CHIASSO
02.11.17 - 18:420

La Ipus «non è mai stata un ateneo»

L'istituto chiassese è stato condannato oggi a pagare una multa di 10mila franchi per pubblicità ingannevole

CHIASSO - Il giudice Siro Quadri ha condannato ieri il direttore dell'Istituto privato universitario svizzero (Ipus) di Chiasso per violazione della legge federale sulle università, a 10mila franchi di multa. Il procuratore pubblico Antonio Perugini aveva chiesto la metà della sanzione.

Come riferito dalla Rsi, il direttore è stato condannato per aver continuato ad utilizzare il termine «universitario» senza averne i requisiti. L'imputato è convinto di non aver violato la legge, e ha già annunciato che farà ricorso. 

4 anni fa Paga 8mila franchi ma non viene iscritta: studentessa chiede i danni
4 anni fa La Ipus si difende: "Mai fatto pubblicità ingannevole"
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
8 min

Donna morta in albergo, scarcerato il compagno

Il 69enne è stato trasferito in una struttura specializzata oltre San Gottardo

FOTO
LUGANO
46 min

Tutti pazzi per Piggy, il cinghiale “amico” dell’uomo

Singolare fenomeno a Brè: l’animale si avvicina alle persone e finisce sui social. Nasce un gruppo in sua tutela. Gli specialisti: «Non è un film di Walt Disney»

CANTONE
2 ore

I congressisti abbandonano l’aeroporto di Lugano

Cavalli: «L’evento oncologico sopravvive anche senza». Mentre secondo il presidente di HotellerieSuisse lo scalo va mantenuto, «ma in mani private per evitare le polemiche»

FOTO
LUGANO
3 ore

«Così si ricostruisce una città distrutta dalle bombe»

Yves Ubelmann è specializzato nella riproduzione virtuale del patrimonio a rischio. Prossimamente sarà ospite di una mostra dell’USI: «Vi spiego i danni fatti dalle guerre in Siria e Iraq»

CANTONE
13 ore

Settimana bagnata, ma senza allarmi

Precipitazioni e temporali dovrebbero intervallarsi per i prossimi giorni almeno fino al weekend

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile