LUGANO
16.05.18 - 11:040

Restaurata e inaugurata la Chiesa Evangelica Riformata

Al taglio del "nastro" era presente anche il sindaco Marco Borradori

LUGANO - È stata inaugurata ieri la Chiesa Evangelica Riformata di Lugano, dopo i lavori di manutenzione durati diversi anni.

Presenti al taglio del “nastro” (rappresentato da una catena, simbolo delle recenti celebrazioni per i 500 anni della Riforma) il sindaco Marco Borradori, il Capo Dicastero Cultura, Sport ed Eventi Roberto Badaracco, l’architetto responsabile del progetto Christian Eberli, il presidente delle Chiese Evangeliche Riformate del sottoceneri Alberto Stierlin e il Pastore Daniele Campoli.

Storia - La Chiesa risale al 1901, e negli anni ‘70 ha subito importanti lavori di modifica, tra i quali la chiusura del portico d’entrata sul fronte strada e la costruzione di un annesso laterale che fungeva da nuovo accesso alla chiesa.

Nel 2010 sono stati intrapresi i lavori di manutenzione per risolvere principalmente i problemi di umidità al piano interrato. Durante questi lavori però è stato notato che sia l’edificio che il terreno intorno necessitavano di numerosi interventi.

Ristrutturazione - Il nuovo progetto di ristrutturazione ha rimesso in discussione l’intervento degli anni ‘70, ripristinando la situazione originale dell’entrata e restituendo all’edificio e alla facciata principale su Viale Carla Cattaneo le loro caratteristiche originali. Il ripristino dell’entrata principale originale, oltre che per questioni inerenti alla sicurezza, ha una grande importanza anche dal punto di vista estetico e funzionale, ad esempio per le funzioni come battesimi e matrimoni.

Annesso - L’annesso costruito negli anni ‘70 è stato demolito. Dove inizialmente era prevista unicamente la formazione di accesso per disabili, dopo un colloquio con l’Ufficio Natura e Paesaggio e una rielaborazione del progetto, al suo posto è stato edificato un volume di legno e vetro.

Seminterrato - Il piano seminterrato è stato completamente risanato. I lavori, inizialmente previsti per risolvere problemi di infiltrazione e umidità, sono stati estesi in modo da migliorare e ampliare le possibilità di utilizzo del grande locale sottostante la chiesa.  La pavimentazione interna è stata sostituita perché danneggiata dall’umidità, e aumentata l’altezza del locale, al quale sono stati aggiunti i riscaldamenti e i nuovi servizi igienici.

Sono stati eseguiti anche lavori di manutenzione alla copertura a falde della chiesa, e le facciate sono state risistemate e tinteggiate. È stata inoltre eseguita la raccolta di campioni di pittura e intonaco in vari punti per il rifacimento con materiali compatibili o identici all’originale del 1904, e restaurati i serramenti originali.  

Il rinnovamento dei locali sottostanti la chiesa, chiamati “La Tana”, permetterà di utilizzarli per scopi di incontro sociale e diaconale per tutti.

Affresco, campane e alberi - È stato impossibile restituire l’affresco del campaniletto, che nel corso degli anni era stato coperto dai riitinteggi e forato per fissare la campana. La campana recuperata dal campaniletto, insieme a una seconda donata, sono state posate su una nuova struttura di ferro, posta dietro al timpano di facciata.

Per sostituire gli alberi abbattuti ne sono stati piantati diversi ad alto fusto.

«Il progetto vuole rispondere in primo luogo a urgenti esigenze di manutenzione ordinaria e straordinaria, oltre a necessità di comodità, adeguamenti agli standard odierni di sicurezza e risoluzione di problematiche funzionali; non da ultimo ha dato una nuova qualità e dignità agli spazi interni ed esterni della chiesa» hanno fatto sapere durante la conferenza stampa.

Festeggiamenti - Per festeggiare la nuova veste della Chiesa Evangelica Riformata, uniti ai 150 anni di presenza protestante in Ticino e ai 500 anni dalla Riforma, sarà presente in Piazza Indipendenza una giostra gratuita, dal 3 al 17 giugno, dalle 14.00 alle 20.00.

Tags
chiesa
lavori
evangelica riformata
evangelica
riformata
manutenzione
chiesa evangelica
progetto
chiesa evangelica riformata
lavori manutenzione
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report