Tipress
BELLINZONA
08.11.17 - 18:160

Officine, entro metà dicembre una decisione sul nuovo stabilimento

Le FFS confermano la diminuzione a lungo termine dei volumi di lavoro

BELLINZONA - È ufficiale: le FFS prevedono a lungo termine una diminuzione del volume della manutenzione alle Officine di Bellinzona, dovuto ai cambiamenti nella manutenzione dei veicoli merci.

«Per compensare la netta flessione in questo settore è necessario un cambiamento strategico della manutenzione» ha spiegato l’ex regia federale in una nota diramata nel pomeriggio, precisando che la «manutenzione dei treni regionali e a lunga percorrenza costituisce, accanto alla revisione delle locomotive, un aspetto fondamentale nella prospettiva a lungo termine delle Officine di Bellinzona».

«Al fine di poter impiegare le più moderne tecnologie, ormai imprescindibili, e di restare competitivi nel tempo, sono necessari considerevoli investimenti in uno stabilimento nuovo in un’ubicazione adatta in sostituzione delle storiche Officine di Bellinzona» in quanto «l’attuale impianto non è adatto per svolgere le manutenzioni di più moderna concezione e al più tardi dal 2030 la produzione non sarebbe più economicamente sostenibile».

Le Officine di Bellinzona sono confrontate con un contesto economico sempre più difficile. Nella pianificazione a medio termine fino al 2022 le FFS prevedono in generale uno sviluppo stabile delle ore di lavorazione per le locomotive e per le sale montate, mentre l’attività dei carri merci, già a partire da quest’anno, sarà interessata da una marcata flessione. A fronte del prospettato andamento del mercato, questa tendenza proseguirà anche nei prossimi anni.

In stretta collaborazione con la Città di Bellinzona, il Governo ticinese e la Confederazione, le FFS stanno sviluppando delle opzioni per un nuovo stabilimento in Ticino. Una decisione indicativa in merito è attesa verso la metà di dicembre di quest’anno

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Il Covid colpisce anche via Nassa
Bucherer licenzia, ma tutto il settore orologiero in Ticino è in difficoltà. «Mancano i clienti arabi e americani»
CANTONE
2 ore
Gobbi sorpreso dalla decisione sugli eventi: «Si parlava di fine anno»
Secondo il Presidente del Governo cantonale, la decisione porrà molte competenze e costi sulle spalle dei cantoni
CANTONE
3 ore
Pornografia fra minorenni: «A chi sgarra confischiamo il telefono»
Il fenomeno dello scambio di materiale via chat o social è in aumento. Così come le segnalazioni alla magistratura.
CONFINE
5 ore
Pregiudicato napoletano estradato a Ponte Chiasso
Gravi capi d'imputazione, da omicidio ad associazione mafiosa. Avrebbe dovuto trovarsi in custodia cautelare a Napoli
FOTO
MESOCCO (GR)
8 ore
Centro sportivo vittima dei ladri
Qualcuno si è introdotto nel locale dopo aver tentato di sfondare la vetrina e aver rotto alcune finestre
SONDAGGIO
CANTONE
9 ore
«I turisti persi tra marzo e maggio non si possono recuperare»
Per gli alberghi ticinesi si prospetta un calo del giro d'affari di almeno il 25%, nonostante il turismo interno
CANTONE
10 ore
Covid, due mesi senza decessi
È di 3'460 il totale dei tamponi finora risultati positivi da inizio pandemia nel nostro cantone.
FOTOGALLERY
BREGAGLIA (GR)
10 ore
Non solo acqua per produrre energia
Oltre 1'200 pannelli sono stati posati sulla diga dell'Albigna. Sarà il più grande impianto solare alpino in Svizzera.
AGNO
14 ore
Scintille tra e-biker e pedoni
La convivenza sulla frequentata passeggiata "Bill Arigoni" è messa a rischio dalla velocità dei ciclisti
CANTONE / LIBANO
14 ore
Un ticinese a Beirut: «Vivo per miracolo»
L'ex granconsigliere ha raccontato la sua esperienza durante gli scoppi: «L'appartamento è completamente distrutto»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile