Archivio Tipress
CUGNASCO-GERRA
07.09.17 - 20:150

Tra volantini anonimi e paure infondate, via alla festa di fine estate

Sta per scattare il Summer Festival. Ma c’è chi è contrario e attacca il Municipio. Il sindaco: «Critiche ingiuste». Gli organizzatori: «Ci spiace, stiamo pensando a tutti»

CUGNASCO-GERRA – Non è ancora partito ufficialmente, ma già fa discutere. Il Summer Festival di Cugnasco-Gerra, in programma nella piazza del centro di Gerra Piano dall’8 al 17 settembre, divide. Negli scorsi giorni, alcuni residenti si sono ritrovati volantini contro l'evento nella buca delle lettere. Altri manifesti sono stati appesi qua e là. Un testo, peraltro pieno di errori di ortografia, in cui si chiede esplicitamente alle autorità comunali di usare il nuovo Centro Sportivo e Sociale Intercomunale, situato in zona periferica, per simili manifestazioni.

La voce critica – E c’è pure chi decide di esporsi in prima persona, scrivendo al Municipio. È il caso di Daniel Moltrasio, che vive a pochi passi dalla piazza. E che ha di recente inoltrato una lettera alle autorità. «Io con i volantini anonimi non ho nulla a che vedere – sostiene –. Ma mi faccio portavoce del disagio di alcuni vicini. Quelli del festival hanno piazzato il capannone a tre metri da casa mia. Sono preoccupato, sia per le questioni di ordine pubblico, sia per i decibel. Spero davvero che tutto sia predisposto in modo da non arrecare disturbo al vicinato».

Il cuore nella piazza – Dieci giorni di festa, animati da un gruppo di 13 associazioni. Un unico grande evento promosso dal Gruppo Giovani di Cugnasco-Gerra e Gudo. Con un calendario ricco di iniziative e di momenti ricreativi. Una “prima” che sembra spaventare alcuni. Gianni Nicoli, sindaco di Cugnasco-Gerra, cerca di tranquillizzare chi è preoccupato. «Questa manifestazione deve essere vissuta come un’opportunità di festa per tutti. È un evento comunitario. Anche per questo, come fulcro delle attività, è stata scelta la piazza, anziché il Centro Sportivo e Sociale Intercomunale, che al contrario si trova in una regione discosta».

Voglia di vita – La piazza di Gerra Piano è solitamente utilizzata per i festeggiamenti del carnevale e per pochi altri eventi nell’arco dell’anno. Nicoli è chiaro. «Il Municipio è felice di dare vita a Cugnasco-Gerra. Ce n’è bisogno. Abbiamo sentito parlare di questi volantini anonimi. Purtroppo c’è sempre qualcuno che è pronto a criticare. Ritengo, tuttavia, si tratti di una minima parte della popolazione. In generale c’è entusiasmo. È un evento molto atteso, per il quale ci sono tanti giovani, e meno giovani, che si stanno dando da fare a titolo puramente volontario. Trovo ingiuste certe critiche. I rumori molesti? Ci saranno solo due sere in cui la musica sarà attiva fino a tarda ora. Per il resto, le attività sono concentrate sull’arco delle ore diurne».

Parlano i giovani – Ennio Morinini, presidente del Gruppo Giovani di Cugnasco-Gerra e Gudo, aggiunge: «Ci stiamo impegnando per dare alla comunità un evento completo. Abbiamo pensato a tutti. Agli anziani come ai bambini. Crediamo in questa piazza e vogliamo valorizzarla. Ci spiace se qualcuno non vede l’iniziativa di buon occhio. Invitiamo cordialmente queste persone a farci visita. Troveranno sicuramente qualcosa di bello anche per loro».

Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Le case in Ticino fanno gola agli svizzero tedeschi
Sul mercato immobiliare si registra un aumento delle richieste da parte della clientela d'oltralpe
CANTONE
12 ore
Coronavirus e Gran Consiglio: è un grattacapo
Nonostante il protocollo e le rigide misure sanitarie, si valuta nuovamente un cambiamento di sede
CANTONE
13 ore
Ecco l'ora solare: stanotte "si dorme di più"
Le lancette vanno riportate indietro di un'ora
CANTONE
18 ore
Una parentesi di sole prima di pioggia e neve
Al weekend di bel tempo farà seguito un inizio di settimana contraddistinto dalle precipitazioni.
LUGANO
19 ore
Permessi al Planet: scatta l'interpellanza
Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli interrogano il Municipio in merito all'apertura della struttura di Pazzallo.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
20 ore
Cede il terreno sotto i binari: disagi, ma danni limitati
Dopo qualche ora, le FFS hanno ripristinato la linea ferroviaria tra Cadenazzo e Locarno.
CANTONE
1 gior
Dieci ricoveri, un decesso e altri 257 contagi
Negli ospedali ticinesi ci sono 62 persone positive al coronavirus.
FOTO
RIVIERA
1 gior
Esce di strada e finisce contro i ripari fonici della ferrovia
L'incidente della circolazione ha avuto luogo questa notte all'incrocio fra via Traversa e via Cantonale.
CANTONE
1 gior
Un deputato positivo, ma il Gran Consiglio non va in quarantena
Il rispetto delle misure anti-contagio non rende necessario il provvedimento
CANTONE
1 gior
«Il mini lockdown non serve»
L'esperto in malattie infettive Christian Garzoni si appella per l'ennesima volta alla responsabilità dei cittadini
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile