BELLINZONA
08.01.18 - 07:110
Aggiornamento : 11:12

«Non abbiamo raccolto soldi illegalmente»

La comunità tamil in Ticino ha organizzato una manifestazione fuori dal Tribunale federale. A processo tre srilankesi accusati di sostegno al terrorismo

BELLINZONA - Processo con protesta annessa. Tredici sostenitori delle Tigri Tamil residenti in Svizzera andranno alla sbarra, oggi, al Tribunale federale di Bellinzona. Fuori invece, «tra 200 e 300 persone» dovrebbero partecipare a una manifestazione di solidarietà organizzata dalla comunità tamil, nella vicina piazza del Governo. 

Le accuse principali – contestate dai manifestanti – sono di finanziamento alla criminalità ed estorsione: il gruppo armato, coinvolto fino al 2009 in una guerra civile con il governo del paese asiatico, avrebbe beneficiato di raccolte fondi organizzate in Svizzera (anche) dai 13 imputati. 

La Procura federale nel 2011 aveva condotto perquisizioni presso varie associazioni Tamil: dei controlli, a quanto apprende tio.ch/20minuti, sarebbero avvenuti anche in Ticino. Ma «nel nostro cantone dalle verifiche non è emerso nulla di rilevante» afferma oggi un portavoce degli organizzatori. «I fondi in Ticino - aggiunge - sono stati raccolti lecitamente in favore delle vittime del conflitto civile e dei gruppi armati». Questi ultimi, in ogni caso «non sono comunque da equiparare al terrorismo»secondo i manifestanti.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 min
Covid: sette ricoveri, ma 17 dimessi
Nelle ultime 24 ore sono 48 i nuovi positivi al Coronavirus. Purtroppo ci sono anche 4 vittime.
MENDRISIO
9 min
Con 400 grammi di eroina in auto: arrestato un 19enne
Il giovane è stato fermato martedì 26 gennaio nei pressi dello svincolo di Mendrisio dalle guardie di confine.
CANTONE
22 min
L’ex funzionario DSS: «Ho ricevuto telefonate e messaggi anonimi»
Si è aperto il processo in appello per abusi sessuali avvenuti tra il 2004 e 2005.
CANTONE
1 ora
Valanghe, bollino rosso nell'Alto Ticino
Allerta di grado 4 nell'Alta Leventina e nella Valle Bedretto, sopra i 1'800 metri
LUGANO
2 ore
«Quel ragazzo disabile va vaccinato»
Una madre alle prese col figlio “che non sta mai fermo” e che non rispetta le misure anti Covid. Vaccino negato.
CANTONE
4 ore
L'ex funzionario DSS torna alla sbarra
Si apre oggi il processo in Appello. Ma stavolta si trattano soltanto i fatti relativi a una delle tre vittime
CANTONE
4 ore
Telelavoro obbligatorio, ma stesso traffico
La conta dei veicoli mostra che la chiusura dei negozi avrebbe inciso più dello smart working che marcia sul posto
BELLINZONA
14 ore
«Non abbiamo potuto dirgli addio»
L'ultimo saluto è un diritto garantito (in teoria) anche in tempi di Covid. Ma allo Iosi qualcosa è andato storto
LUGANO
15 ore
«Abbiamo bisogno di quest'opera»
Dopo l'annunciato referendum dell'Mps, Roberto Badaracco interviene in difesa del nuovo stadio di Cornaredo
FOTO
CANTONE
17 ore
Neve fin nel Sottoceneri e forti disagi a nord
Un furgone è andato a sbattere sul'A2, all'altezza di Faido.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile