TiPress
BELLINZONA
24.01.18 - 10:570
Aggiornamento : 12:09

I commercianti di Piazza Indipendenza contro il Rabadan

Sei gerenti di negozi si rivolgono al Municipio lamentandosi della presenza di barriere e nastri già 20 giorni prima dell’inizio del carnevale

BELLINZONA - Un gruppo composto da sei commercianti di Bellinzona si è rivolto al Municipio per lamentarsi della posa di barriere e nastri in Piazza Indipendenza - che «bloccano parzialmente la viabilità dei passanti sul marciapiede» - in vista del carnevale. Il problema - viene contestato - è che questi sono stati posati «ben 20 giorni prima dell’inizio della manifestazione», prevista dall’8 al 13 febbraio.

I sei gerenti trovano «scorretto» che si pensi alla sicurezza e ai controlli per il carnevale «senza tenere minimamente conto dei danni finanziari che vengono arrecati ai commercianti»: «diventa difficile - scrivono - trovare il piacere di soffermarsi davanti alle vetrine dei nostri negozi transennati, o anche solo attraversare la piazza considerato come lo sguardo incroci solo un monumento protetto da tubi di metallo e veicoli e moto posteggiate in modo selvaggio».

In conclusione, i commercianti auspicano che il Municipio sappia il prossimo anno attivarsi «al momento opportuno» e nei «tempi giusti» in vista dei preparativi del carnevale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
albertolupo 2 anni fa su tio
Hanno ragione. C’è anche la domanda di fondo sul perché una società può beneficiare in modo esclusivo, facendo pagare l’entrata, di una parte consistente del centro storico.
matteo2006 2 anni fa su tio
@albertolupo La mia domanda di fondo è che senso ha un capannone in mezzo ad un prato e cosa mi rappresenta dello spirito del carnevale? vedi "carnevali" in alcuni paesi. Il comune ha il suo bel guadagno dal carnevale ed immagino che la società rabadan sia un pro forma per separare comune e società carnevale ma che è quasi una società del comune seppure gestita separatamente e che paga l'affitto del suolo pubblico.
Bär 2 anni fa su tio
in effetti hanno ragione, neanche un mese prima e la città sembra una gabbia
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora
L'escursione in montagna finisce male
Un elicottero della Rega ha trasportati i due giovani in ospedale
CANTONE
1 ora
Altre 10 vittime a causa del Covid-19
Si conferma il rallentamento del numero di contagiati che sale a 2442 casi
CANTONE
2 ore
Covid-19, ristoratori "presi in giro" dalle assicurazioni
Il fenomeno coinvolge diversi esercenti a sud delle Alpi, ma anche nel resto della Svizzera. La rabbia di GastoTicino
CANTONE
2 ore
Le temperature tornano a salire
Nei prossimi giorni la colonnina di mercurio supererà i 20 gradi
FOTO E VIDEO
TENERO-CONTRA
3 ore
Incendio in cucina, palazzina evacuata
Nessuno avrebbe riportato ferite. L'intervento dei pompieri ha evitato il peggio
CANTONE
12 ore
«Il Covid-19? Non piangiamoci addosso»
Svizzera Turismo parla di gravi perdite in alcune località di punta. Con ripercussioni anche a lungo termine.
CANTONE
15 ore
Troppe case secondarie "prese d'assalto"
Ecco la fotogallery pubblicata dal blog "La Voce del Gambarogno". Perché il messaggio non passa?
LIVE
CANTONE
16 ore
Christian Vitta: «Nei prossimi mesi prepariamoci a una “normalità limitata”»
A Bellinzona si è tenuta la conferenza stampa dello Stato Maggiore di Condotta
VIDEO
CANTONE
17 ore
Christa Rigozzi e Petkovic: «Non è il momento di venire in Ticino»
Due testimonial d’eccezione, e un volantino, spiegano ai confederati perché per Pasqua è meglio restare a casa
CANTONE
18 ore
Tornano i controlli della velocità
L'attuale situazione legata al coronavirus obbliga la polizia a un utilizzo mirato delle risorse.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile