Ti Press
CANTONE
09.02.18 - 10:520
Aggiornamento : 13:19

Ecco le scuole universitarie di cui ci si può fidare

In Ticino sono cinque gli istituti riconosciuti dalla Legge. Anche alla luce del recente caso di Unipolisi, il Cantone invita a “diffidare dalle imitazioni”

BELLINZONA - Visto il recente l’intervento della Magistratura contro persone che offrivano nel Canton Grigioni (a Disentis) dei sedicenti corsi universitari senza valore, il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) ha deciso di ricordare pubblicamente le sole scuole universitarie presenti in Ticino riconosciute secondo la Legge federale sulla promozione e sul coordinamento del settore universitario svizzero e la Legge sull’Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli istituti di ricerca sono:

  • l’Università della Svizzera italiana (USI);
  • la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI);
  • l’Istituto universitario federale per la formazione professionale (IUFFP);
  • la Franklin University Switzerland;
  • la Facoltà di teologia di Lugano (FTL). 

Altre offerte presenti sul territorio - ricorda il Cantone - non godono di questi riconoscimenti e non possono usare le denominazioni universitarie. È possibile che queste organizzazioni non universitarie abbiano accordi con scuole universitarie estere e che offrano corsi atti a seguire curricoli terziari riconosciuti all’estero, ma la legislazione federale impedisce alle autorità cantonali una verifica sistematica al proposito.

Le persone che intendono accettare offerte proposte da queste organizzazioni devono chiarire con esse i termini precisi dell’offerta e possono contattare la Divisione della cultura e degli studi universitari del DECS in caso di dubbio quanto alla validità dei corsi proposti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
skorpio 2 anni fa su tio
ma perchè non scrivete invece quelle non riconosciute?
pillola rossa 2 anni fa su tio
FTL se Dio vuole...:-D
Hardy 2 anni fa su tio
Ricordateci pure quali sono le università riconosciute....ma finché ci sono delle leggi che permettono agli imbroglioni di operare senza ostacoli (e non solo in ambito universitario) non stupiamoci se saltano fuori continuamente dei casi e delle fregature.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
46 min
«Senza misure niente deroga»
L’OCST controllerà l’applicazione rigorosa delle norme a protezione della salute dei lavoratori
CANTONE
59 min
Disinfettanti prodotti “in casa” e gratis
Paolo Rezzonico utilizza il suo birrificio per produrre etanolo a partire da tre semplici ingredienti
CANTONE
2 ore
Le reclute di Losone «pronte per un'eventuale chiamata»
I neoformati del corso di sanitari d'unità «potranno entrare in servizio se necessario» a partire dal prossimo 3 aprile
CANTONE
4 ore
Tutto chiuso fino al 5 aprile
Il presidente del Consiglio di Stato chiarisce l'ok arrivato da Berna allo stop delle attività commerciali e produttive.
BERNA
6 ore
Limitazioni o cessazione delle attività, arriva l'ok da Berna
L'autorizzazione può essere prorogata fino al 5 aprile
CANTONE
8 ore
Pronzini: «Aziende che lavorano... grazie agli amici?»
Il deputato Mps solleva ulteriori interrogativi sui trasporti di ghiaia in Val Bavona
CANTONE
8 ore
I contagi aumentano ancora, ma un po' meno: altri 39 casi
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 1'727. E i morti complessivi legati al Covid-19 sono 87
CANTONE
10 ore
Colpo di coda dell'inverno
Sono stati giorni con temperature che normalmente si registrano a fine gennaio.
GRIGIONI
18 ore
Cantieri ancora aperti nel Moesano: «Ora basta, governo grigionese!»
Per Nicoletta Noi-Togni, è il «paradosso di essere praticamente ticinesi»: «Dovremo interrogarci e fare una scelta».
SONDAGGIO
CANTONE
20 ore
Quarantena: arriva il consultorio per la coppia ticinese che scoppia
Risponderà da Locarno e Mendrisio e promette un aiuto per affrontare la convivenza forzata.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile