TIPRESS
LUGANO
11.01.18 - 06:000
Aggiornamento : 09:47

Quanti soldi spariti con la Darwin

I capitali immessi nella società ammontano a 200 milioni, negli anni. Ora gli inquirenti devono capire dove sono finiti i soldi che erano nei conti della compagnia

LUGANO - Circa 12 milioni di franchi spariti dalle casse in appena quattro mesi, e finiti chissà dove. Sul buco della Darwin Airline le autorità (anche giudiziarie) vogliono vederci chiaro. Nei giorni scorsi l'Ufficio esecuzione e fallimenti di Lugano ha incontrato i precedenti amministratori della società, per verificare lo stato dei conti al momento della cessione della compagnia ad Adria Airways.

Leggi qui il nostro dossier sulla crisi di Darwin

«I bilanci erano a posto» - La domanda è: come ha potuto il vettore sloveno, che ha rilevato a luglio scorso la compagnia aerea luganese, arrivare al fallimento in così poco tempo? Il vecchio management ticinese, ricordiamo, ha più volte dichiarato di avere consegnato ai nuovi proprietari «una compagnia solvibile con i bilanci in positivo» nell'estate 2017.

65 milioni di debiti "abbonati" - I numeri trapelati finora sono stati, sostanzialmente, confermati carte alla mano dagli ex-amministratori: 10 milioni di capitalizzazione al netto dei debiti, comprese ipoteche per circa 11 milioni di franchi. Questo grazie anche alla cancellazione di 65 milioni di debiti (postergati) da parte dei vecchi azionisti, per lo più locali, e di Etihad.

Soldi spariti chissaà dove - In totale, però, i capitali immessi nella società dalla sua fondazione ammonterebbero a oltre 200 milioni di franchi, tra investimenti e ricapitalizzazioni. Una cifra enorme, tutta sopportata dai vecchi azionisti. Ora toccherà agli inquirenti chiarire cosa ne è stato dei soldi che erano nei conti dell'azienda al momento della vendita. Stando ai nostri calcoli, ballano almeno 12 milioni di franchi. Soldi ricevuti in dote da Adria e volatilizzati: per lasciare posto a un unico, misterioso buco. 

 

 

Commenti
 
bledsoe 2 anni fa su tio
Oltre che a loro chiederei anche al fondo proprietario oggi: questi sono fondi speculativi che sanno muoversi attraverso la maglie della legge e sanno cosa e come prendere. Non hanno certo comprato la Darwin per metterla a posto o per integrarla in Adria. L'hanno presa perché hanno visto la possibilità di svuotarla di quel poco che rimaneva, mandarla in fallimento e ritirarsi.
Alessandro Milani 2 anni fa su fb
Io sarò stupido ma....si la darwin ha pappato ma di chi è la darwin?è un po come appalti e subappalti o gente mantenuta ma ha villa e ferrari...si va a prendere il garante no?
Nicklugano 2 anni fa su tio
Basta chiedere a Bianchi e Merlo, non avevano detto che Darwin era una compagnia "sana" al momento della vendita ? Mes compliments...
GI 2 anni fa su tio
vedasi in 4k invest.....non sarei stupito più di quel tanto....
ilarios 2 anni fa su tio
Etihad e i vecchi azionisti hanno perso in pratica 65 milioni? Cancellandoli? Questo sarebbe il vecchio management?
Pepperos 2 anni fa su tio
Sogni di grandezza... Poi si fanno i puntini su Stabio/Arcisate
Tarok 2 anni fa su tio
@Pepperos ehm qui non sono franchetti pubblici come per la stabio-trenino dei pugni-arcisate.
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
42 min
«Serve un nuovo Skate Park, altre pezze non hanno senso»
Le anime di ieri, Yari Copt, e di oggi, Daniele Stamerra, evidenziano i pesanti acciacchi della struttura. Alla Città, da sempre collaborativa, gli skater chiedono una nuova "area street"
FOTO
LUGANO
2 ore
Lacrime ed emozioni: fiaccolata per Matteo
Un momento di riflessione per il trentacinquenne ucciso lo scorso 17 dicembre alla pensione La Santa di Viganello. Diverse le persone presenti
LUGANO
2 ore
«Nella sezione PPD di Lugano c’è maretta»
Si è dimesso Luca Campana, membro dell’Ufficio presidenziale e responsabile comunicazione
CANTONE
4 ore
La gestione alla Cinque Fonti entra in aula con il Gran Consiglio
Raffaele De Rosa risponde alle domande dell'interpellanza di Matteo Pronzini sulla casa anziani. Ma il Parlamento rifiuta di aprire una discussione generale
CANTONE
5 ore
Dalla seconda alla prima classe? Solo se te lo dice il controllore
Il diritto di avere un posto a sedere non esiste. Anche quando i treni sono sovraffollati la valutazione spetta al personale delle FFS. Ma per chi sgarra non sempre è prevista una multa
CEVIO
9 ore
Infortunio sul lavoro, ferite gravi per un 51enne
L'uomo stava assicurando con delle cinghie alcuni tubi in pvc sul cassone di un camion, quando è caduto da un'altezza di circa tre metri
CANTONE
9 ore
Supporto allo studio e false scuole: «Come si è attivato il DECS?»
Lara Filippini e cofirmatari interrogano il Consiglio di Stato sulle prestazioni offerte dalla Clinical Pedagogy International Sagl
FOTO E VIDEO
LUGANO
13 ore
Fumo in Piazza Cioccaro, arrivano i pompieri
Nel palazzo sono in corso dei lavori di ristrutturazione
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile