BELLINZONA
11.09.17 - 08:200
Aggiornamento : 08:35

Scuola dell'infanzia in via Lavizzari: «Per quanto tempo?»

BELLINZONA - L’ubicazione provvisoria di una sezione della Scuola dell’infanzia in un prefabbricato in via Lavizzari - resosi necessario a causa della mancanza di nuove sedi e ai ritardi accumulati negli ultimi anni - è al centro di un'interpellanza presentata da Angelica Lepori Sergi e Monica Soldini al Municipio di Bellinzona.

Le due consigliere comunali della lista MPS-POP-Indipendenti, che già nello scorso mese di giugno avevano interrogato l’Esecutivo sul tema senza però ricevere risposta, chiedono se la decisione è stata presa valutando attentamente i rischi - dovuti alla presenza di amianto nel prefabbricato - e per quanto tempo la sezione sarà mantenuta in via Lavizzari.

Le domande complete

  • Per quanto tempo è prevista l’ubicazione di una sezione della Scuola dell’infanzia nei locali del prefabbricato di Via Lavizzari?
  • Si è valutato attentamente i pericoli legati alla presenza dell’amianto?
  • Come mai non è stata pubblicata nessuna domanda di costruzione per il chiaro cambiamento di destinazione?
  • Come è stato risolto il problema della refezione? Chi prepara i pasti? Corrisponde al vero che i bambini mangiano nel corridoio della “nuova” sede o si spostano gli alunni in quella sede per consumare il pranzo?
  • Nel secondo caso come vengono risolti i problemi logistici di questa sede, già al limite della sua capienza? In quale locale pranzano i bambini? Come viene gestita la convivenza di cosi tanti bambini sotto lo stesso tetto in un momento già piuttosto impegnativo per le maestre di SI?
  • Per quanto tempo sarebbe prevista questa soluzione?
  • A che punto è la realizzazione già preannunciata di due ulteriori sezioni della Scuola dell’infanzia alla Gerretta?
  • A quanto ammonta il numero di allievi per classe in ogni singola sezione di SI? Quanti sono per ogni sezione i bambini di 3 anni?
  • Il Municipio ritiene che siano numeri sostenibili per un’efficace lavoro con i bambini?
  • Come intende risolvere in futuro il problema del crescente numero di allievi della Scuola dell’infanzia?
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
1 ora
Gli automobilisti si sono consolati così...
Traffico paralizzato un po' ovunque. Ma chi ha alzato gli occhi al cielo si è goduto un bel tramonto
LUGANO
1 ora
Cadei: scarcerati i due figli
Restano invece dietro le sbarre il titolare delle concessionarie e una collaboratrice
VOGORNO
3 ore
Abusi edilizi: multati sindaco e municipali
Il Consiglio di Stato ha sanzionato l'esecutivo con 300 franchi a testa, per dei lavori presso un rustico
FOTO E VIDEO
MENDRISIO
4 ore
Furgone ribaltato sull'A2, tutto bloccato in direzione sud
L'incidente è avvenuto all'altezza delle piscine di Mendrisio. Sono da prevedere forti ritardi
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
5 ore
Il cuore del Rabadan e il Re che fa il cameriere
Centinaia di persone diversamente abili hanno pranzato oggi nel Capannone degli Eventi in Piazza del Sole
CHIASSO / STATI UNITI
7 ore
Beccato con 8 kg di ketamina, 35enne di Chiasso nei guai
L'uomo, insieme a un 40enne comasco, è stato arrestato all'aeroporto di Orlando, in Florida
CHIASSO
9 ore
I semafori in via Comacini sotto la lente
Il Comune ha rilevato delle disfunzioni ma non ritiene necessario sostituirli. Quindi prende tempo
CANTONE
10 ore
Negozi aperti fino alle 19. Si va avanti così
Il Tribunale federale ha deciso di non accordare l'effetto sospensivo al nuovo quadro normativo.
BELLINZONA
10 ore
Picchiatori (e picchiatrici) a carnevale: l'identikit
Al Rabadan un massiccio dispositivo di sicurezza. E si inaspriscono le diffide. Ne parliamo con il capo della security
CANTONE
11 ore
Il balzo annuo dei frontalieri
Nel quarto trimestre 2019 i lavoratori stranieri con permesso G in Svizzera erano 329mila. 
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile