CANTONE
20.11.17 - 07:300
Aggiornamento : 11:10

Moto e auto abbandonate: 50 proprietari "distratti"

Quanti sono i veicoli dimenticati sul suolo pubblico in Ticino? Ecco i dati. «Se ne trovano ovunque, anche nei sentieri e sugli argini dei fiumi»

LUGANO. C'è chi la dimentica. Chi non vuole preoccuparsi dello smaltimento. Chi, ancora, subisce un furto e non si prende la briga di denunciarlo. Sono centinaia i proprietari di veicoli abbandonati sul suolo pubblico ogni anno in Ticino. Ognuno ha una sua storia, e una sua scusa. Alcuni, quando vengono contattati dalla polizia per accertamenti, «cadono letteralmente dalle nuvole».

I numeri della polizia - I dati forniti a tio.ch/20minuti dalla Polizia cantonale forniscono uno spaccato su un fenomeno che passa spesso sottotraccia. Nel 2016 (ultimo dato disponibile) gli agenti hanno ritrovato 270 veicoli: dalle auto senza targa che occupano per mesi posteggi pubblici, ai motorini e alle biciclette lasciate un po' ovunque.

I veicoli ritrovati nel 2016

  rubati furti d'uso abbandonati
biciclette 37 34 5
motorini 7 9 -
moto 9 25 21
auto 36 46 11
furgoni 5 8 3
rimorchi 2 2 -

Dai sentieri ai posteggi affollati - «Se ne trovano su tutto il territorio. Nei sentieri discosti o a margine dei fiumi, ma anche semplicemente sul marciapiede» spiegano dalla Sezione amministrativa della Polizia di Lugano. I ritrovamenti, precisa chi se ne occupa, «non tuttavia così frequenti» e non si può escludere che qualche caso scappi: «Soprattutto nei posteggi molto affollati non è facile accorgersi se, in mezzo ai veicoli, ce n'è uno o più che è fermo lì da tempo». 

Furti e furti d'uso - Nella maggior parte dei casi i proprietari non hanno colpa, anzi sono vittime. Per quattro veicoli ritrovati su cinque, l'anno scorso, è stata infatti presentata una denuncia per furto alle autorità. Spesso (96 casi) si tratta di furti d'uso: il ladro utilizza il mezzo per spostarsi e poi se ne sbarazza. In 50 casi però i veicoli sembrerebbero essere stati abbandonati dagli stessi proprietari. 

Anche tre furgoni - «Tramite il numero di telaio è possibile risalire all'ultimo proprietario ufficiale» spiega la Polizia comunale, che si occupa delle sanzioni. «Tuttavia i mezzi di minor valore spesso passano di mano in mano, vengono ceduti o venduti senza una tracciabilità». Risalire al maleducato responsabile dell'abbandono non è semplice. E non sempre si tratta solo di bici e moto: nel 2016 i proprietari distratti si sono “dimenticati” sulle strade ticinesi ben 11 auto, e persino tre furgoni.  

 

 

Commenti
 
Jasmine Cimmino 1 anno fa su fb
Ma come si fa a dimenticarsi?????‍♀️
matteo2006 2 anni fa su tio
5 minuti fuori posteggio sei multato ma rimuovere i veicoli in mezzo ai sentieri tipo brrr "no dai che devo riempire tante di quelle scartoffie che passo un giorno di lavoro in ufficio, lasciali li qualcuno ci penserà prima o poi."
Raffaele Foletta 2 anni fa su fb
A Cugniasco ce ne sono diverse !!! Ho pure informato il Comune ma visto che sono incompetenti su tutta la linea ,non hanno fatto niente e sono passati due anni !!! Vergogna!!!
Manuela Quattropani 2 anni fa su fb
Quelle non inquinano!!!! ??
Biagio 2 anni fa su tio
Mah, basta controllare il telaio e .... sempre se c'è ancora.
ctu67 2 anni fa su tio
stazione FFS ... anche la loro polizia non interviene per motocicli abbandonati.
Verbania 2 anni fa su tio
@ctu67 Ma che dici... lo hanno fatto poco tempo fa! http://m.tio.ch/ticino/cronaca/1173589/chi-s-e-scordato di-rimuovere due-moto-e-una-bici-
negang 2 anni fa su tio
Per quanto riguarda il camper.. forse non si presentera' mai. Ha fatto il calcolo delle multe arretrate e quel che costa il camper usato .. e forse gli conviene lasciarlo li. Invece per le auto bici e moto .. basterebbe permettere ai cittadini di segnalarle. SUl mio percorso casa lavoro ho modo di vedere parecchi casi. Anche in areee private ho visto mezzi fermi da anni. C'e' una auto per ex che vedo ferma da almeno 10 anni in un parcheggio privato. Anche queste penso siano da rimuovere e demolire alla fine. Ho i miei dubbi che un mezzo lasciato alle intemperie per cosi' tanto tempo possa essere recuperato. Trattandosi poi di una vecchia Austin Allegro che non ha nemmeno interesse storico.
centauro 2 anni fa su tio
@negang ancora 10 anni e potrebbe avere un certo valora come auto d'epoca....
negang 2 anni fa su tio
@centauro Haha, un Austin Allegro penso non arrivera' mai ad essere storica. Cade a pezzi da sola molto prima !! Se noti non ce ne sono in giro piu'. Cosi come tante altre utilitarie. Cercala su google.. poi capirai il perche' ! Peggio della Prinz verde ! Poi di solito quelli che la guidavano avevano sempre il cappello in testa, bruttissimo presagio ! :-)
centauro 2 anni fa su tio
@negang vero, erano gli anni '80 e i britannici della Austin dal punto di vista stilistico non erano per nulla adeguati, ricordo la Metro, la Allegro e la Maestro, l'unica accettabile è stata la Montego. Mi viene da pensare che proprio per la loro attuale rarità potrebbe magari diventare ricercata così come l'inguardabile Prinz che ora è valutata!
jena 2 anni fa su tio
i proprietari possono essere rintracciati e severamente puniti in base alle leggi vigenti... basta volerlo fare!
gabola 2 anni fa su tio
Ci includiamo anche quel camper targato italia abbandonato senza una ruota in un area di sosta in cantonale a sigirino da mesi?
centauro 2 anni fa su tio
@gabola forse perché non ha pagato il gommista per la riparazione!!!!
Eva Zimmermann 2 anni fa su fb
Difatti in zona sigirino c'è un camper targato Italia che è lì dalla fine di agosto
Erika Mega 2 anni fa su fb
Dopo però se si lascia fuori posteggio per un attimo c’è già una multa di 40.-
Raffaella Norsa 2 anni fa su fb
ovviamente tutte le auto abbandonate sono targate Italia
Raffaele Foletta 2 anni fa su fb
Raffaella Norsa e no purtroppo non è così almeno non nel sopra ceneri ..... Sottoceneri e giaItalia ??????
Raffaella Norsa 2 anni fa su fb
Raffaele Foletta il mio era un commento ironico era una risposta ?
Raffaele Foletta 2 anni fa su fb
Ma si sa sto scherzando un po ...??
chico2017 2 anni fa su tio
Ok. Fatemi sapere quando inizia la raccolta...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
23 min
Emirati Arabi Uniti: grande interesse da parte degli imprenditori ticinesi
Il mercato è stato analizzato in una serata organizzata dalla Camera di commercio Cantone Ticino
CANTONE / CONFINE
1 ora
Aggredita a Lugano: «Mi ha salvata una mamma»
Paura al parcheggio di Cassarate: «Voleva il cellulare. Poi è scappato»
CANTONE
2 ore
La Federazione cacciatori boicotta la battuta tardo autunnale
Critiche al Dipartimento del territorio che ha «ignorato il loro parere», non dando il giusto peso ai problemi di sicurezza
CANTONE
2 ore
Isolato dal mondo per 18 giorni, Andrea ce l’ha fatta
Il ticinese Andrea Pawlotzki è riuscito nell'impresa di attraversare in solitaria l'Oceano Atlantico : «Non sono mai stato così ricco in tutta la mia vita, perché ero libero»
MASSAGNO
4 ore
«Ma quale polmone verde, si costruirà in modo eccessivo»
Il progetto per coprire la trincea a nord della stazione di Lugano non fa l’unanimità. E violerebbe addirittura la Legge sulla pianificazione del territorio
BELLINZONA
6 ore
Se la plastica serve per incenerire i rifiuti... ma anche no
Per il Municipio di Lugano il composto sintetico contribuisce a far funzionare il termovalorizzatore. Ma dall’impianto spiegano che non è così. La replica della Città che difende le scelte fatte.
LUGANO
13 ore
Tramonta il posto fisso, decolla l'interinale
I dati sono incoraggianti e il mondo del lavoro interinale è in continua espansione, tanto che fino al 20% delle persone che (ri)trovano un posto fisso vengono proposte dalle agenzie specializzate
CANTONE
15 ore
Caccia sì, ma non stressiamo gli animali al gelo
Si apre la caccia tardo autunnale. Cervi, caprioli e cinghiali sono le prede. Ma con dei limiti: «Le condizioni sono estreme, bisogna evitare che gli animali disperdano le loro energie»
CANTONE
16 ore
La legge "Fogazzaro" si è arenata. Bertoli: «Il Parlamento decida»
Da febbraio la modifica della legge scolastica è in Commissione, dove si sta tentando l'operazione di unire due rapporti antitetici. Il direttore del Decs: «È un'operazione impossibile»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile