TiPress
CANTONE
27.11.17 - 08:040
Aggiornamento : 10:00

Argo 1, Dadò scrive ai ticinesi «moderati e non rancorosi»

Il presidente del PPD ha deciso di spedire una lettera personale sul caso a tutte le economie domestiche del cantone

BELLINZONA - Una lettera personale indirizzata ai ticinesi sul caso Argo 1. È in questo modo che Fiorenzo Dadò ha scelto di dire ciò che pensa sulla vicenda scoppiata nove mesi fa e che ha travolto la sua vita privata e di politico.

La lettera - che sarà trasmessa in 200’000 copie alle economie domestiche del cantone - è stata preannunciata dal Corriere del Ticino. Dadò si rivolge al «Ticino moderato, non rancoroso», con una domanda retorica: «Perché tanta cattiveria?».

La sua difesa, a 360 gradi, è di essere stato coinvolto in uno scandalo in cui «non c’entra assolutamente nulla», di essere stato travolto da una «campagna d’odio e disinformazione». Dadò accusa di mobbing «politici, organi di stampa e giornalisti» che «presentano Argo 1 facendo credere di aver individuato i responsabili» prima che le inchieste si concludano, che «colpiscono con il bazooka chi non ha nessuna responsabilità». La conseguenza che Dadò sostiene di vivere sulla sua pelle è il «danno all’immagine e alla salute delle persone innocenti e dei rispettivi familiari». A questo proposito riprende il caso della sua compagna Carmela Fiorini, sulla quale ritiene che «ci si accanisca» nonostante i dubbi sul suo comportamento siano caduti.

Fiorenzo Dadò nel suo lungo sfogo punta il dito contro la stampa ticinese - in particolare laRegione, il Caffé e la Rsi - che «presi da una foga compulsiva sono stati in grado di tirarmi in causa centinaia di volte». Un comportamento definito nella lettera «accanimento e giornalismo da lavanderia».

Il presidente del PPD conclude augurando di trovare la pace interiore a chi ha mostrato «astio e accanimento» con «odio e cattiveria», promettendo di continuare a impegnarsi con il suo partito per affrontare le sfide del cantone e le difficoltà delle famiglie.

Leggi il Focus su Argo 1, tutto quello che c'è da sapere sulla vicenda.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Borse di studio più generose, ma resta il prestito per il master

Il Gran Consiglio ha approvato il rapporto della Commissione: tetto massimo di 20'000 franchi, conversione di 1/4 dell'aiuto in prestito di studio per il master

VIDEO
CAMORINO
1 ora

La torrida giornata degli asilanti: «Non ne possiamo più»

Prosegue lo sciopero della fame dei 30 rifugiati nel bunker. Ecco il video in cui raccontano i loro disagi. Intanto, il Cantone annuncia spostamenti

LUGANO
2 ore

Ex Macello: il Molino è pronto a scendere in piazza

Annunciata una manifestazione per il prossimo 14 settembre

FOTO
CANTONE
2 ore

Conquista il podio "estremo": «Il mio team ha commesso errori, altrimenti...»

Circa 1’600 chilometri da compiere non-stop, in sella a una bici. È un terzo posto meritatissimo quello di Valentina Tanzi, che guarda già al futuro: «La prossima volta i chilometri saranno 5mila»

MURALTO
3 ore

Morte della 22enne inglese: la polizia torna in hotel

Gli inquirenti tenteranno una ricostruzione dei fatti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report