BELLINZONA
11.09.17 - 08:200
Aggiornamento : 08:35

Scuola dell'infanzia in via Lavizzari: «Per quanto tempo?»

BELLINZONA - L’ubicazione provvisoria di una sezione della Scuola dell’infanzia in un prefabbricato in via Lavizzari - resosi necessario a causa della mancanza di nuove sedi e ai ritardi accumulati negli ultimi anni - è al centro di un'interpellanza presentata da Angelica Lepori Sergi e Monica Soldini al Municipio di Bellinzona.

Le due consigliere comunali della lista MPS-POP-Indipendenti, che già nello scorso mese di giugno avevano interrogato l’Esecutivo sul tema senza però ricevere risposta, chiedono se la decisione è stata presa valutando attentamente i rischi - dovuti alla presenza di amianto nel prefabbricato - e per quanto tempo la sezione sarà mantenuta in via Lavizzari.

Le domande complete

  • Per quanto tempo è prevista l’ubicazione di una sezione della Scuola dell’infanzia nei locali del prefabbricato di Via Lavizzari?
  • Si è valutato attentamente i pericoli legati alla presenza dell’amianto?
  • Come mai non è stata pubblicata nessuna domanda di costruzione per il chiaro cambiamento di destinazione?
  • Come è stato risolto il problema della refezione? Chi prepara i pasti? Corrisponde al vero che i bambini mangiano nel corridoio della “nuova” sede o si spostano gli alunni in quella sede per consumare il pranzo?
  • Nel secondo caso come vengono risolti i problemi logistici di questa sede, già al limite della sua capienza? In quale locale pranzano i bambini? Come viene gestita la convivenza di cosi tanti bambini sotto lo stesso tetto in un momento già piuttosto impegnativo per le maestre di SI?
  • Per quanto tempo sarebbe prevista questa soluzione?
  • A che punto è la realizzazione già preannunciata di due ulteriori sezioni della Scuola dell’infanzia alla Gerretta?
  • A quanto ammonta il numero di allievi per classe in ogni singola sezione di SI? Quanti sono per ogni sezione i bambini di 3 anni?
  • Il Municipio ritiene che siano numeri sostenibili per un’efficace lavoro con i bambini?
  • Come intende risolvere in futuro il problema del crescente numero di allievi della Scuola dell’infanzia?
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
CANTONE
45 min
Per gli anziani il 2020 è un film horror
Isolamento da Covid. Soprattutto chi si trova in una casa di riposo continua a pagare un prezzo altissimo.  
FOTO
LUGANO
47 min
Incidente a Viganello
Le immagini giunte in redazione mostrano un uomo a terra, nei pressi del passaggio pedonale
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Immagini violente, propaganda, Isis e pedopornografia
C'è la richiesta di pena per i due presunti islamisti a processo: tre anni e sei mesi per uno, 34 mesi per l'altro
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Contratti di tirocinio: «La situazione sta migliorando»
Lo afferma la Segreteria di Stato per la formazione secondo cui ne sono finora stati stipulati il 90% di quelli del 2019
BELLINZONA
5 ore
Casa anziani di Sementina: «L'UDC fa sciacallaggio a scopo elettorale»
Il PPD risponde alle accuse rivolte dai democentristi a Soldini, Morisoli e ai dipendenti della struttura.
CANTONE
7 ore
Brutti ma buoni contro lo spreco alimentare
«I due terzi dei consumatori sono disposti ad acquistare una quantità maggiore di questi prodotti»
CANTONE
9 ore
Cinque nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'458. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BELLINZONA
11 ore
Perchè il mercato di Bellinzona ha successo?
Carlo Banfi, responsabile del mercato, ci svela i segreti della popolarità dell’appuntamento all'ombra dei castelli
LUGANO
13 ore
Yoga nudi per accettare i propri difetti
Dawio Bordoli, 56 anni, fa il "ricercatore spirituale". Una figura su cui molti sono scettici. Ecco i suoi segreti.
SVIZZERA
1 gior
È in corso il processo ai due presunti reclutatori dell'ISIS
Si presume che i due imputati siano responsabili di diversi viaggi in Siria effettuati da musulmani svizzeri
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile