TiPress
BEDANO
29.01.18 - 08:140
Aggiornamento : 09:38

Chiusura Six, dipendenti in protesta fuori dall'azienda

Gli impiegati hanno organizzato per questa mattina dalle 8 alle 10 una manifestazione contro il piano di ristrutturazione

BEDANO - I dipendenti della sede di Bedano di Six Payment questa mattina - a partire dalle 8 e per due ore - sono in mobilitazione fuori dall'azienda per protestare contro l’annunciata chiusura della sede e la cancellazione di 100 posti di lavoro tra il Ticino e Zurigo. I vertici hanno infatti deciso di chiudere anche le sedi di Oerlikon e Losanna.

L’azione di protesta è stata decisa dall’assemblea del personale e vi prendono parte tutti i 75 impiegati, che puntano il dito contro il piano di ristrutturazione.

Il personale invita anche la popolazione a sottoscrivere la petizione "Non smantelliamo la terza piazza finanziaria svizzera: investiamo in Ticino piuttosto che all'estero".

TiPress
Guarda le 3 immagini
2 anni fa SIX Payment Services rileva l'unità di Aduno a Bedano
1 anno fa Chiusura Six, «come intende reagire il Governo?»
1 anno fa Addio Six, chiude la sede di Bedano
TOP NEWS Ticino
BIASCA
12 min

Licenziato dall'Ocst: «Sono distrutto»

Arturo Mellace è stato lasciato a casa dopo 22 anni. La solidarietà degli operai. Ma il sindacato ribatte: «Abbiamo agito per motivi disciplinari, nel rispetto della legge»

VIDEO
CANTONE
27 min

Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe

Un video mostra un controllo della velocità a pochi metri dal cartello che segna la fine del limite di 50 chilometri orari. Il flash scatta di continuo, ma è subito polemica

CANTONE
1 ora

Consuntivo 2018, c'è l'ok del Gran Consiglio

Il Parlamento ticinese ha approvato con 46 voti (30 quelli contrari) i conti cantonali, che chiudono con un avanzo da record (137,2 milioni)

CANTONE
1 ora

Troppi voli cancellati: «Non si può andare avanti così!»

Diversi collegamenti con Zurigo sono saltati soltanto lo scorso weekend. Lugano Airport chiede l’intervento di Berna

CANTONE
2 ore

Pau-Lessi: «Mai coperto nessuno». E chiede di essere sentito dal Gran Consiglio

L'avvocato dell'ex capo ufficio del DSS risponde a seguito della discussione parlamentare che ha visto il rinvio della nomina dei vertici dell'ACR

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile