Tipress
CANTONE
23.10.17 - 07:020
Aggiornamento : 09:50

Polveri fini: a Chiasso si perdono 8,5 mesi di vita

Se in Ticino si rientrasse entro i limiti di Pm10 stabiliti dall’Oms si allungherebbe la speranza di vita: Chiasso, Mendrisio e Bioggio i comuni peggiori

CHIASSO - In molte località del Ticino e del Grigioni italiano si potrebbero guadagnare preziosi mesi di vita se i valori delle polveri fini rientrassero entro i limiti fissati dall’Organizzazione mondiale della sanità e della Confederazione. Nel Mendrisiotto ma non solo, anche a Bioggio, Biasca, San Vittore (GR) e Vezia.

Venerdì è stato introdotto il limite di 80 km/h a sud del Ponte di Melide e non si escludono misure più serie se i livelli di inquinamento non rientrassero. Un provvedimento che arriva più presto del previsto: lo scorso anno, infatti, era arrivato a gennaio, con tanto di blocco dei diesel Euro 3 e mezzi pubblici gratuiti nel Sottoceneri.

Limiti e blocchi che possono anche infastidire: ma a cosa servono? In soldoni a guadagnare giorni di vita, le polveri fini hanno infatti conseguenze gravi anche a basse concentrazioni, come la mortalità eccessiva dei lattanti o lo sviluppo ritardato dei polmoni, malattie cardiovascolari e alle vie respiratorie, crisi d’asma, allergie e, appunto, riduzione dell’aspettativa di vita.

Ma di quanto si accorcia la nostra vecchiaia vivendo in Ticino? Ora lo si può calcolare grazie alla scoperta di Avraham Ebenstein, esperto di economia dello sviluppo e sanitaria dell’Università di Gerusalemme, che ha pubblicato uno studio sulla rivista statunitense Pnas (che raccoglie gli atti dell’Accademia nazionale della scienza degli Usa). Il ricercatore, analizzando la mortalità in Cina sulle due sponde del fiume Huai, ha scoperto che a nord del fiume si muore 3,1 anni prima che a sud. Per quale motivo? Semplice, a nord per combattere il freddo il carbone è sussidiato, si inquina quindi di più.

Le ricerche di Ebenstein hanno permesso di stabilire un coefficiente di riduzione della vita: per ogni 10 microgrammi per metro cubo in più di Pm10 si perdono 0,64 anni. Abbiamo applicato gli stessi calcoli al Ticino (utilizzando la media annuale di PM10 dal 2009 al 2016) e i risultati non sono granché confortanti, in particolare per Chiasso, Mendrisio e Bioggio.

Gli abitanti di Chiasso, che in media respirano 31 µg/m3 di inquinanti, se le polveri fini rimanessero entro i limiti stabiliti (20 µg/m3) guadagnerebbero 257 giorni di vita. Quelli di Mendrisio 231 e quelli di Bioggio 175. Anche nel Grigioni italiano non si sta troppo meglio: a San Vittore si potrebbero posticipare i funerali di 108 giorni, oltre tre mesi e mezzo. Tornando in Ticino, i biaschesi perdono 102 giorni, a Vezia 93, a Bodio 44 e a Lugano solo 6 (il rilevatore dell’Ufficio federale dell’ambiente, però, è installato all’Università, non è detto che la situazione sia così idilliaca su tutto il territorio cittadino). Vi sono poi Magadino e Brione sopra Minusio, gli unici due rilevatori che sono rimasti sotto al limite dell’Oms (che è anche quello nazionale).

 

Località PM10* Variazione aspettativa di vita
Chiasso 31 µg/m3 257
Mendrisio 30 µg/m3 231
Bioggio 27,5 µg/m3 175
San Vittore 25 µg/m3 108
Biasca  24,5 µg/m3 102
Vezia 24 µg/m3 93
Bodio 22 µg/m3 44
Lugano 20 µg/m3 6
Magadino 19 µg/m3 -18
Brione 14,5 µg/m3 -126

* Si tratta della media dei dati annuali tra il 2009 e il 2016.

E Bellinzona e Locarno? Purtroppo per queste due località non sono disponibili i dati di tutti gli anni presi in considerazione, abbiamo quindi scelto di escluderle dai calcoli. In ogni caso, mediamente a Locarno l'aria rimane sotto ai limiti, mentre a Bellinzona li supera di poco.

Commenti
 
Robi Cangiano 2 anni fa su fb
Riccardo Mantegazza
Riccardo Mantegazza 2 anni fa su fb
Porca bestia
Sabrina Abukar 2 anni fa su fb
Alessandro Padula
Nicola Zanni 2 anni fa su fb
La differenza di qualita' dell'aria tra Chiasso e Lugano e' evidentissima. Mi piacerebbe sapere quanto perde di vita un milanese.
Elizabeth Grandi 2 anni fa su fb
Se i mezzi pubblici costassero meno e si sensibilizzasse di più la popolazione, certi problemi non ci sarebbero o diminuirebbero di molto. È vero, non solo le automobili inquinano, ma anche treni e camion, così come le stampanti e tantissime altre cose... ma chi ci pensa più ora come ora?
Azady Ruh 2 anni fa su fb
è un pezzo che si viaggia a meno di 80kmh in autostrada a mendrisio ma il problema rimane
Roberto Cardigliano 2 anni fa su fb
Lecci Roberto
Alessio Empathy 2 anni fa su fb
Grazie favonio
Leila Chiappero 2 anni fa su fb
Si, certo a Chiasso perdono 8 mesi di vita??????non è che l’inquinamento si ferma a Chiasso... siamo manipolati per non prendere la pensione, fa troppo comodo se moriamo prima...
Vincenzo Surace 2 anni fa su fb
Ma se io a 80 km/h consumo 5 al 100 e a 120km/h consumo il 3.8 al 100.... ???
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Ti fidi del computer di bordo?
Lella Bernasconi 2 anni fa su fb
Gabriele Gerosa
Roberto Spada 2 anni fa su fb
Andrea Pisano tiè! Per 20 metri vivo 175 giorni più di te ???
Andrea Pisano 2 anni fa su fb
Mannaggia !!!! pagherò anche meno ma ho meno tempo per spenderli...
Riccardo Pereira 2 anni fa su fb
in media un mese conta 30 giorni haha
Sarah Valentini 2 anni fa su fb
Nicoletta Violante???
Nicoletta Violante 2 anni fa su fb
È risaputo cara purtroppo ???
Bandito976 2 anni fa su tio
Ho fatto un calcolo i residenti del mendrisiotto pagano piú premi di cassa malati rispetto a residenti del sopraceneri (valli). Oltre che a fregare il lavoro ai residenti, veniamo avvelenati e non da meno ci tartassano di bollette esorbitanti. Cornuti e mazziati. BASTA!!!!!
Michele Anzalone 2 anni fa su fb
Questo weekend ho fatto su e giù un paio di volte dal luganese al mendrisiotto... Almeno la metà degli automobilisti non rispettava il limite degli 80 km/h. Non sarebbe giusto mettere un paio di radar? Perché se la metà vanno comunque a 100 km/h e più, allora tanto vale non metterlo neppure il limite.
Pietro D'angelo 2 anni fa su fb
Michele Anzalone, lamentarsi ma usare un mezzo pubblico no!!!
Francesco Nodari 2 anni fa su fb
È vero, ho osservato anch'io che molti non rispettano il limite. E mi sono sentito preso in giro.
Maik Da Muzzano 2 anni fa su fb
Potevi andare in treno.
leopoldo 2 anni fa su tio
i continui aumenti di cassa malatti uccidono piu dello smog e del fumo,ma nessuno fa una campagna contro questo furto
siska 2 anni fa su tio
Siamo alla frutta " velenosa" ......io mi dico sempre, vivo perché ho due persone nella mia vita che meritano che io ci sia e mi salva la grande responsabilità, comunque non aamando questa vita non é di mio gradimento viverla a lungo speriamo che no!..e se mi toccasse di ammalarmi seriamente di tumore per l'aria irrespirabile (perché oggi come oggi siamo di fronte a veleni potenzialmente nefasti per l'organismo cellulare) non vorrei nessuna cura da questa società.
Monello 2 anni fa su tio
Altri 2 anni li perdiamo per lo sterss mangiato con le fatture da pagare e tutti i balzelli che ci vengono imposti ...allora 2 anni + 8,5 mesi fa ca 3 anni ci faranno lavorare fino a 67 e 67 + 3 fa 70 ...ci resta poco tempo per godere della nostra AVS e cassa pensione !! Chissä che qualcuno non l abbia gia fatto questo ragionamento !
shooter01 2 anni fa su tio
Non vi preoccupate, grazie alla scellerata politica economica attuata con i bilaterali, presto i ticinesi dovranno emigrare altrove, e il problema non sussisterà più.
Holly Monti 2 anni fa su fb
Portatemi .. .non fiori ma opere di bene !!!!! ??
Kyem Molteni 2 anni fa su fb
Io non capisco quelli che a Chiasso si muovono in auto... a piedi o in bicicletta! Ma come si fa a muovere l’auto a Chiasso? Lamentandosi poi che non ci sono posteggi e piagnistei vari... muovere le chiappette che fa bene!!!
Momos 2 anni fa su tio
Ci voleva un esperto dell' Economia e dello sviluppo sanitario dell'università di Gerusalemme a dire che senza inquinamento si vive di piu. Resto in attesa dello studio di qualche altro cervello universitario che possa confermare che mangiare piu frutta fa bene.
bobà 2 anni fa su tio
@Momos Eh già, poi ci vorrà lo studio legato al fumo si sigarette, del fare sport estremi, ecc... Mah!
Santina Fogu 2 anni fa su fb
Non sapete più. Come puntare il ditino! ! Le auto con targa Svizzera,che transitano direzione italia .....che sono migliaia,non è che dal tubo di scarico emanano profumo di rose.
Andrea Ciro Pizzo 2 anni fa su fb
Infatti quelle auto hanno solo la targa di Svizzera, è inutile che punta il dito sui cittadini Svizzeri, perde a priori.
Lucrezia Novelli 2 anni fa su fb
il problema è che non avete ancora capito che la maggior causa dell'inquinamento è dovuto al riscaldamento, invece di criticare sempre l'Italia perchè non fate come loro e vietate l'accensione dei riscaldamenti almeno sino al 15 ottobre?
Santina Fogu 2 anni fa su fb
Mi piacere che ogni tanto c'è qualcuno con 1 po' di buon senso.
Mike Mangini 2 anni fa su fb
Tanto vale che noi guardiamo il tutto e per tutto al collaudo, paghiamo tasse su tasse di circolazioni e poi ospitiamo mezzi di mezza Europa nemmeno a norma...chi mi spiega il senso?
Enea Laki Pellegri 2 anni fa su fb
Class action, io ipotizzerei una causa da 200 miliardi di franchi...bastano?
Mirko Zxy 2 anni fa su fb
Si ok , ma da quale età mi iniziano a togliere gli 8,5mesi di vita ??????
Mirko Zxy 2 anni fa su fb
Un po' come il fumo accorcia la vita , dipende dal fumo , certi fumi fanno vedere i draghi... ??????
Dario Ravessoud 2 anni fa su fb
Giovanni Poloni tosto
Gianni Megaro 2 anni fa su fb
Bioggio??????
pillola rossa 2 anni fa su tio
non si sta troppo meglio
Vincenzo Maresca 2 anni fa su fb
Ma queste cavolo di polveri fini...le fanno solo le automobili? No perché le centinaia di camion che vanno allegramente avanti e indietro tra italia e svizzera o da altri luoghi....non inquinano 1000 volte di più dato che ce ne sono tantissimi euro 0 ? Scommetto che una politica di contenimento in questo senso darebbe molti più frutti....trasporto su rotaia e aggiornamento del parco veicoli pesanti che transitano sul territorio e poi vedi come le polveri fini come x magia tornano ampiamente sotto il livello di guardia...
Lucrezia Novelli 2 anni fa su fb
la maggior fonte di inquinamento sono i riscaldamenti
Stefania Pina 2 anni fa su fb
Niki Zanotta "chiasso capitale"
Niki Zanotta 2 anni fa su fb
Fortuna che sto più in su ahah
Stefania Pina 2 anni fa su fb
Chiasso e mendrisio i peggiori.. mi era sfuggito.. ahah
Niki Zanotta 2 anni fa su fb
Stefania Pina see
leopoldo 2 anni fa su tio
un lato positivi per l'avs
Gianluca Serbelloni 2 anni fa su fb
nato e cresciuto e vivo a Chiasso...nn me ne vado manco se mi pagano...troppo serviti..comodi...e cn Milano..Lufano..Varese..ecc tutto a 30 minuti..eh lo so...il rovescio della medaglia dei luoghi urbanizzati...ma dubito che se Bioggio é messo male..la cintura di Lugano se la passi meglio....numeri d'effetto...
Patty Pedrazzi 2 anni fa su fb
Le comodità sono il top, vero, ma ognuno ha le proprie priorità.... Pensa alle famiglie che vivono a Chiasso, a me non piacerebbe crescere i miei figli in un luogo con così tanto smog, quando a soli 20/30 minuti già c'è aria migliore.
Gianluca Serbelloni 2 anni fa su fb
Patty mia sorella che ha famiglia si é spostata un po piu in alto (opzioni per un chiassese sarebbero Pedrinate...Morbio..Castel San Pietro...Arzo...boh..V.di Muggio...collina diciamo) ma dubito l'aria sia piú pulita...
Romeo RS 2 anni fa su fb
Chiasso a parte lo smog e' un mortorio! e chi ci va a vivere a Chiasso? forse tu perche' ci sei nato!
Gianluca Serbelloni 2 anni fa su fb
e perché Lugano e Belli la sera pullulano di movida che Ibiza e Rimini son deserti a confronto vero? :-) Si prende l'auto e si va dove si vuol andare...nel Luganese o in Italia..dipende da compagnia e interessi...
Giusy Ferrazzo-Marrazzo 2 anni fa su fb
? io vivevo a Biasca.. e sinceramente tra Biasca e Chiasso preferirisco mille volte Biasca... senza dubbio :)
Gianluca Serbelloni 2 anni fa su fb
orrore :-):-)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
BELLINZONA
12 min
Addio Peter Pan: il responsabile è in lacrime
Il Ticino perde un locale storico. “Serata nostalgia” con ex collaboratori e clienti. Sul palco lo Swiss Elvis. Gianni Morici: «Qui dentro ho messo l’anima. Spiace per le nuove generazioni»
BELLINZONA
11 ore
Il compito sul seno: «Ecco come è andata»
L'insegnante 60enne licenziato a Bellinzona racconta la sua versione dei fatti. E punta il dito contro il Decs
MENDRISIO
13 ore
Caos viario, l’SOS di cinque sindaci: «Siamo al limite della sopportazione»
L’appello lanciato dai sindaci del distretto ai colleghi del Luganese: «Ancora molto può essere fatto sul vostro territorio contro i posteggi selvaggi e per promuovere la mobilità aziendale»
LUGANO
14 ore
Arriva la tassa sul sacco: tutto quello che dovete sapere
Il prezzo dei sacchi. Le novità degli ecocentri. Quelli che il sacco possono averlo a un prezzo agevolato. Lugano si prepara alla rivoluzione dei rifiuti.
FOTO E VIDEO
AROGNO
14 ore
Cade per 20 metri e si ferisce gravemente
Un uomo di 82 anni è stato vittima di un serio infortunio mentre stava effettuando dei lavori di disboscamento in zona Devoggio ad Arogno
BREGGIA
14 ore
Dopo 20 giorni l'acqua torna potabile
A Cabbio e Muggio l'acqua è rimasta troppo torbida per settimane. Ma in attesa del rinnovamento degli impianti il Comune ha le mani legate
FOTO
POSCHIAVO (GR)
14 ore
Fuori strada e giù dalla scarpata per 200 metri
L'incidente è avvenuto mercoledì sera sulla strada principale del Bernina
CANTONE
16 ore
Valichi e criminalità: Berna ha fretta
Il Consiglio nazionale si chinerà a breve sul problema dei malviventi "transfrontalieri". L'UDC «preoccupata»
FOTO E VIDEO
LUGANO
18 ore
I treni circolano normalmente, le auto non ancora
Il carro attrezzi ha evacuato l'auto travolta questa mattina da un treno merci. La sbarra del passaggio a livello ha riportato qualche danno e sono in corso le verifiche tecniche
CANTONE
18 ore
Orario 2020: 27 collegamenti al giorno tra il Ticino e Milano
La rinnovata cadenza oraria sulla linea RE10 è la principale novità del cambio orario TILO. Confermati i cambiamenti introdotti per il cantiere sul lago di Zugo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile