è il tempo per raggiungere ZHR!
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
si questo è un problema , mio figlio parte da Agno una volta la settimana, comunque un paio di volte è successo anche a me di restare a Zurigo perché avevano cancellato il volo ma avevano organizzato un bus per il rientro in Ticino , comunque a Malpensa ho avuto esperienze peggiori
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Bruna Bralla non è che scioperano tutti i giorni. In compenso anche i treni italiani da chiasso a Como oggi è ieri erano regolari nonostante lo sciopero mentre a Mendrisio dopo 20 minuti di attesa hanno comunicato che c’era il solito guasto e il treno non continuava la corsa...i voli Lugano Zurigo sono cancellati in continuazione, meglio un giorno di sciopero!
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa a Zurigo ci vai in treno ,se scioperano a Malpensa ti salta il volo e ti attacchi al tram ne so qualcosa
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Bruna Bralla scusi cosa c’entra con quello che le ho detto io?
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Bruna Bralla quando scioperano in Italia in ogni caso i voli intercontinentali sono garantiti e come già detto dalla signora Raffaella per i treni anche gli aerei non è che scioperano tutti i giorni
Bruno Del Fante 1 anno fa su fb
No Comment!!!!!
Paolo Monteverdi 1 anno fa su fb
Ma questi fenomeni che dovevano rilanciare l'aereoporto daranno la colpa ai frontalieri ??? ???
Olivia Albergati von Bergen 1 anno fa su fb
Anni fa volevo prendere l'aereo per andare ad un colloquio a Zurigo e tornare lo stesso giorno...560.- ... capisci che non siamo tutti milionari ?
Ingrid Vescio-Scolari 1 anno fa su fb
Alla faccia?
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
C’è sempre il treno
Francesca Molteni Beti 1 anno fa su fb
Poi so di continui disservizi, voli ritardati prima annullati poi ecc.
Ingrid Vescio-Scolari 1 anno fa su fb
Bruna Bralla si parla di aerei c'è pure l'auto ma non c'entra molto con il tema
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Ingrid Vescio-Scolari se l’aereo è caro ci sono sempre le alternative per andare e tornare in giornata da Zurigo , Agno è comodo ma ha un suo prezzo
Olivia Albergati von Bergen 1 anno fa su fb
Bruna Bralla si ok, io avevo bisogno di rapidità e visto che si può volare a New York per 700.- oppure farsi 10 gg a cuba all inclusive X 1000.-, o volare a Roma X 70.-, mi chiedo perché nn sia possibile fare prezzi accessibili per i voli interni
docple 1 anno fa su tio
Non solo inaffidabile e quasi senza destinazioni, ma anche dotato di un personale doganale che fa aprire i bagagli a metà dei passeggeri! Se ogni volta che passo da Lugano vengo perquisito come un contrabbandiere meglio Zurigo o Malpensa!
F/A-18 1 anno fa su tio
@docple È perché non hanno molto da fare ........
Valentina Massaro 1 anno fa su fb
Per andare a los Angeles via Zurigo...si e fatto Malpensa Zurich e nn agno zuirgo perché costava meno di ben 500 chf
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
a volte anche di piu', se viaggi in business ho visto differenze di 2000 chf
driver1973 1 anno fa su tio
Un aereoporto con 2 sole destinazioni non è un aeroporto. Anzi adesso solo una.
Monica Poitrinel 1 anno fa su fb
Mi manca......ginevra agno.......fate qualcosa. .....grazie
Equalizer 1 anno fa su tio
Il problema di Agno è l'inaffidabilità, nel 2018 non puoi permetterti che per un po' di nebbiolina lo scalo diventi inutilizzabile.
Ingrid Vescio-Scolari 1 anno fa su fb
Ovvio tolgono voli a destra e manca si arrangino, x noi neanche esiste più agno se dovremmo prendere l'aereo
lügan81 1 anno fa su tio
Qui si vuole un aeroporto di lusso.. Mentre si dovrebbe puntare ad avere un aeroporto come ce ne sono migliaia in sud America... Senza troppe pretese, certo che se non riusciamo neanche ad avere dei voli interni allora tanto vale... E dire che agno é talmente comodo e veloce..
bledsoe 1 anno fa su tio
@lügan81 A mia conoscenza la stragrande maggioranza degli aeropotri in Sud America, sicuramente senza pretese, funziona esclusivamente per le compagnie private (Lìder, Aerotaxi, etc...). Se si guarda il numero di voli commerciali per la superificie dei paesi, questo è ridicolmente basso. Il problema per Lugano è che se si vuol fare un aeroporto ad uso di aerei privati ci vuole un'infrastruttura proprio di lusso. Gli europei sono più orientati ai Falcon e ai Gulfstream che ai Phenom o ai Kingair.
Moira Rossini 1 anno fa su fb
Come si fa ad incentivare di prendere l’aereo da Lugano quando uno prende il volo per andare a Ginevra con scalo a Zurigo e 2 ore dopo l’atterraggio a Ginevra viene avvisato che il volo di ritorno da Zurigo è stato cancellato!! No comment va...
Michele Frigerio 1 anno fa su fb
Nel vostro sondaggio incompleto manca l’opzione: Volo Ginevra-Malpensa e poi in bus a Lugano
nessuno 1 anno fa su tio
Ginevra è una destinazione talmente importante per lugano-agno che manda direttamente in fallimento le compagnie che operano sulla tratta.
Mario Sungsung 1 anno fa su fb
Non sono esperto come chi ha fatto studi per rilanciare l'aereoporto ma... Offrire tratte che la gente usa regolarmente a prezzi concorrenziali è uno dei metodi di rilancio credo ma fino ad ora tutti puntano sui business man e gli spostamenti per lavoro...ma easyJet, Rayanair ecc ecc non hanno insegnato niente a nessuno ? Forse cambiare il sistema per rilanciare e capire ciò che la gente vuole e non ciò che loro vogliono...
Clody Clo 1 anno fa su fb
E c'è chi fa di tutto per salvarlo.....?
Marcello Fieni 1 anno fa su fb
Un bel campo verde e' la cosa migliore
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Lotto, vinti oltre 20 milioni. Forse in Ticino
La schedina vincente potrebbe essere stata giocata nel nostro cantone. I numeri estratti: 10, 19, 25, 29, 38, 40 e 2
FOTO
LUGANO
6 ore
Furgone distrutto dalle fiamme in un piazzale a Viganello
Il veicolo ha preso fuoco questo pomeriggio in via agli Orti. Sul posto pompieri e polizia
FOTO
MENDRISIO
10 ore
Bambini e alberi si abbracciano e crescono insieme
Questa mattina è stato ufficialmente presentato il progetto “Alberi della vita – Un albero per ogni bambino”. Obiettivo: «Regalare un futuro sostenibile per i nostri giovani»
VAUD / BELLINZONA
12 ore
Ha moglie e figlia in Ticino, ma l’espulsione è “giusta”
Permessi di dimora non concessi a causa di precedenti penali. Negli ultimi giorni il Tribunale federale ha dato una volta ragione e una torto alle autorità cantonali. Ecco le due storie
FOTO
LUGANO
14 ore
Cinque anni fa la frana che strappò due vite a Davesco
Erano da poco passate le 2.30 del mattino. La pioggia provocò il crollo di un muro di contenimento, che travolse una palazzina
FOTO E VIDEO
MINUSIO
1 gior
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
CUGNASCO-GERRA
1 gior
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
1 gior
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
1 gior
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
1 gior
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile