BELLINZONA
08.01.18 - 07:110
Aggiornamento : 11:12

«Non abbiamo raccolto soldi illegalmente»

La comunità tamil in Ticino ha organizzato una manifestazione fuori dal Tribunale federale. A processo tre srilankesi accusati di sostegno al terrorismo

BELLINZONA - Processo con protesta annessa. Tredici sostenitori delle Tigri Tamil residenti in Svizzera andranno alla sbarra, oggi, al Tribunale federale di Bellinzona. Fuori invece, «tra 200 e 300 persone» dovrebbero partecipare a una manifestazione di solidarietà organizzata dalla comunità tamil, nella vicina piazza del Governo. 

Le accuse principali – contestate dai manifestanti – sono di finanziamento alla criminalità ed estorsione: il gruppo armato, coinvolto fino al 2009 in una guerra civile con il governo del paese asiatico, avrebbe beneficiato di raccolte fondi organizzate in Svizzera (anche) dai 13 imputati. 

La Procura federale nel 2011 aveva condotto perquisizioni presso varie associazioni Tamil: dei controlli, a quanto apprende tio.ch/20minuti, sarebbero avvenuti anche in Ticino. Ma «nel nostro cantone dalle verifiche non è emerso nulla di rilevante» afferma oggi un portavoce degli organizzatori. «I fondi in Ticino - aggiunge - sono stati raccolti lecitamente in favore delle vittime del conflitto civile e dei gruppi armati». Questi ultimi, in ogni caso «non sono comunque da equiparare al terrorismo»secondo i manifestanti.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
«Ci stiamo lamentando di un Paese che ci ha dato due vaccini efficaci»
Svizzera lenta e debole? La strategia rossocrociata analizzata da Alessandro Diana, infettivologo e vaccinologo.
LUGANO
2 ore
«Denunciate chi avvelena i cani»
L'invito è del Municipio e del sindaco Borradori ai suoi cittadini. Anche ai 151 che hanno firmato la raccomandata
LUGANO
3 ore
Aeroporto, il Municipio ha scelto con chi prendere il volo
Licenziato il messaggio per l'autorizzazione a intavolare trattative con Amici dell'aeroporto e Marending-Artioli
CANTONE
4 ore
Un vero flop l’idea dei ristoranti trasformati in mense
Massimo Suter, presidente di GastroTicino: «In Ticino manca la massa critica»
CANTONE
5 ore
Si cerca Miguel Rozalen Jover
Residente a Chiasso, ha fatto perdere le sue tracce dal 10 di febbraio.
FOTO
BELLINZONA
6 ore
Luce verde al semi-svincolo di Via Tatti
Il Consiglio di Stato ha comunicato la crescita in giudicato della parte cantonale del progetto.
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
I ticinesi si fanno scartare
L'idoneità al servizio è del 68,5%. Tra i cantoni, il Ticino viene dopo solo Vallese, Neuchâtel e Glarona
CANTONE
9 ore
I nuovi positivi sono 50, ma c'è una vittima
Viene segnalata una nuova classe in quarantena, per la precisione presso la Scuola media di Viganello.
VIDEO
CANTONE
9 ore
La sfida dei musei: «La gente ha bisogno di cultura»
Coi recenti allentamenti delle restrizioni, i musei hanno riaperto i battenti. È ripartita anche la Da Vinci Experience
CANTONE
13 ore
A caccia di clienti del sesso in Ticino
Qui i locali erotici sono chiusi. Altrove c'è chi può restare aperto. Il direttore dell'Oceano: «Una totale incoerenza»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile