+ 6
LUGANO
27.09.17 - 10:150
Aggiornamento : 29.09.17 - 07:21

Borradori e Badaracco premiano Nino Schurter

Il campione olimpico e mondiale era presente - insieme a molti altri big - alla prima edizione di Lugano Bike Emotions. La manifestazione si è rivelata un successo

LUGANO - Si è conclusa nei migliori dei modi la prima edizione di Lugano Bike Emotions. Presente alla manifestazione anche il campione olimpico e mondiale Nino Schurter, che ha avuto l'onore di ricevere il "premio al merito sportivo 2017 della Città di Lugano" dalle mani del sindaco Marco Borradori e dal Municipale Roberto Badaracco.

700 appassionati - Grazie ad un sole splendente e a temperature primaverili, il quartiere di Carona si è trasformato in una vera e propria arena della mountain bike. Sono stati infatti oltre 700 i partecipanti alle diverse gare dell’ultima tappa della Proffix Swiss Bike Cup 2017 in programma a Carona tra sabato 23 e domenica 24 settembre: tra percorsi di abilità presso la piscina per i più piccoli e un percorso di grande difficoltà tra i boschi dell’Arbostora, gli atleti hanno estasiato il pubblico presente dimostrando entusiasmo, tenacia e competitività.

Colombo vola alto - Anche i campioni mondiali in carica Nino Schurter e Jolanda Neff, nelle gare élites di domenica, hanno sfidato i loro compagni di categoria garantendo uno spettacolo ai massimi livelli. Da segnalare inoltre che l’atleta di casa, Filippo Colombo, nonostante una foratura durante le fasi finali della gara che ne hanno compromesso il risultato parziale, si è aggiudicato lo scalino più alto del podio per il campionato Proffix Swiss Bike Cup 2017.

«Percorso degno del Mondiale» - Mathias Arpagaus e Ivano Rovelli hanno ideato i percorsi di queste emozionanti gare: grandi difficoltà tecniche e viste mozzafiato hanno caratterizzato queste competizioni molto apprezzate da atleti, team e organizzatori del campionato. «Un percorso degno di un Mondiale», ha sentenziato il commissario UCI presente a Carona.

Spartacus battuto sulle strade del Luganese - Sabato mattina quasi 200 atleti hanno sfidato Spartacus nella Chasing Cancellara: una faticosa cronoscalata tra Melide e Carona che ha visto ben dieci partecipanti battere il grande atleta rossocrociato che si è così posizionato “solo” undicesimo. I vincitori hanno avuto il grande privilegio di essere premiati direttamente da Fabian che ha elogiato, l’organizzazione dell’evento, il territorio ticinese e tutti i suoi abitanti, «qui ci si sente sempre a casa». La gara è servita pure per rilanciare il progetto ciclopedonale da Lugano a Melide , mentreFabian Cancellara ha chiesto al Cantone di sistemare la strada cantonale da Vico Morcote a Carona. «Se si vuole creare un centro di competenza delle MTB e delle Bici a Carona si devono avere strade d’accesso senza troppi pericoli», spiega il campione bernese.

Nino Schurter agli onori -  Sabato sera Nino Schurter, campione olimpico a Rio 2016 e vincitore della medaglio d’oro ai recenti campionati del Mondo di Cairns in Australia, dopo aver dato ufficialmente il via alla gara della tappa europea di Handbike, è stato ricevuto in Municipio dal Sindaco Marco Borradori e dal Capo Dicastero Cultura, Sport ed Eventi Roberto Badaracco. Al termine dei discorsi di rito gli è stato consegnato il prestigioso premio al merito sportivo della Città di Lugano per il 2017. Approfittando della loro presenza a Lugano per le gare della Proffix Swiss Bike Cup, alla cerimonia erano presenti anche altri atleti svizzeri vincitori di medaglie ai mondiali australiani.

La seconda edizione avrà luogo il weekend dal 21 al 23 settembre 2018.

Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
TOP NEWS Ticino
COLDRERIO
1 ora
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
1 ora
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
3 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
FOTO E VIDEO
CANTONE
3 ore
Oggi una parte del Ticino appare così
La coltre bianca è scesa fino al fondovalle nella notte, imbiancando soprattutto alcune zone del Sopraceneri
LUGANO
5 ore
Tassa rifiuti indigesta per esercenti e albergatori: ci opporremo
GastroLugano contesterà i 12 franchi per posto a sedere fissati per la tassa base: «Non c’è equità con le altre attività commerciali». E Guido Sassi si scatena: «Passato il limite, siamo stufi»
BELLINZONA
14 ore
La targa è sbiadita? «Uso lo smalto da unghie»
Circolare con lo stemma ticinese "sbiancato" è passibile di multa. E c'è chi ricorre a stratagemmi fai-da-te
VIDEO
LUGANO
16 ore
Manor accende il Natale
Luci e suoni in una Piazza Dante gremita per quella che è diventata una tradizione natalizia a tutti gli effetti
CANTONE
17 ore
Fino a quindici anni di carcere per gli abusi sui figli
La sentenza è stata comunicata poco fa dalla Corte delle Criminali presieduta dal giudice Amos Pagnamenta: «Fatti di una gravità mostruosa»
FOTO
LOCARNO
18 ore
Si immette sulla strada ma non si accorge del bus
L'incidente è avvenuto all'intersezione fra via in Selva e via Franzoni, a Locarno. Leggermente ferito il conducente dell'auto
LUGANO
19 ore
Il contagio da epatite C finisce al Tribunale federale
Il procuratore pubblico Moreno Capella ha deciso di presentare ricorso contro la decisione di ricusa del giudice Siro Quadri
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile