Immobili
Veicoli
AGNO
02.02.18 - 06:060
Aggiornamento : 08:45

La canapa light “decolla” con uno shop all’aeroporto

Dopo alcuni tentativi nella grande distribuzione, spunta vicino all’entrata dello scalo luganese il primo negozio di erba non stupefacente. E il gerente dice: “Così si vola più leggeri”.

AGNO - “Hai paura di volare? Puoi farti un infuso di CBD e parti rilassato…”. Lo slogan è pronto, mentre lo spazio per la vendita è ancora in fase di rifinitura. Manca solo l’insegna, ma il primo “shop” dedicato alla canapa light ha ufficialmente aperto i battenti ieri all’aeroporto di Lugano. Ed è una prima nella prima, perché il promotore dell’iniziativa, Sergio Regazzoni, è anche tra i pionieri in Ticino in un settore che ha stentato un po’ a decollare.

Prima di Regazzoni, lo scorso anno era stata Coop a mettere in bella mostra sui propri scaffali le sigarette alla canapa light. Una novità che ha però avuto vita breve, dopo pochi giorni infatti i pacchetti erano stati ritirati dalla vendita per ordine dell’autorità che imputava al rivenditore il mancato rispetto della legge cantonale. Con l’inizio dell’anno però qualcosa si è smosso, o meglio il Governo ha modificato il regolamento sulla coltivazione e vendita della canapa. Ora la cannabis senza THC (o meglio con un tenore di tetraidrocannabinolo inferiore all’1%, così da non essere più considerata uno stupefacente) ma con un’elevata percentuale di cannabidiolo, il metabolita non psicoattivo che avrebbe effetti rilassanti, sottostà alla Legge federale sulle derrate alimentari.

Un cambio di paradigma che ha permesso a  Denner di inserire alcuni prodotti alla cannabis CBD tra le proprie merci. Se il discount ha rotto il ghiaccio, il primo privato ad aver staccato l’autorizzazione dal Cantone è Regazzoni, che è anche segretario dell’Associazione produttori di cannabis, nonché tra i fondatori dell’Associazione cannabis ricreativa Ticino (ACRT). «Non è stato semplice, perché in precedenza avevo ricevuto tre risposte negative dal Comune di Bellinzona. Volevo fare un tentativo a Sementina. Ora apro in aeroporto. Venderò solo prodotti made in Ticino, canapa prodotta nel Malcantone outdoor e indoor, ma soprattutto frutto di una coltivazione organica e senza residui chimici». Lo shop si trova a pochi metri dal ristorante di fronte all’entrata dello scalo. Per poter aprire l’imprenditore “green” ha ottenuto tutte le autorizzazioni federali: «Anche il Ticino - commenta - volta pagina e quindi oggi il mio plauso va a chi ora applica la legge, ossia il Dipartimento delle istituzioni e il Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata della Polizia cantonale». Quest’ultimo è infatti l’ufficio che si occupa del rilascio delle autorizzazioni di un prodotto che… nell’opinione pubblica può ancora far scoppiare la polemica.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 4 anni fa su tio
Hanfteke Luzern
tip75 4 anni fa su tio
dopo le malefatte dell'aeroporto questo si che è un bel biglietto da visita,,,,aprirei anche un wc tutto vetri con la vista per fare qualcosa di nuovo e innovativo
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNO
29 min
Lo street food ha conquistato Locarno
Tanto caldo e tanto movimento al Festival del cibo di strada.
FOTO E VIDEO
CANTONE
3 ore
Le cantine hanno svelato i loro tesori
Si è tenuto il primo dei due weekend di Cantine Aperte, quello focalizzato sul Sottoceneri.
VIDEO
AROGNO
4 ore
Fienile completamente distrutto da un incendio
Intervento dei pompieri, questo pomeriggio, ad Arogno. La struttura annessa a una fattoria è stata ridotta in cenere.
FOTO
GAMBAROGNO
6 ore
Muore nelle acque del Verbano
Dramma stamattina nei pressi del Lido di San Nazzaro.
CANTONE
9 ore
Ti mostro il Ticino. Nasce un nuovo lavoro: la visita guidata
Portare in giro gruppi di turisti alla scoperta del Ticino. Ora lo si fa con una formazione specializzata.
LUGANO
10 ore
Fiamme nel nucleo di Castagnola
L'incendio si è sviluppato questa mattina all'ultimo piano di una palazzina
CHIASSO
21 ore
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
22 ore
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
23 ore
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
1 gior
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile