Ti Press
LUGANO
19.04.18 - 13:550
Aggiornamento : 17:18

L’ex Macello come un’agorà della cultura popolare

La Città propone la riconversione e la valorizzazione del comparto puntando a un mix di tempo libero, eventi e cultura. E l’autogestione? «Cerchiamo il dialogo»

LUGANO - È un fenomeno in atto in tutte le principali città del mondo: il passato industriale sta tornando all’antico splendore, dando però spazio a tempo libero, eventi e cultura. Questa è ora la strada che anche la Città di Lugano intende seguire per il comparto dell’ex Macello, in particolare dopo la decisione del Governo ticinese di respingere la candidatura quale sede del Museo cantonale di storia naturale. La proposta è dunque di trasformare l’area in «uno spazio vivo, vivace e permeabile, fortemente luganese ma di respiro internazionale, in cui tempo libero e cultura si intreccino costantemente».

Uno spazio di qualità - «Si tratta di un sedime di 6’000 metri quadri dismesso ormai da decenni» ha spiegato la municipale Cristina Zanini Barzaghi, capo Dicastero immobili. E ha dunque spiegato che l’intenzione è di trasformare l’area in uno spazio pubblico di qualità, anche considerando la sua centralità rispetto a università, campus USI/SUPSI e futuro polo turistico congressuale del campo Marzio Nord.

«Un luogo per tutti» - Ma quali saranno i contenuti? La parte storica dell’area sarà utilizzata per manifestazioni ed eventi multidisciplinari, coworking e costudying, ristorazione, caffè letterario, infopoint e ricezione. La zona edificabile a sud sarà utilizzata per alloggi per studenti e turisti. «L’intenzione - ha sottolineato Roberto Badaracco, capo Dicastero cultura, sport ed eventi - è di mantenere un luogo aperto, un luogo fruibile da tutta la popolazione, per l’incontro, lo scambio di idee e la socialità». E ha aggiunto: «Potrà diventare una grande agorà della cultura popolare».

Investimento di oltre 26 milioni - «Questa è comunque ancora una proposta che va affinata nei suoi dettagli» ribadisce la municipale Zanini Barzaghi, spiegando che l’impegno economico complessivo è stimato in circa 26,5 milioni di franchi. La Città intende approfondire il coinvolgimento di partner, e le modalità di finanziamento e gestione. «Siamo al punto di partenza di un lavoro che richiederà parecchi anni».

E l’autogestione? - Attualmente una buona parte degli edifici è occupata dal CSOA Il Molino. Non mancano dunque gli interrogativi sul futuro dell’autogestione. «È pensabile che la soluzione possa essere la ricerca di un’altra collocazione» ha ipotizzato il sindaco Marco Borradori. «Oggi non abbiamo soluzioni da proporre, bisogna parlarne, incontrare chi chiede l’autogestione e cercare di trovare un punto d’incontro». Per tutta la proposta i tempi non saranno comunque brevi, assicura il Municipio.

Commenti
 
Lonely Cat 1 anno fa su tio
Agorà della cultura popolare mi fa un po’ ridere. Però va bene tutto, basta che sgomberate quella Cloaca Maxima al più presto!
Davide Lugano 1 anno fa su fb
Un parcheggio ?️
Mattiatr 1 anno fa su tio
Io mi reputo un individuo chiuso e che preferisce la cultura locale rispetto alle altre. Io non ci trovo nulla di male, preferirei in questo caso veder sorgere una struttura ''alla vecchia maniera'' rispetto alle solite palazzine balconi-vetri-beton. Non vedo nemmeno perché dovrei aprirmi a tutto e accettare tutto, in fondo non siamo mica uno stato libero? Riguardo all'abuso delle parole che il vocabolario contiene se ne trovano dappertutto, anche dalle persone aperte al mondo. Te ne espongo alcune che sento spesso, e quasi sempre fuori luogo: Razzista, omofobo, discriminazione, ... Io non dico che sono pro razzismo ecc. ma nella maggior parte dei casi in cui due elementi di carnagione differente hanno un conflitto, verbale o fisico, il tema salta fuori, stessa cosa per le religioni. almeno questo è quello che vedo io. Buona giornata Sedelin :-D
Sara Menghetti 1 anno fa su fb
Andre Scigliano
Jeyjey Vette 1 anno fa su fb
i pseudo autogestiti...? raus
Flo Flo Olivieri 1 anno fa su fb
???
Laila Berger 1 anno fa su fb
Sperem!
Emily Cardoville 1 anno fa su fb
Sempre peggio
sedelin 1 anno fa su tio
il molino nasce come luogo di aggregazione giovanile in cui la cultura alternativa può trovare spazio. per molte persone questo rappresenta "fanatismo, estremismo, ossessione" (vedi qui sotto); questi termini utilizzati a vanvera denotano: 1) una mancanza di apertura mentale, una forma mentis che esclude qualsiasi forma di cultura diversa da quella "ufficiale", 2) un utilizzo improprio della lingua italiana, il che denota un'assenza di cultura e una preoccupante intolleranza. infine: il progetto é appetibile a patto che per il centro autogestito si trovi una sistemazione equivalente non lontano dalla città.
Tato50 1 anno fa su tio
@sedelin Potevano invitare i parenti delle vittime delle BR quando c'era Renato Curcio a blaterare e vendere libri senza permesso ;-((
limortaccituoi 1 anno fa su tio
Purtroppo i molinari sono anni che sprecano ogni occasione per cercare di cambiare la pessima fama che si sono creati. L'infrastruttura è bella e suggestiva. Io consiglierei al municipio di Lugano di guardare con attenzione ai ragazzi che senza un soldo, né favori sono riusciti a creare un luogo di incontro e di cultura come lo spazio Morel. Borrador, fa balà l'öcc!
Ayrton Lischer 1 anno fa su fb
MA FATE QUALCOSA PER I GIOVANI
Carolina Giuliani 1 anno fa su fb
Che bello, una nuova attrazione per i giovani..... Come sempre ?
Diego Molteni 1 anno fa su fb
Il molino É un lugo di agregazione culturare, fruibile a tutta la popolazione! Che tutti quei milioni vengano investiti in qualcosa di veramente utile alla comunitá, e non a creare ancora più disparitá sociali. La cultura deve essere accessibile a tutti, c'è veramente bisogno di un altro LAC ?
Luca Mer 1 anno fa su fb
Certo... fruibile da tutta la popolazione disposta a lasciarsi educare al fanatismo di estrema sinistra. Basta dare un’occhiata al sito web di questo gruppuscolo: sempre le stesse 2-3 tematiche, menate e rimenate in modo ossessivo. Sarebbe questa la cultura fruibile per tutti? ?
Luca Mer 1 anno fa su fb
Certo... fruibile da tutta la popolazione disposta a lasciarsi educare al fanatismo di estrema sinistra. Basta dare un’occhiata al sito web di questo gruppuscolo: sempre le stesse 2-3 tematiche, menate e rimenate in modo ossessivo. Anticapitalismo blabla.... Antifascismo blabla... Antirazzismo blabla... Sarebbe questa la cultura fruibile per tutti? Forse, se per “tutti” si intende quel 2-3% della popolazione che (liberamente) condivide questo fanatismo. ?
Nicolò Hilpisch 1 anno fa su fb
Luca Mer dal suo commento si vede che non è mai "entrato" al Molino ;) Io di solito evito di parlare di cose che non conosco... lo prenda pure come un consiglio!
Luca Mer 1 anno fa su fb
Cresca un po’, si trovi un lavoro, e poi forse ne riparliamo. E questo è anche un consiglio, per lei e gli altri giovinetti senza esperienza alcuna del mondo e molto poca della vita ?
Diego Molteni 1 anno fa su fb
Tutta questa esperienza che le permette di giudicare le persone senza conoscerle l'ha acquisita alla scuola della vita?
Luca Mer 1 anno fa su fb
Ha ragione: aver vissuto e lavorato in quasi dieci diversi paesi (su tre continenti) negli ultimi 15 anni mi ha insegnato molto di più rispetto ai due master e al dottorato che avevo conseguito prima. Ma le dirò anche: a metà anni novanta, quando lei era letteralmente un poppante, io ero lì di persona quando venne creato quel centro a Viganello. Conosco le persone e i personaggi, che si autodefinivano “antagonisti”, prigionieri del loro fanatismo. Ricordo soprattutto le facce con gli occhi gonfi, e l’odore di canne, sigarette e birra che emanava dai vestiti poco puliti di chi frequentava il gruppuscolo.
Nicolò Hilpisch 1 anno fa su fb
Mi congratulo per il suo percorso lavorativo e formativo, compiacendomi per le loro conseguenti preziose lezioni di vita. Fortunato lei. Ad ogni modo, ripeto: non è a conoscenza della realtà dell'autogestione, o per lo meno quella attuale (eh sì, da quando ero un poppante le cose sono cambiate; se in bene o in peggio non sta a me dirlo). Provi a seguire, partecipare -è libero a tutti- e toccare con mano le varie proposte ed attività e discussioni quotidianamente organizzate dal CSOA; con un occhio obiettivo e senza pregiudizi di partenza. Si focalizzi sui punti positivi e di forza di questa realtà, senza concentrarsi unicamente sugli aspetti negativi che la caratterizzano. Continuare con la classica retorica del "sono tutti drogati, brutti e sporchi" è di una pochezza disarmante.
Moira Molteni 1 anno fa su fb
Luca Mer complimenti la maturità si vede nel esibire le “grandi “ cose che ha fatto nella vita,ovviamente si arriva sempre al fatto che c’è gente che fuma e beve,lei il classico “adulto” che in età adolescenziale non usciva mai di casa immagino.
Luca Mer 1 anno fa su fb
Ragazzi, adesso mica sto qua a intrecciare un discorso con voi. È normale che alla vostra età facciate taluni ragionamenti. Vorrei solo invitarvi a maggiore modestia: non abbiate la pretesa che TUTTI debbano sentirsi interessati dalle attività e ideologie che piacciono a voi in questa fase della vostra ancor breve vita. Accettate con serenità che il 90-95% della popolazione non si senta per nulla attratto dal delirio ossessivo oligotematico dei “molinari” (anticapitalismo blabla antirazzismo blabla antifascismo blabla... e tutto ciò si trova sul loro sito, non lo invento io: gli stessi discorsi triti e ritriti da oltre vent’anni)... quindi voi potete fare quello che volete, ok, ma accettate con serenità che l’enorme maggioranza degli esseri umani non condivida le vostre opinioni e non abbia nessun desiderio di mescolarsi con voi. Si chiama tolleranza. Una caratteristica fondamentale che da sempre fa difetto ai fomentatori di odio che si annidano nei cosiddetti centri “sociali” autogestiti. ?
Julie Dubois 1 anno fa su fb
Valuterei la possibilità di considerare che certi discorsi "triti e ritriti" lo sono proprio perchè forse, meritano di essere tritati e ritritati... Sarebbe interessante sapere da quale autorevole fonte arrivano le sue cifre, forse un tantino da rivalutare... Concordo inoltre sul fatto che verificare (o scoprire, visto che evidentemente ne sa ben poco) quella realtà con i suoi occhi sia un consiglio de isamente saggio. Inoltre... quel consiglio di maggiore modestia, dall'alto della sua posizione ed esperienza... ha un ché di leggermente stridente...
Luca Mer 1 anno fa su fb
Eccola qua, un’altra con seri problemi di intolleranza? Allora, compagna Julie: 1. Dia un’occhiata ai risultati della sinistra antagonista alle elezioni degli ultimi 20 anni. Questa è la mia fonte: il popolo ticinese. Abbastanza autorevole? Vedrà che sono stato ancora generoso con la mia stima, includendo anche la minoranza massimalista del ps, quella che ringrazio di cuore perché fa scappare i moderati, per intenderci ? 2. Proprio non riesce ad accettare che al 90-95% delle persone non gliene freghi una cippa dei benefici dello zapatismo, dell'abolizione di tutte le frontiere, della lotta anticarceraria, della resistenza contro la polizia, della solidarietà con i terroristi marxisti kurdi del YPG-PKK e di altre deliranti amenità che sono parte integrante dell’ideologia e delle attività di quel gruppuscolo? Ripeto: fate pure ciò che volete nel vostro micro mondo parallelo e autoreferenziale, ma accettate con serenità che l’enorme maggioranza della popolazione non abbia il minimo interesse di ascoltarvi e di vedervi. Che dice, ce la può fare? Oppure vorrebbe mandarci tutti in qualche campo di rieducazione, magari a Cuba, perché quei temi “forse meritano di essere tritati e ritritati”? Hasta siempre, compañera!
Nicolò Hilpisch 1 anno fa su fb
Luca Mer Io capisco perfettamente che la stragrande della cittadinanza non voglia "mischiarsi" con i molinari o che comunque non sia dello stessa linea ideologica/politica. E sicuramente non ho nulla da rimproverare. Anzi, per certe cose potrei anche allinearmi, mi creda. Mi fa però parecchio sorridere il fatto che, come dice l'articolo, si voglia trasformare il sedimento in "un luogo aperto, un luogo fruibile da tutta la popolazione, per l’incontro, lo scambio di idee e la socialità [...] che potrà diventare una grande agorà della cultura popolare"; insomma trasformare qualcosa in qualcosa che lo è già. È un luogo di aggregazione aperto a tutti; se poi a qualcuno non interessano le attività niente di grave, non si partecipa e finita lì. Come io non voglio "mischiarmi" a gente che frequenta discoteche varie non vuol dire che non siano aperte a tutti; semplicemente non le frequento e non ne chiedo nemmeno la sparizione. Questo progetto sarebbe poi solo un modo per annullare una realtà scomoda -come lei ben dimostra- (e che non porta guadagni al Comune) e alterativa. Oltre al fatto che si toglierebbe ai giovani (eh sì, fanno parte anche loro della popolazione) pure l'opzione di frequentare uno spazio diverso dalle classiche chiccherie luganesi e locali notturni vari. La veda così... che dice, ce la può fare?
ni_na 1 anno fa su tio
Attualmente è un posto per tutti. Un polo culturale non doveva esserlo il LAC? Un posto come il centro autogestito invece non esiste altrove. Qualcuno dirà per fortuna, mosso soprattutto dai pregiudizi. Tolti i pregiudizi e anche le critiche costruttive (si potrebbe rendere ancora più bello come posto) rimane il valore di un luogo dove si crea altrettanta cultura. Non esiste solo la cultura approvata e pubblicizzata, ma anche quella che viene dal basso. Lugano sempre tirata a lucido vuole solo soggetti da cartolina e qui pecca nel non comprendere proprio le sfaccettature del concetto di cultura.
Tato50 1 anno fa su tio
@ni_na Infatti per fare Kultura si invitano gli ex brigatisti italiani autori di efferati omicidi. Non si paga un accidente di affitto, si fanno i porci comodi senza che nessuno metta becco, organizzano manifestazione senza autorizzazioni e già che ci sono fanno anche qualche danno. Magari faranno anche qualche cosa di interessante ma se fossi io organizzerei un bel corso di ripetizione ma non dico con chi !! Io per mettere una casetta in legno da giardino sono 2 mesi che aspetto l'ok ;-((
bibis 1 anno fa su tio
@ni_na Io concordo in pieno con te! Ben detto!
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Tato50 brigatisti italiani autori di efferati omicidi?... oh! ma chi è?...
pulp 1 anno fa su tio
@Tato50 Ottimo commento! Solo che taluni invasati e permeati dalla cultura marxista comunista, non la capiranno mai.
Tato50 1 anno fa su tio
@pulp La Legge è uguale quasi per tutti !!!! ;-( Ciao Pulp
centauro 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato E' quello che appariva spesso in TV invitato da molti giornalisti.
Tato50 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Renato Curcio non ti dice nulla ?
Tato50 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Renato Curcio non ti dice nulla ? Se non erro è uno dei fondatori delle BR .
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Tato50 Boh, ho fatto una ricerca su Google e di sicuro il Curcio non è autore di nessun efferato omicidio... Almeno secondo le condanne che gli sono state appioppare... Le tue solite inesattezze (panzane) alle quali siamo oramai abituati... :-))))))))
Tato50 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Già. le tue sono dettate da un "portatore sano della verità". Renato Curcio fu uno dei fondatori delle BR, dalle quali non si è mai dissociato e quindi correo dei reati commessi dai suo adepti. Tra l'altro vendeva il libro con le sue "memorie" senza nessun permesso ma questo non mi sorprende. Dai approfitta del sole e metti la crema ;-))))
matteo2006 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Pesa füm ... ma hai ragione si è limitato a ordinare di far saltare in aria e assaltare vari stabili dove sono morte anche delle persone; come dire il classico bravo ragazzo.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@matteo2006 Caro Matteo, basta leggere le sue condanne per sapere che non ha mai ucciso nessuno e che non è un bravo ragazzo... ha scontato la sua pena ed è tornato libero... tutto qua... inutile inventare fandonie per screditare chi lo ha chiamato per una conferenza... :-))))))
matteo2006 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Hai pienamente ragione però concedimi che in nome del comunismo quasi tutto è lecito ma guai se si parla di fascismo o nazismo, vedi poliziotto che ha postato una foto "goliardica" e ora è sotto procedura interna o un maestro che ha pubblicato un post su facebook il giorno della nascita di Hitler. Se festeggio il giorno del compleanno di Stalin di sicuro non avrei alcun problema.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@matteo2006 Non capisco il nesso di quanto tu dici con l'argomento in questione... io solo ho corretto delle fandonie scritte da Tato... :-)))) Se non sei d'accordo con il regolamento interno della polizia scrivigli al ParaNorman, magari ti risponde... Un'email non costa nulla... :-)))))))
matteo2006 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Dovresti iniziare a rispondermi tu eventualmente ma ovviamente sei rimasto attaccato ad una virgola che ti preme precisare onde il povero Curcio sia tacciato di atti criminosi da lui non commessi, già visto che la fedina penale è bella lunga non vorrai mica attargli la roba che non è sua.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@matteo2006 Non ho capito a che dovrei risponderti visto che tu hai fatto una affermazione e non una domanda... :-)))))))
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@Tato50 Renato Curcio è stato il capo delle BR, non ci sono dubbi. Ma io trovo assolutamente interessante sentire parlare i protagonisti della storia recente di un paese. Io personalmente pagherei per assistere a un'intervista ad Adolf Hitler...e sai come la penso su certi temi.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Tato50 Urca , adesso da "autore di efferati omicidi" è passato a "venditore ambulante abusivo"... aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha
Tato50 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Ahahahah, bella quella del venditore ambulante di libri, non trovi ? Forse rideranno un pò meno quelle centinaia di persone e bambini rimasti orfani grazie ai "soci" del libraio ;-((
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Tato50 Centinaia di persone e centinaia di bambini???... Ma che usava Curcio, le armi di distruzione di massa di Saddam???... Tato, Tato, smettila di raccontare sciocchezze... :-))))))
Tato50 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Non ho capito ancora se tu ci sei o ci fai ;-)) Le BR ne hanno ammazzati 84 e tu pensi che fossero tutti scapoli ? Quante famiglie, parenti e altri sono stati coinvolti emotivamente in questi fatti ? Hai capito il concetto adesso !!!! Sai, una decina di anni fa c'era un tipo come te che oltre a far il bastian contrario e far passare per idioti tutti gli altri, è andato oltre ed è finito in Procura oltre che essere "bannato" da TIO definitivamente. Non è che per caso, sotto mentite spoglie ti hanno buttato fuori dalla porta e sei rientrato dalla finestra ? Ta salüdi e ocio ai colp da soo !!
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Tato50 Che io sappia quando ci furono tutti questi morti il Curcio stava in prigione e non è stato condannato per questo... Vedi che continui con le fandonie e poi sarei io il bastian contrario?...forse dovresti passare meno tempo sui social e più a documentarti, amico mio... Spero il tuo lavoro professionale (che tante volte ci propini nel blog) era più preciso di quello che scrivi qua... :-)))))
Tato50 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Fondatore ed ex capo delle Brigate Rosse. In carcere dal 1974 al 1993. Evaso venne ripreso poco tempo dopo. Gli anni di piombo iniziarono nel 1970, quindi...... Sul mio lavoro solo chi mi ha conosciuto mi può giudicare. Ps : non mi sembra di aver scritto che abbia ucciso qualcuno; lo facevano i suoi compari per lui. Adios !!!
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Tato50 Copio e incollo da un tuo intervento "si invitano gli ex brigatisti italiani AUTORI di efferati omicidi"... come si dice in dialetto, long de ball e cürt de viscta... :-))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato pensa te che sostituendo la parola AUTORI, con l'affermazione corretta "MANDANTI", la pena aumenta, perché il codice penale prevede pene più severe per i mandanti che per gli autori, ritenendo infatti più grave il reato. Quindi la posizione di Tato è più che corretta nel contesto.... invitare ad una conferenza il MANDANTE di alcuni omicidi, non rende certo onore a chi l'ha invitato.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp Se fosse stato condannato per essere il mandante avresti ragione... ma non è cosí... non metterti pure tu a inventare reati e condanne che non esistono... usare Google o Bing per informarsi invece che le chiacchere da bar, no eh?... :-)))))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Tratto da Wikipedia (e non limitarti a leggere solo le prime tre righe....) "Curcio, condannato come mandante di quegli omicidi, scrisse il volantino di rivendicazione insieme agli altri dirigenti delle BR ..."" In generale comunque non danno 28 anni di carcere ad un bravo ragazzo..... Chiamalo mandante, chiamalo concorso volontario, chiamalo come vuoi, ma era all'interno di una combriccola di invasati, dediti a colpire per ragioni ideologiche fin anche ad arrecare la morte ai "nemici" e tutto questo in nome di ideologie di stampo comunista.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp he he, io quando leggo una sentenza di condanna non la chiamo come voglio... ma con il suo giusto nome... in questo caso "concorso morale " che é ben diverso di essere mandante... e che non sia un bravo ragazzo l'ho già detto sopra... per rendersene conto basta leggere il curriculun delle condanne senza bisogno di inventarne di inesistenti... :-))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Il problema è che le sentenze vanno lette ma anche capite ed interpretate e per farlo ci vogliono un po' di rudimenti giuridici dei quali evidentemente sei sprovvisto. Il concorso morale è disciplinato dall'art. 110 del codice penale italiano e laddove a livello psicologico viene determinato che sussite una istigazione, non si può beneficiare delle attenuanti all'art. 115 sempre del codice penale. In pratica il concorso morale in omicidio (a condanna conclamata, come è il caso di Curcio, al quale hanno pure rifiutato il ricorso nel 1992 ndr) si palesa come un accordo per la commissione del reato - che tradotto in italiano non giuridico, significa che lui fu il mandante di quei reati e per questo condannato. Suvvia, se vuoi fare il ganasa, fallo pure ma difendere un simile soggetto, tentando di argomentare su una materia che disconosci, ti fa solo fare brutte figure di fronte a chi legge.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp uff che noia quando uioi avere ragione senza motivo... copio e incollo velocemente... "in tema di concorso morale la partecipazione psichica consiste nell'aver provocato o rafforzato l'altrui proposito criminoso e cioè l'attività del partecipe deve influenzare la commissione del reato o perché provoca o rafforza il proposito criminoso (istigazione) o perché ne facilita la preparazione o l'attuazione (agevolazione). " inoltre visto che dagli atti si è appurato che l'uccisione dei due missini (nell'atto imputato a Curcio) fu un "spiacevole danno collaterale non voluto" come si può incolpare uno di essere il mandante di un atto non voluto?... Quindi colpevole si, ma non omicidio... e con questo spero di aver definitivamente chiuso questa logorroica discussione sulle chiacchere da bar che ad alcuni piace spacciare per verità... :-))))))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Non hai chiuso proprio niente.... se la corte avesse ritenuto valida la tesi dello "spiacevole danno collaterale non voluto" non avrebbe emesso una condanna di 28 anni.... Ergo, la corte ha interpretato l'art. 110 in funzione dell'istigazione all'atto criminoso. Da qui la condanna. Comunque a parte le discussioni giuridiche (peraltro su questa tematica, ci sono fiumi di discussioni fra esperti e anche varie corti della cassazione che fanno giurisprudenza) è aberrante vedere come tu difenda quell'energumeno che se avesse fatto una vita normale, fatta di lavoro e normalità, non avrebbe certo dovuto fare i conti con la giustizia.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp Neanche hai azzeccato gli anni della condanna... e non hai neanche capito il nesso della discussione visto che dici che difendo il terrorista... :-)))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Troll - questo lo trovi anche tu in Wikipedia: "Arrestato nel 1974 ed evaso l'anno dopo, rimase nuovamente latitante per un breve periodo, e fu in seguito condannato a 28 anni di carcere per concorso morale in omicidio non premeditato". Cosa non avrei azzeccato? Su su.... togli la maschera e annuncia al mondo che ritieni questo energumeno il meglio perché ha propagandato (anche in modo criminoso) le ideologie che ti sono più consone. Così per la cronaca, visto che il diritto ti sfugge come materia, ci sono anche reati punibili quali "l'apologia di reato"... dovresti quindi riflettere.....
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp He he , non sempre Wikipedia è precisa in quello che scrive... Una piccola ricerca ti permetterebbe di verificare meglio... :-))))))) Per la fandonia che difendo il terrorista immagino che la rabbia di avere torto marcio ti abbia annebbiato la vista impedendoti di leggere bene quanto ho scritto... :-)))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Visto che ho ben altri interessi che questo energumeno, tuo paladino, se Wikipedia ha cannato, ti consiglio di segnalarlo a loro.... anche perché nel complesso, che siano 28 o 20 o 26 cambia poco e soprattutto è poco rilevante che io abbia sbagliato..... sbaglio come tutti, ma per fortuna evito di difendere personaggi squallidi come questo qui. ps. non ho la vista annebbiata, ma la tua sfilza di commenti a Tato prima e a me dopo, è innegabilmente un tentativo di "difesa" del soggetto. Sennò avresti liquidato tutto dicendo: questo schifoso verme, non ha ucciso, ma per fortuna è stato condannato per il concorso morale negli omicidi e in quanto criminale, non era un bell'ospite da invitare ad una conferenza" .... ma ovviamente un simile commento da te non è ipotizzabile - a riprova di quanto scritto sopra.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp Ecco, ora non avendo gli argomenti ti inventi inesistenti prese di posizione mie e cominci gli attacchi personali... niente di nuovo... :-)))))
pulp 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Argomenti: Curcio è un criminale ed è stato condannato (fatto conclamato) Hai scritto 15 o più post in sua difesa o pseudo tale (fatto conclamato) Attacchi personali? Beh se dirti che non capisci una cippa di diritto e farti notare le bofonchiate che spari tu li interpreti come attacchi personali, sono fatti tuoi.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp Vedi che la rabbia ti annebbiato la vista?... Continui a accusarmi di difendere il Curcio inventando mie prese di posizioni inesistenti... non ho commentato in nessun modo se le sue condanne sono state giuste o sbagliate, se era innocente o no... ho solo corretto un utente che le stava sparando grosse inventando crimini inesistenti... e sul fatto di non capire una cippa mi pare che sono in buona compagnia visto che commenti sentenze equivocando persino il numero degli anni della condanna... ritirati assieme al tuo amico è smetti di fare il saputello quando le tue informazioni sono solo le chiacchere da bar e le informazioni raccolte in fretta e furia con lo smartphone tra un bianchino è uno stuzzichino... :-)))))))
sedelin 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato e vaiii :-)
Tato50 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Non interpretare male il mio pensiero perché ho capito benissimo il tuo concetto e se vuoi concordo in modo "astratto". D'altra parte, con la differenza del concetto che esprimi tu e pure io, ci sono milioni di persone che pagherebbero non so cosa per poterlo incontrare; forse però, contrariamente a noi due, non certo per intervistarlo !!
matteo2006 1 anno fa su tio
@limortaccituoi È quello che ho cercato di scrivere rispondendo a spiaggiato ma lui ha risposto evadendo e non rispondendo. Se inviti un ex brigatista nessuno dice nulla o meglio, nessuno ti organizza una contro manifestazione e disordini in piazza, d'altro canto prova ad invitare qualcuno che a queste persone non piace ma che come dici tu qualcosa da dire lo ha comunque e vedere la risposta e la tanto sbandierata apertura culturale. Qui il problema che certa gente della storia no frega nulla ma interessa solo (e ancora) l'idealismo, è rimasta indietro di 40 50 60 o più anni e non vuole uscire dal buco dove ci ha infilato la testa perchè loro stanno lavorando per la coesione delle persone (che la pensano come loro) e non guardano in faccia a nessuno.
pulp 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Curioso il tuo intervento..... però un po' improponibile il paragone. Hitler, Mussolini, ma mettiamoci anche De Gaulle, Churchill, Stalin e Eisenhower, sono stati statisti che nel bene e nel male hanno fatto la storia. Sicuramente opinabili le idee di taluni, sicuramente barbare le condotte di altri, ma pur sempre grandi statisti, grandi oratori e come detto, gente che ha fatto la storia. Curcio? Un fanatico esaltato..... nulla a che vedere con gli altri. Detta in altri termini, non confondiamo il burro con la ferrovia....
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@centauro boh? dimmi il nome che cosí facciamo prima... non ho idea di chi sia... con tutti i terroristi che ci sono in Italia non è facile... :-))))
centauro 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Ricordo un certo Adriano Sofri mandante di un assassinio per mano BR, anche lui scrittore così come un certo Cesare Battisti latitante in Brasile autore materiale di una rapina dove uccise un gioielliere e mise il figlio su una sedia a rotelle, come sopra scritto scrittore e in attesa da anni di estradizione in Italia!
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@centauro si, ma non capisco... anche loro sono passati a Lugano nel centro giovanile?...
centauro 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato penso proprio di no
Fafner 1 anno fa su tio
Attendiamo fiduciosi la presa di posizione piccata degli occupanti, non coinvolti nella procedura di approvazione. xD
Luca Mer 1 anno fa su fb
Finalmente una vera prospettiva di cultura popolare e aperta a tutti e non solo nelle mani di una minoranza autoreferenziale, prepotente e iper ideologicizzata. ?????
rojo22 1 anno fa su tio
Già che ristrutturano, potevano comprare anche quel vecchio stabile in via Lavizzari, testimonianza del passato industriale e artigianale della Lugano che fu...
Nicolò Hilpisch 1 anno fa su fb
Ahaha ma lo è già
TOP NEWS Ticino
LUGANO
13 min
«I nostri figli in quei momenti erano oggetti al servizio della coppia»
Si apre il processo nei confronti dei due genitori del Bellinzonese che per anni avrebbero abusato sessualmente dei loro ragazzi. Filmando spesso le folli gesta. Ammissioni choc da parte della mamma
POSCHIAVO (GR)
35 min
In Italia è polemica sulla pasta poschiavina
Coldiretti, l'associazione italiana degli agricoltori, si è imbestialita dopo un servizio televisivo su un pastificio grigionese
CANTONE
2 ore
Breve tregua, poi torna la neve
Possibile allerta di grado 3 diramato da MeteoSvizzera per domani e venerdì. Limite delle nevicate in calo fino a 500 metri
LUGANO
4 ore
Come è facile ordinare sushi "di contrabbando" dall'Italia
Boom di ticinesi nei ristoranti oltre confine. E alcuni non disdegnano le consegne di pasti a domicilio: in barba alle regole doganali. Abbiamo fatto un test
CANTONE
12 ore
Una petizione per salvare i bus per Malpensa
È stata lanciata un paio di giorni fa in vista dell'interruzione dei collegamenti su gomma prevista per la fine di quest'anno
ORSELINA
15 ore
«Con l'omeopatia seguiamo il malato di cancro»
Serata speciale domani 13 novembre alla Clinica Santa Croce. Il direttore Dario Spinedi: «Dopo 23 anni, vi raccontiamo cosa abbiamo fatto»
LUGANO
16 ore
Su terra ferma, ma si pattinerà su ghiaccio a Natale in Città
L’idea della pista sul lago è stata rinviata al 2020 per allestire la perizia idro-geologica. «Da un pool di sponsor 300mila franchi per un evento di qualità e sociale» rivela Stefano Artioli
MENDRISIO/LUGANO
17 ore
Malore sul treno: «Nessuno ha chiamato i soccorsi»
Le FFS fanno chiarezza sull'episodio di questa mattina. E assicurano: l'affollamento del TiLo era «una situazione del tutto eccezionale»
BRISSAGO
18 ore
Richiedente l'asilo ucciso da un agente, c'è il decreto d'abbandono
Il poliziotto colpì il 38enne ai fianchi con due colpi. Il cittadino srilankese però non si fermò, costringendolo a sparare un terzo colpo, questa volta diretto al torace
LUGANO
18 ore
Angelo Jelmini lascia: «Non mi ricandido»
Il municipale luganese ha dato oggi l'annuncio con un tweet
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile