CANTONE
28.05.18 - 15:020
Aggiornamento : 16:03

Zali sull’albo degli artigiani: «Nessun rimborso in vista delle tasse versate»

Così il presidente del governo rispondendo all’interpellanza del deputato Germano Mattei

BELLINZONA - Nessun rimborso in vista per le tasse d’iscrizione all’albo degli artigiani. È stato il presidente del governo in persona a spegnere le speranze di quanti credevano che l’abrogazione della Lia, la Legge cantonale sulle imprese artigianali (un passo che ancora è allo stadio di messaggio governativo), significasse la restituzione alle imprese dei soldi versati al Cantone.

«Non è previsto il rimborso di tasse incassate in base a decisioni cresciute regolarmente in giudicato» ha detto oggi, durante la seduta di Gran Consiglio, Claudio Zali, rispondendo all’interpellanza di Germano Mattei.

Una risposta che il deputato di Montagna viva ha commentato così: «Chi ha pagato sulla base di una legge illegale... io penso già al furto. Non mi pare una grande risposta a una problematica che è pendente e reale». Zali ha inoltre aggiunto che, dopo la cessazione lo scorso 25 maggio delle attività della Commissione Lia, che «si è autofinanziata», non è previsto un decreto-ponte.

 

Commenti
 
Fran 1 anno fa su tio
Zali? Tornasse a fare il giudice. Li é il suo posto: non deve essere ne carismatico ne simpatico. Quando gli ho scritto che il Ticino dorme il sonno eterno da oltre 40 anni sui mezzi pubblici e la sua efficacia specie nelle periferie, mi ha risposto: non si può accontentare tutti. Lapidario. Ma di cosa stiamo parlando? Una ma oca di incompetenti volti in primis al.proprio tornaconto in soldini sognanti- nel loro borsellino e grazie all'incarico politico. Ma lo avete votato VOI!!!
Cleofe 1 anno fa su tio
spero vivamente che qualcuno faccia ricorso. tutta la mia solidarietà a chi ha pagato per questa ennesima presa per il Kulo (me compresa ! ) Si fa sempre tutto in favore di chi non paga le tasse qui. governo, vergognatevi !
Fran 1 anno fa su tio
@Cleofe È come la mettiamo con chi ha dovuto chiudere perché non idoneo a lavorare sulla piazza Ticino? So' di un pittore con 2 impiegati. Lavorava da 25 anni in proprio: lo hanno costretto a chiudere perché mancavano dei requisiti. Oggi è in assistenza.... Nel frattempo ci sarà qlc padroncini a sostituirlo. Tesin alla deriva!!!
siska 1 anno fa su tio
A me piacerebbe vedere che il maltolto torni nelle tasche di quei cittadini e cittadine che hanno pagato per il volere scellerato di alcuni ormai noti. Sarebbe un gesto rispettoso ridare il dovuto agli artigiani gabbati dalla politica in generale anche quella rossa.
lui63 1 anno fa su tio
Adesso arrivano i nodi al pettine Questi leghisti sono bravi a insultare ma quando tocca a loro, Fanno solo disastri Bisogna fare ricorso!!!!!! Per i posteggi aziendali sarà lo stesso???? Forse il popolino comincerà ad aprire gli occhi.....
albertolupo 1 anno fa su tio
Ma qualcuno davvero pensava che li avrebbero restituiti?
ciapp 1 anno fa su tio
che vergogna !!! e noi ad aprile dovremmo andare a votare per questi signori???? ma chiedetemi se andro' a votare !!! mai più
flowerking 1 anno fa su tio
@ciapp Se non si vota, questi "signori" vengono rieletti in carrozza...e alla faccia di tutti quelli che si sono astenuti. Per cui non so se alla fine l'idea di non votare sia pagante...
ciapp 1 anno fa su tio
@flowerking hai ragione tutto dipendera' dai nuovi candidati , se ci saranno !!! non sono uno che vota il partito , cerco di capire il personaggio !! comunque se dovessi andare a votare dei 5 l'unico che votero' viene dalla leventina
Lully 1 anno fa su tio
I pirla che pagano sono sempre gli stessi.....chi ci dovrebbe rappresentare pensa delle leggi che fin dall’inizio facevano acqua....paghiamo e poi ? Scusate non può funzionare....ridiamo per la vicina Italia ma anche qui non si scherza
87 1 anno fa su tio
Quindi: il cittadino che segue le regole di un Governo di truffatori ha dovuto documentare la propria esperienza (costi burocratici) e pagare il pizzo; i furbi che hanno lavorato senza iscriversi e senza pagare la "tassa" la passeranno liscia. Intanto quelli della commissione LIA hanno solo incassato. Bel Governo, complimenti.
gigipippa 1 anno fa su tio
@87 Il problema è che i soldi sono già stati spesi !
Lore62 1 anno fa su tio
@87 ...un po' come il"furto di collegamento", quando risulterà inapplicabile per qualche cavillo legale, quelli quelli che già oggi pagano non vedranno più nemmeno un centesimo!
occhiaperti 1 anno fa su tio
Se continua cosi, da retta al signor Pronzini e andrà perdere voti in favore del MPS e Pronzini!
seo56 1 anno fa su tio
Per fortuna che aprile si avvicina e poi, se dipendesse da me, bay, bay Zali. Il peggior consigliere di Stato leghista della storia....
miba 1 anno fa su tio
On. Signor Zali, scusi la franchezza ma mi meraviglio di lei quale avvocato/giurista. Nel nostro diritto esiste un principio sacrosanto e cioè quello del trattamento uguale! Sono convinto che se qualcuno avesse a disposizione tempo e denaro e seguisse tutto l'iter ricorsuale fino al Tribunale federale il cantone sarebbe alla fine OBBLIGATO sulla base di una sentenza a restituire quanto indebitamente percepito/incassato. Mi spiace ma questa volta devo proprio dare ragione a Mattei! Poi non lamentatevi se la gente (non stupida come pensate...) perde sempre più fiducia nel Governo, nelle istituzioni e nei partiti politici....
franco1951 1 anno fa su tio
... ovvero come legalizzare un furto! Continuaimao a fare leggi contrarie alle leggi e agli accordi vigenti che andiamo bene! Lia, prima i nostri, ecc.
tip75 1 anno fa su tio
ma se noi cittadini ci comportassimo come il nostro governoladro, chi gli darebbe lo stipendio a questi barabbini? dire che andiamo a rotoli è un inezia...
Diablo 1 anno fa su tio
si parla dell italia...ma siete tutti alla stessa stregua.....solidarietá agli artigiani di questo cantone gabbati da queste persone della politica ticinese
siska 1 anno fa su tio
...eh già quando un governo é così prepotente non ci si può aspettare che il nulla anche da parte di colui che era contrario alla lia. La voce dei parlamentari é nella gran maggior parte delle volte sempre Sfavorevole alla legge stessa nel senso opposto. Bravi andate avanti così!
Cleofe 1 anno fa su tio
e vfc
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
18 min
Giovane aggredito in pieno giorno al Rabadan
È successo sabato mattina attorno alle 10 in Viale Stazione, la polizia è in cerca dei responsabili
CONFINE
33 min
Voleva passare la dogana con 1,5 milioni in orologi
Fermato al Gaggiolo un cittadino italiano che stava andando a Parma per una fiera con un tesoretto nel baule
CONFINE
1 ora
Un ricovero per coronavirus al Sant'Anna di Como
È avvenuto nella notte al reparto Malattie Infettive. E la seconda vittima italiana è in Lombardia
FOTO E VIDEO
CANTONE
2 ore
Rivera: cade con la moto e si ferisce gravemente
Bloccata una corsia sulla A2 in direzione nord e chiusa l'uscita di Rivera almeno fino alle 11
FOTO
CONFINE
3 ore
Racchette di contrabbando fermate in dogana
La merce, dal valore di 13'000 euro, era stata acquistata in Ticino da un privato italiano che ora rischia grosso
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
3 ore
Gli intrusi (mascherati) assaltano la stazione FFS
Al Rabadan coi mezzi pubblici? Un trend sempre più in crescita. Le mascotte di Tio/ 20Minuti lo hanno verificato
VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Imboscata agli Eiffel 65 in hotel
Il mitico duo degli anni '90 si esibisce al Rabadan. La "non intervista" di Tio/20Minuti
RIVA SAN VITALE 
13 ore
Il missile di carnevale accende la polemica a scuola
Una rappresentazione in maschera viene interpretata come «discriminante». Il direttore: «Il messaggio era di pace»
CANTONE / ITALIA
16 ore
Coronavirus: anche una ticinese a "contatto" con il 38enne di Codogno
La donna ha partecipato alla gara podistica, tenutasi a Portofino il 2 di febbraio, nella quale correva l'uomo
ASPETTANDO ESPOPROFESSIONI
LUGANO
16 ore
Unica donna in una classe di 14 maschi. Selene appassionata di meccanica 
Fa l’operatrice in automazione, un settore in cerca di ragazze. Selene ha detto sì e ci ha raccontato perché
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile