tiPress
LOCARNO
15.10.17 - 10:560
Aggiornamento : 15:50

Non solo puzza: il Tribunale federale revoca l’appalto alla Compodino

L’azienda opera da quasi 30 anni senza licenza edilizia e il Municipio gli ha assegnato un appalto per trattare i rifiuti vegetali

LOCARNO - Una decisione che va contro la Città di Locarno, il Cantone e il Tribunale cantonale amministrativo. Il 5 ottobre il Tribunale federale - come riportano la Regione e il Caffè - ha emesso una sentenza che revoca l’appalto concesso dal Municipio alla Compodino per il ritiro e lo smaltimento degli scarti vegetali per il triennio 2017-19.

L’azienda - La Compodino ha un impianto di compostaggio situato sul Piano di Magadino in territorio di Locarno, fra Gordola e Riazzino. Da quasi 30 anni lavora senza licenza edilizia, ma con solo un’autorizzazione ricevuta nel 1988 e revocata l’anno successivo.

Sono anni che viene considerata responsabile della «puzza nauseabonda» che colpisce la zona residenziale, anche se le accuse sono sempre state rispedite al mittente.

Quei 20mila franchi - Nel maggio 2016 è stata indetta dalla Città di Locarno la gara per trattare i rifiuti vegetali. L’offerta più bassa è stata presentata dalla Compodino Sa, con 308’448 franchi per il periodo 2017-2019. Al secondo posto la Tricomix, con un’offerta di 326’592 franchi. Una differenza di 18’144 franchi. Ma l’appalto viene assegnato alla Compodino.

Il ricorso - Rino Bassi, il titolare della Tricomix di Cadenazzo, ha presentato ricorso. Lui che aveva investito quattro anni fa tre milioni e mezzo per realizzare un impianto coperto in zona industriale «si è sentito preso in giro». Il Municipio risponde che «non ritiene di avere agito irregolarmente», in quanto la Compodino è abilitata, risultando sulla lista cantonale degli impianti di compostaggio.

Ma l’azienda lavora su un sedime dove per il Piano regolatore non è previsto l’utilizzo a scopo industriale. E di conseguenza non ha la licenza edilizia.

La sentenza - Il 5 ottobre il Tribunale federale ha cambiato le carte in tavola: l’appalto per il compostaggio deve essere revocato alla Compodino e assegnato alla Tricomix.

Solo chi «rispetta l’ordinamento giuridico» ha diritto di partecipare all’aggiudicazione di beni o prestazioni. Una sentenza che fa da monito alle autorità che assegnano appalti a chi non è a norma, alle quali Losanna ricorda che la decisione potrebbe venire annullata.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 anni fa su tio
Ma lo hanno fatto,grazie alla necessità delle autorità. prima si fa la legge sullo smaltimento del verde, poi bisogna trovare le soluzioni per applicarle. Ma quando la Compodino sarà chiusa, chi spiegerà ai Gordolesi e dintorni che la puzza che si continuerà a sentire arriva da un'altra parte? Il depuratore dispensatore di Chanel......
F/A-18 2 anni fa su tio
Mi chiedo perché mai bisogna andare fino al tribunale federale per avere ragione di una cosa così semplice ed evidente, sarà che nei nostri comuni ed anche al tribunale amministrativo ci siano persone che non sono al loro posto? Sarà che la giustizia cantonalticinese non è così giusta? Sarà che a livello ticinese si mostrino i muscoli con qualcuno che dà fastidio alla cricca mentre si sorvola quando bisogna aiutare gli amici? A me pare di capirla così....., comunque c'è di che vergognarsi!
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
TOGHE ROSSE ! ! !
francox 2 anni fa su tio
E perché hanno potuto fare i cavoli loro per trent'anni...non lo sapremo mai. Vedi Argo 1. Ricordiamoci almeno di non criticare la cricca sicula!
F/A-18 2 anni fa su tio
E' un preciso monito per tutte quelle ditte che operano senza una regolare licenza edilizia anche se difese perché fanno parte della cricca degli amici e degli amici degli amici, mi sa che da domani gli amici, gli amici degli amici e le autorità che li proteggono dovranno cominciare a preoccuparsi.......!
Figenfeld 2 anni fa su tio
Complimenti al TF, era ora che si mettono le cose apposto sopratutto per accellerare la procedura in corso e le "puzze" sopportate dalla popolazione di Gordola e Riazzino da oltre 20 anni!
lügan81 2 anni fa su tio
Ma non si impara mai?...
rompibal 2 anni fa su tio
Qualcuno dovrà pur spiegare come si fa a tirare avanti 30 anni nella illegalità. Dai forza, chi di dovere, fuori le spiegazioni
lilo86 2 anni fa su tio
gia... era ora basta roba abusiva sul povero piano di magadino ! discariche abusive, officine , fabbriche ... non solo la compodino ma ce ne sono di cose fuori norma sul piano ! comunque sentito dire chenella zona di bellinzona si sta costruendo un centro come quello della tricomix ? qualcuno sa chi e cosa ?
Tarok 2 anni fa su tio
Locarno = figüra da ciculatee
Pepperos 2 anni fa su tio
Ottima sentenza.
lilo86 2 anni fa su tio
@Pepperos gia ! basta roba abusiva! se non sbaglio stanno costruendo qualcosa anche a bellinzona un centro come la tricomix
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
PARADISO
2 ore
Cade di testa da tre metri
Infortunio questa mattina in un cantiere in via Bosia a Paradiso. Soccorso un operaio di 45 anni
CANTONE
2 ore
In Ticino ci sono 4 nuovi positivi
Nonostante vi siano oltre 450 persone in quarantena, non vi sono sensibili variazioni nella curva dei contagi
MORCOTE-BRUSINO
2 ore
Cena al grotto, poi il tuffo dalla barca: deceduto
È stato trovato morto il 65enne scomparso ieri sera nel Ceresio. La polizia ha trovato il corpo a Brusino Arsizio
LUGANO
4 ore
Il vento ha fatto... qualche danno
Un albero caduto in centro a Lugano, ore di lavoro per i pompieri
FOTO
MORCOTE
5 ore
Scomparso nel lago mentre faceva il bagno
Ricerche in corso a Morcote. Un uomo è sparito nelle acque del Ceresio ieri sera
CANTONE
6 ore
«Prima diagnosticavamo solo i casi gravi, ora tutti»
Covid-19: numeri di nuovo in crescita. Ma pochi ospedalizzati. Perché? Il medico Christian Garzoni fa "chiarezza".
CANTONE
6 ore
Tutti in acqua in barba al Covid
Segnalazioni da Lugano, Bellinzona e Verzasca. I responsabili assicurano: «Nessun caso problematico. Monitoriamo sempre»
FOTO
CENTOVALLI
18 ore
Intragna, si scontra in curva con un camion
L'incidente è avvenuto attorno alle 18 di questo pomeriggio. Sul posto soccorsi e polizia
FOTO / VIDEO
MORBIO INFERIORE
18 ore
Il ramo si spezza e cade sulla strada
È accaduto questo pomeriggio in zona Balbio, a Morbio Inferiore
CANTONE
21 ore
Collettivo R-esistiamo: nei centri per migranti condizioni da «lager»
Il gruppo fa riferimento anche al caso di un ragazzo che si è gettato dal centro della Croce Rossa a Paradiso
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile