LUGANO
15.09.17 - 14:450

Moncucco sviluppa le proprie infrastrutture

La clinica intende realizzare un nuovo stabile di quattro piani sopra ai parcheggi già esistenti

LUGANO - La Clinica Luganese Moncucco presenta un importante progetto di sviluppo delle proprie infrastrutture. Oltre ad offrire spazi più grandi ed accoglienti a pazienti e collaboratori, l’edificazione di un nuovo stabile permetterà di riordinare i parcheggi a disposizione, liberando un’ampia area dove verrà realizzato un parco naturale che sarà aperto a tutta la popolazione.

Il recente passato - Dal 2004, la Clinica Luganese Moncucco è notevolmente cresciuta in termini di numero di ospedalizzazioni, di trattamenti ambulatoriali erogati e di collaboratori ai quali viene garantito un posto di lavoro fisso. L’attività stazionaria è passata dalle circa 5’200 degenze del 2004 alle oltre 7’000 del 2016, evidenziando una crescita superiore al 36% in poco più di 10 anni.

Gli sviluppi futuri - Entro il 2020 la Clinica Luganese Moncucco stima la necessità di spazi aggiuntivi in almeno 3'000 metri quadrati; parzialmente questi potrebbero essere ottenuti con la realizzazione di piccoli ampliamenti che sono in attesa di ricevere le autorizzazioni necessarie. La grossa parte del fabbisogno di spazi dovrà invece essere coperta con nuove realizzazioni. Considerate le proprietà della Moncucco SA (la società immobiliare che gestisce tutte le proprietà utilizzate dalla Clinica) e la situazione del quartiere in cui sorge la Clinica, l’edificazione di un nuovo stabile sopra gli attuali parcheggi rappresenta la soluzione migliore sia in termini di funzionalità che ambientali.

Il progetto - Per soddisfare i bisogni dei prossimi anni (2020-2025) la Clinica Luganese Moncucco intende dunque realizzare uno stabile di 4 piani posato su pilastri che prevede una parziale copertura dei parcheggi già esistenti. La struttura sarà concepita in moduli che ne permetteranno un uso adattabile alle esigenze del momento, esigenze che nel settore sanitario possono variare anche molto rapidamente. Uno o due piani della nuova struttura saranno destinati ad accogliere i reparti acuti a minore intensità che, nell’ambito della pianificazione ospedaliera, sono stati richiesti alla Clinica. Gli altri spazi saranno invece adibiti ad attività ambulatoriali, ambulatori specialistici o studi medici, e servizi amministrativi. La superficie utile lorda prevista è pari a 3'800 metri quadrati circa. Le facciate esterne riprendono quelle della struttura realizzata nel 2008, che viene completata ad ovest con questo nuovo edificio.

Il progetto presentato durante la conferenza stampa prevede inoltre la realizzazione di due piani interrati che accoglieranno parte dei parcheggi necessari per l’intera struttura, con un importante riordino dei posteggi che si trovano nell’area attualmente dedicata alla sosta. La realizzazione di un autosilo, e il conseguente riordino dei parcheggi, permetterà di liberare interamente l’area dove sorgeva la ex Clinica San Rocco e in cui verrà realizzato un parco che sarà messo a disposizione della popolazione del quartiere e non solo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
CONFINE
4 ore
La Provincia di Como sarà zona arancione rafforzata
Chiuderanno le scuole in presenza. Anche Viggiù (Varese), finora in fascia rossa, passerà all'arancione.
SONDAGGIO
CANTONE
5 ore
«Riaprite i ristoranti, altrimenti i negozi faranno fatica»
I negozianti sono tornati al lavoro «con sollievo e la speranza di non dover nuovamente chiudere»
LOCARNO
7 ore
«Chiusi per Pasqua? Sarebbe una beffa»
L'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli auspica la riapertura di bar e ristoranti per il prossimo 22 marzo.
CANTONE
11 ore
Denuncia "il malandazzo" in ufficio, parte la procedura di licenziamento
Sul caso avvenuto all'Istituto delle assicurazioni sociali (IAS) l'MPS ha presentato un'interpellanza
FOTO E VIDEO
CANTONE
11 ore
«La gente ha voglia di uscire e fare shopping»
Dopo quarantadue giorni di chiusura a causa della pandemia, oggi è avvenuta l'attesa riapertura dei negozi
CANTONE
14 ore
«Pensavo di aver visto tutto a 80 anni, ma sono finito in prigione»
Don Azzolino Chiappini rompe il silenzio, a qualche giorno dal decreto di abbandono per "sequestro di persona"
CANTONE
15 ore
Assembramenti e mascherina: in Ticino sono scattate 490 multe
È il bilancio del primo mese di controlli effettuati dalla polizia cantonale e da quelle comunali
CANTONE
15 ore
Revocato il limite degli 80 chilometri orari in autostrada
Alle 13.30 scadranno le misure straordinarie, introdotte giovedì scorso dal DT, per contrastare lo smog nel Sottoceneri.
BELLINZONA
16 ore
Restano in carcere i sei giovani della rissa di Giubiasco
Il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha confermato l'arresto di tutte le persone coinvolte nell'alterco.
CANTONE
16 ore
Nessun ricovero e nessun morto per coronavirus
Nelle strutture sanitarie del nostro cantone 63 posti letto sono attualmente occupati da pazienti positivi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile