TiPress
BELLINZONA
24.01.18 - 10:570
Aggiornamento : 12:09

I commercianti di Piazza Indipendenza contro il Rabadan

Sei gerenti di negozi si rivolgono al Municipio lamentandosi della presenza di barriere e nastri già 20 giorni prima dell’inizio del carnevale

BELLINZONA - Un gruppo composto da sei commercianti di Bellinzona si è rivolto al Municipio per lamentarsi della posa di barriere e nastri in Piazza Indipendenza - che «bloccano parzialmente la viabilità dei passanti sul marciapiede» - in vista del carnevale. Il problema - viene contestato - è che questi sono stati posati «ben 20 giorni prima dell’inizio della manifestazione», prevista dall’8 al 13 febbraio.

I sei gerenti trovano «scorretto» che si pensi alla sicurezza e ai controlli per il carnevale «senza tenere minimamente conto dei danni finanziari che vengono arrecati ai commercianti»: «diventa difficile - scrivono - trovare il piacere di soffermarsi davanti alle vetrine dei nostri negozi transennati, o anche solo attraversare la piazza considerato come lo sguardo incroci solo un monumento protetto da tubi di metallo e veicoli e moto posteggiate in modo selvaggio».

In conclusione, i commercianti auspicano che il Municipio sappia il prossimo anno attivarsi «al momento opportuno» e nei «tempi giusti» in vista dei preparativi del carnevale.

Commenti
 
albertolupo 1 anno fa su tio
Hanno ragione. C’è anche la domanda di fondo sul perché una società può beneficiare in modo esclusivo, facendo pagare l’entrata, di una parte consistente del centro storico.
matteo2006 1 anno fa su tio
@albertolupo La mia domanda di fondo è che senso ha un capannone in mezzo ad un prato e cosa mi rappresenta dello spirito del carnevale? vedi "carnevali" in alcuni paesi. Il comune ha il suo bel guadagno dal carnevale ed immagino che la società rabadan sia un pro forma per separare comune e società carnevale ma che è quasi una società del comune seppure gestita separatamente e che paga l'affitto del suolo pubblico.
Bär 1 anno fa su tio
in effetti hanno ragione, neanche un mese prima e la città sembra una gabbia
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
13 min

Fa la barista per ricordare l’amica morta

Era maestra d’asilo. Ora è al bancone e tra i tavoli. La singolare, e commovente, scelta di Arianna Natale, 40enne che lavora in un esercizio pubblico della capitale

FOTO
BELLINZONA
2 ore

Ecco gli asilanti in sciopero della fame

Costretti a uscire «tutto il giorno sotto il sole cocente». La protesta è partita oggi nel bunker della Croce Rossa a Camorino

CANTONE
5 ore

Ben 350mila franchi per la TI 7851. Ma è un errore

La Sezione della Circolazione si è mostrata comprensiva con l'offerente. E la targa ritornerà all'asta

CANTONE / FRANCIA
8 ore

Ticinesi bloccati in Corsica: «Nella notte se le sono date di santa ragione»

Incubo finito dopo 24 ore bloccati sul traghetto. «Questa mattina siamo ripartiti. Ma che esperienza...»

CANTONE
10 ore

Un esercito di ticinesi indebitati

I numeri di Caritas Ticino: in quattro anni le richieste d'aiuto sono decuplicate. «E non riguardano solo giovani o disoccupati»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report