LUGANO
14.12.17 - 16:310

Polo sportivo e degli eventi di Cornaredo, ridefiniti i contenuti

Decisi il nuovo calibro stradale e la destinazione della pista di atletica oltre all'inserimento di nuovi campi supplementari

LUGANO - Il Municipio di Lugano ha approvato uno studio di fattibilità che aggiorna i contenuti del Polo sportivo e degli eventi di Cornaredo (PSE) a seguito, in particolare, delle mutate circostanze relative al progetto viario cantonale.

Nuova valutazione, nuovo calibro stradale - Il progetto stradale definitivo pubblicato dal cantone per il nuovo assetto viario del comparto del PSE ha reso necessaria una nuova valutazione per le superfici sportive a sud dello stadio. In particolare, il nuovo calibro stradale - passato da 3 a 4 corsie - comporta un adeguamento delle linee di arretramento e, di conseguenza, delle superfici sportive a sud dello stadio.

Spostamento pista al Maglio - La nuova proposta del Municipio consente alle società sportive di svolgere le loro attività – totalmente o parzialmente – in modo funzionale alla realizzazione dell’infrastruttura, sia durante la fase di cantiere sia a opera ultimata, e tiene conto delle preoccupazioni espresse dalla Società Atletica Lugano (SAL) relative al prospettato spostamento della pista di atletica al Maglio.

Come noto, durante tutta la fase di cantiere il campo di calcio principale di Cornaredo sarà mantenuto per la disputa delle partite di campionato del FC Lugano. L’allestimento delle tribune provvisorie rende però necessario eliminare fin da subito la pista di atletica a 8 corsie. Inoltre, verranno a mancare tre campi di calcio. A cantiere ultimato, quando si procederà con la realizzazione di via Stadio, occorrerà dismettere altri due campi di calcio situati a sud del comparto. Obiettivo del Municipio è mantenere lo stesso numero di campi di calcio attualmente fruibili a Cornaredo e trovare una soluzione sostenibile per la pista di atletica.

Tre campi da calcio supplementari - La variante scaturita dallo studio di fattibilità approvato oggi dal Municipio è soddisfacente e tiene in considerazione tutti gli interessi in gioco. Da un lato, prevede l’insediamento della pista di atletica nel comparto a sud dello stadio, stralciando il previsto inserimento nel centro sportivo ricreativo del Maglio a Canobbio. D’altro canto, lo studio prevede l’inserimento di tre campi di calcio supplementari, in aggiunta a quello esistente, con le annesse strutture in zona al Maglio: questa soluzione permette fra l’altro di riunire tutte le attività legate ai movimenti calcistici giovanili.

A sud di via Stadio sarà allestito un nuovo campo in erba, con una pista di atletica e le necessarie strutture di supporto (tribune, spogliatoi, magazzini, sale riunioni, buvette). Questa opzione ha alcuni vantaggi, fra cui la presenza di ogni disciplina a Cornaredo, sinergie fra le diverse attività grazie alla possibilità di allenarsi sulla pista, il consolidamento della riorganizzazione urbanistica e paesaggistica del comparto a sud del PSE toccato dall’allargamento delle strade cantonali.

Un incontro con il Municipio di Canobbio ha permesso di condividere quanto precede, così come la volontà di sviluppare congiuntamente il comparto del Maglio, secondo modalità da definire. La Commissione della Gestione del Consiglio comunale è stata informata e il dibattito sul messaggio all’ordine del giorno della prossima seduta prevista il 18 dicembre può procedere secondo l’iter previsto.

Ingrandisci l'immagine
Allegati
Commenti
 
Foxdilollo78 2 anni fa su tio
...che gran spreco di denaro pubblico...
Lorello Amato 2 anni fa su fb
Raggruppare i campi per il "settore giovanile" al Maglio? Nomi, Cognomi di questi proponenti!!!! Raggiungibilità con i mezzi pubblici??? Considerando il numero degli utenti della pista , è proprio necessario averla? Così come dalla foto non andrebbe nemeno bene per i 'meeting' dai piccoli in su ...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
8 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
8 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
10 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
12 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
13 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
ITALIA / LOCARNO
14 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
LOCARNO
17 ore
Ecco come sarà il maxi resort della discordia
I promotori del progetto a Monte Brè hanno presentato il futuro Borgo Miranda alla popolazione in una serata pubblica
FOTO
CANTONE / AUSTRALIA
21 ore
Garze e calzette ticinesi hanno raggiunto i koala
Il pacco spedito dal Ticino è arrivato in Australia. Dall’associazione: «Siete leggende. Grazie di aiutarci ad aiutarli»
LUGANO
21 ore
Quattro assunzioni e un lavoro che non esiste
L'annuncio di ricerca personale. I contatti via WhatsApp. E la firma di contratti che valgono come carta straccia. Ma l'azienda ribatte: «Presto apriremo»
CONFINE
1 gior
Discarica abusiva: «Danno ambientale gravissimo»
Rifiuti pericolosi, ma anche animali abbandonati. C'era un po' di tutto nell'area a due passi dal confine ora posta sotto sequestro, scovata grazie alla segnalazione di un malcantonese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile