tipress
CANTONE
22.12.17 - 16:490
Aggiornamento : 17:17

Controlli radar, per le feste solo nei principali centri cittadini

Saranno interessate esclusivamente Bellinzona, Locarno, Lugano e Chiasso

LUGANO - Come ogni venerdì la Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati controlli della velocità mobili nel corso della settimana 52 dal 25 dicembre al 31 dicembre 2017

Qui di seguito la lista delle località interessate:

Distretto di Bellinzona
• Bellinzona
Distretto di Locarno
• Locarno
Distretto di Lugano
• Lugano
Distretto di Mendrisio
• Chiasso

La Polizia Cantonale ricorda pure che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti con esiti gravi e a volte pure letali», e rinnova l’invito ai conducenti «di rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada».

Le forze dell'ordine poi specificano che da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che «devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale». Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

La Polizia Cantonale conclude evidenziando «di avere la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada». I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Commenti
 
Zia Cin 1 anno fa su fb
13esima ormai è fatta
GI 1 anno fa su tio
nemmeno per le Feste vanno "a riposo"....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora

Schiume sul Lago Maggiore: «Un fenomeno naturale»

Numerose segnalazioni tra Muralto e Brissago. Il Dipartimento del territorio tranquillizza: «Non si tratta di inquinamento, ma di alghe che risalgono in superficie»

LUGANO
3 ore

«Mio figlio parla solo tramite video»

Il mutismo selettivo è un problema per (almeno) una ventina di bambini in Ticino. L'associazione Atimuse: «Abbiamo fatto passi avanti»

CADENAZZO
3 ore

Cadenazzo pensa alla videosorveglianza per bloccare i furbetti

Il traffico parassitario è un problema in alcune strade residenziali del Comune. Il vicesindaco: «Entro metà-fine ottobre metteremo due telecamere»

CANTONE
5 ore

Girardi fa istanza alla Corte d'appello: «Nel mio iPhone 5 c'è la prova »

Il direttore del Lumino’s chiede la revisione del processo e fa leva sulla donazione alla Lega, negata da Bignasca: «Se ho dato 50mila franchi, che motivo avevo di far coazione sul loro ministro?»

CANTONE
6 ore

Meno automobilisti in odore di cannabis dal medico del traffico

Negli ultimi tempi Camorino opta per l'ammonimento, laddove prima veniva ordinata la visita. «Uniformate le prassi cantonali. Nulla a che vedere coi fatti degli ultimi mesi» precisa l'autorità

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile