Archivio Keystone
BELLINZONA
19.02.18 - 14:160
Aggiornamento 16:43

Educatore denunciato per maltrattamenti

L'uomo avrebbe malmenato un tredicenne in escandescenza. Entrambi provenivano da una struttura di Malvaglia, già indagata per presunte violenze su minori

BELLINZONA – È scattata la denuncia penale nei confronti di un educatore che presta temporaneamente servizio presso il Von Mentlen, un istituto bellinzonese, specializzato nell'educazione di minorenni. L'uomo avrebbe malmenato un tredicenne in escandescenza. In particolare gli avrebbe fatto sbattere la testa contro il muro. La famiglia del ragazzo ha segnalato il fatto anche all'Autorità regionale di protezione di Chiasso. 

Il padre del 13enne nel frattempo ha registrato una conversazione telefonica con l'educatore. Lo specialista ha ammesso di avere fatto ricorso alle maniere forti, perché esasperato dalla situazione di estrema tensione che si era venuta a creare con il giovane.  
Il ragazzo  fino a poche settimane fa si trovava inserito in una struttura di Malvaglia, alla Casa Stralisco, dove opera l'educatore in questione. Tale struttura è già stata oggetto di un inchiesta della Magistratura su presunti maltrattamenti su minori. Difficile stabilire se questo episodio abbia o meno un legame con quella vicenda. 

«Mio figlio è stato picchiato – dice il padre del 13enne –. Non è la prima volta che mi telefona piangendo. Era già capitato in passato».  Il Ministero pubblico intanto si è attivato e negli scorsi giorni ha interrogato l'educatore. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli.
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
educatore
maltrattamenti
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report