CANTONE
06.09.17 - 10:170
Aggiornamento : 13:28

Il Ticino sbarca all’Expo 2017 di Astana

Si sono aperte le giornate ticinesi all'esposizione universale in corso in Kazakistan, incentrate sull'importanza delle energie rinnovabili per la nostra regione

 LUGANO - Si è tenuta oggi l’apertura delle giornate ticinesi al Padiglione Svizzero di Expo 2017 Astana, in Kazakistan, che si chiuderanno l’8 settembre. Il progetto “Green power from Southern Switzerland”, prevede un programma volto a sottolineare l’importanza delle energie rinnovabili per la nostra regione.

Il programma degli eventi è incentrato sul tema dell’innovazione nel settore dell’energia e alla tavola rotonda di avvio ha partecipato - oltre ai rappresentanti della Città di Lugano, di CC-Ti, di LCTA e delle aziende ticinesi - il Segretario di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione Mauro Dell’Ambrogio, in rappresentanza della Confederazione. «La presenza di Lugano è in linea con la strategia di internazionalizzazione della nostra piazza economica e della nostra Città». «Nuove opportunità e nuovi contatti per creare valore in un ambito, quello dell’energia, dove le nostre aziende, ma anche i nostri istituti accademici, hanno parecchio da dire», ha dichiarato invece il Sindaco di Lugano, Marco Borradori.

Marco Passalia, Vicedirettore della Cc-Ti ha dal canto suo rilevato: «Cinque realtà ticinesi attive nelle energie rinnovabili e nell’efficienza energetica hanno partecipato a questa piattaforma internazionale che ha permesso di proiettare le competenze del piccolo Ticino a livello globale, facilitando così l’accesso a nuovi mercati».

L’esposizione internazionale settoriale, dal tema Future Energy, ha aperto i battenti ad Astana, capitale del Kazakistan, lo scorso 10 giugno e terminerà il 10 settembre prossimo. I Paesi ospiti, tramite i loro progetti, sono stati invitati a riflettere sul tema delle nuove fonti di energia, su sfide cruciali di interesse mondiale, come la riduzione delle emissioni di CO2, l’efficienza e l’approvvigionamento energetico. In totale, oltre 120 paesi e una decina di organizzazioni internazionali hanno aderito all’evento. “Presenza Svizzera”, l’organo federale responsabile della promozione dell’immagine della Svizzera all’estero, ha realizzato il padiglione svizzero “Flower Power”, con una mostra interattiva sul know-how e sulla forza innovativa della Svizzera negli ambiti dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili.

Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
TOP NEWS Ticino
LUGANO
53 min

Due svolte a sinistra per salvare Corso Elvezia

Partirà il prossimo 29 settembre la fase sperimentale di tre mesi per le modifiche viarie in Piazza Castello. Non mancano i timori per il trasporto pubblico. Il sindaco: «Oggi è un inferno»

BELLINZONA
1 ora

Radar a Camorino: «Un'auto su tre andava troppo forte. 160 multe in un'ora»

Il Comandante Ivano Beltraminelli sulla polemica: «Quel radar rilevava la velocità a ben 60 metri dal cartello. Abbiamo agito nella legalità»

CANTONE
2 ore

L'estate si congeda tra nuvole e qualche goccia di pioggia

Cieli coperti e qualche possibile parentesi di maltempo nelle previsioni per il fine settimana. Temperature sotto i 20 gradi domenica e lunedì

CANTONE
2 ore

Dopo i funghi tocca alle castagne. E sarà un'ottima annata

Grazie alla stagione meteorologicamente favorevole, l'obiettivo dell'Associazione Castanicoltori è chiaro: «Almeno 40 tonnellate nei centri di raccolta»

BELLINZONA
4 ore

«La Polcom è di nuovo sulla bocca di tutti e non è una novità»

Il consigliere comunale Manuel Donati ha inoltrato un'interpellanza al Municipio sul discusso controllo radar di Camorino: «Quali sono i criteri di prevenzione?»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile