Tipress
LUGANO
01.06.18 - 11:370

Una taglia extra per il quartiere generale di Philipp Plein

Lo stilista tedesco annuncia l’ampliamento degli uffici in uno stabile accanto alla sede lungo il Cassarate. E sul controllo di marzo bocche cucite dal Cantone

LUGANO - Galeotta a marzo fu la pizza notturna con alcuni collaboratori e fornitori. «Trattato come un criminale» si sfogò allora su Instagram Philipp Plein all’indirizzo dell’Ispettorato del lavoro, che dopo segnalazioni su un non rispetto degli orari, aveva effettuato il controllo. Controllo sul cui esito le bocche della Divisione dell’economia restano sigillate.

Ora, sempre attraverso il suo profilo social, lo stilista tedesco annuncia l’ampliamento del suo quartiere generale a Lugano. Quasi a spegnere un po’ i timori di una luna di miele interrotta col Ticino. Anche perché nel frattempo altri ex dipendenti sono venuti allo scoperto sui media dipingendo un Plein più pretenzioso e lunatico di Anne Wintour, la storica direttrice di Vogue, figura che ha ispirato il film “Il diavolo veste Prada”.

Tra due-tre settimane dovrebbe avvenire la presa dei nuovi spazi, un migliaio di metri quadrati su due piani di uno stabile accanto al palazzo principale. Più spazio potrebbe significare anche più personale: «Siccome l’azienda sta crescendo in futuro saranno assunte altre persone» risponde l’assistente personale di Plein che questa settimana si trova a New York (dove pure il gruppo, che dichiara un fatturato di 300 milioni di dollari, ha uffici).

TOP NEWS Ticino
CANTONE
7 ore
È senza terrazza, come farà?
Lorenzo Albrici, chef stellato, da quattro mesi non guadagna un soldo. E anche il 19 aprile resterà "a bocca asciutta"
CANTONE
9 ore
Le incognite sono troppe, Estival Jazz getta la spugna
A confermarlo è l'organizzatore Andreas Wyden: «Non poteva essere fatto così come lo conosciamo»
CANTONE
10 ore
Allentamenti, Lega insoddisfatta: «Riaprire subito!»
Per il partito di via Monte Boglia il lockdown «non è più sostenibile» e nemmeno sostenuto dalla popolazione.
LUGANO
12 ore
Dieci giorni all'ex Macello: «Poi la polizia»
Scatta il secondo ultimatum del Municipio. Ma si slitta a dopo le elezioni
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Grave incidente a Gudo, strada riaperta
Un'auto, dopo aver sbattuto contro il guardrail, è uscita di strada prima della curva a esse, finendo nella scarpata
CANTONE
15 ore
Consuntivo influenzato dalla pandemia
Il 2020 si chiude con un disavanzo d’esercizio di 165.1 milioni di franchi
LUGANO
17 ore
Nasce il movimento di chi si sente tradito… dalla Città
La piattaforma villaggitraditi.ch dedica il primo capitolo alla piscina di Carona e al controverso progetto di “glamping” 
CANTONE
18 ore
76 nuovi contagi in Ticino, un decesso
8 i nuovi ricoveri e 4 i dimessi. Salgono gli ospedalizzati, oggi a quota 89.
LUGANO
21 ore
«Non stiamo contattando artisti, troppa incertezza»
Il Covid soffoca la cultura. Carmelo Rifici, direttore artistico del LAC: «Così non si possono fare pianificazioni».
CANTONE
22 ore
La pandemia in Ticino viaggia in Tesla
Le auto elettriche e ibride hanno raddoppiato le vendite negli ultimi mesi. Chi le acquista?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile