Keystone
BREGAGLIA (GR)
24.04.18 - 14:060

Bondo, danni alle costruzioni per 40 milioni

In tutto la colata di detriti ha danneggiato 101 edifici, 12 dei quali sono andati completamente distrutti

BREGAGLIA - La frana che ha investito Bondo, in Val Bregaglia (GR), la scorsa estate ha causato danni alle costruzioni per 40 milioni di franchi: 12 riguardano gli edifici e 28 le infrastrutture.

La copertura dei danni agli edifici compete all'Assicurazione fabbricati dei Grigioni (GVG), ha indicato oggi il suo direttore, Markus Feltscher, in una conferenza stampa. Complessivamente la frana del 23 agosto e le colate detritiche successive hanno danneggiato 101 edifici: dodici sono andati completamente distrutti, mentre i danni agli altri sono spesso di modesta entità. Ad esempio, nelle case delle frazioni di Spino e Sottoponte i danni sono quasi esclusivamente rappresentati dall'allagamento delle cantine.

Tra le dodici costruzioni totalmente distrutte, la GVG conta anche quelle fortemente danneggiate che hanno dovuto essere abbattute perché situate nella zona rossa di pericolo o nel perimetro del nuovo bacino di contenimento dei detriti. La maggior parte dei danni riguardano edifici di dimensioni modeste. La principale eccezione è costituita da una grossa falegnameria.

Per la GVG questa impresa ha rappresentato un osso duro. Dato che una parte del comprensorio della ditta si trova nel futuro bacino di sicurezza, tutta l'impresa dovrà essere ricostruita altrove.

Stando a Feltscher eventi come quello di Bondo, per ora rarissimi, in futuro rischiano di diventare più frequenti. La frana staccatasi dal fianco settentrionale del Pizzo Cengalo (GR/I), una delle maggiori del suo genere in Svizzera in oltre 130 anni, rappresenta un volume di circa 3,1 milioni di metri cubi. Le colate detritiche successive hanno portato a valle altri 500'000 metri cubi di materiale.

Un milione di metri cubi è attualmente in movimento. A lungo termine dal Cengalo potrebbero staccarsi fino a tre milioni di metri cubi di roccia.

Commenti
 
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
10 ore
«Un riconoscimento atteso da anni e che va alla gente»
L'iscrizione delle Processioni nella lista Unesco «non dev'essere un punto d'arrivo» per il presidente Gabriele Ponti. Nadia Lupi di Mendrisiotto Turismo: «Uno stimolo, ma anche responsabilità in più»
CANTONE
12 ore
«Ha ucciso la nonna per darle una lezione»: 18 anni al nipote
L’autore del delitto di Caslano è stato condannato per assassinio. La pena sospesa a favore di un trattamento stazionario
LUGANO
13 ore
Mezzo milione per uno studio: obiettivo lungolago
Il Municipio di Lugano ha licenziato il messaggio per il credito al masterplan. Al via la progettazione
CASTEL SAN PIETRO
13 ore
«A me, il salario minimo non cambia niente»
L'imprenditore Alberto Siccardi sulla soglia dei 19.50 franchi orari
CANTONE / CONFINE
15 ore
Shopping natalizio in Italia? Domenica non ci saranno TILO
Ennesimo sciopero del trasporto ferroviario oltre confine. Non saranno assicurate nemmeno le fasce orarie di garanzia
CANTONE
16 ore
Bimba in affido maltrattata: colpevole
Confermata la condanna a 16 mesi sospesi, pronunciata in primo grado per il tutore legale
SONDAGGIO
CANTONE
16 ore
Settimana sulla neve: in Ticino la vacanza è più conveniente
Un’analisi della Banca Cler rileva comunque che nel 2020 in Svizzera i prezzi aumenteranno del 6%
BELLINZONA
17 ore
Inaugurato e "in orario", ecco il nuovo nodo intermodale
Presentato oggi, come da programma, il rinnovato piazzale della Stazione
CANTONE
18 ore
Il raddoppio del Gottardo sarà realtà nel 2032
Berna ha approvato il progetto esecutivo. Il materiale di scavo verrà usato per la copertura dell'A2 ad Airolo e per la rinaturazione del lago di Uri. I lavori inizieranno l'anno prossimo
CANTONE
19 ore
Ecco cosa ha irritato i consumatori ticinesi nel 2019
Garanzie non riconosciute e ritardi nelle consegne sono i crucci maggiori
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile