BREAKING NEWS
Coronavirus, in Ticino altri 104 casi e dodici decessi
Tipress
ASCONA
31.08.17 - 12:120

Al ristorante per aiutare la Bregaglia

Il ristorante La Perla di Ascona ha deciso di devolvere l'intero incasso delle consumazioni di tutti i clienti residenti nel Borgo

ASCONA - Dopo la donazione di 5’800 franchi da parte del comune di Ascona, anche l’albergo ristorante La Perla ha deciso di impegnarsi in favore della Comunità della Valle Bregaglia.

«Mi sono chiesto: cosa posso fare per aiutare il Comune di Bondo, duramente colpito dalla frana? Così ho deciso di devolvere l’intero valore delle consumazioni, cibo e bevande, ordinate dai nostri clienti di Ascona, alla raccolta fondi» ci ha raccontato Christian Witzig, direttore dell’albergo ristorante La Perla.

L’iniziativa è partita ieri e continuerà fino al 7 settembre, ma «non è escluso un prolungamento della raccolta fondi» prosegue Witzig.

Come funziona - Al momento del pagamento delle consumazioni, i residenti di Ascona non pagheranno il proprio conto al ristorante, ma direttamente attraverso la piattaforma di Ticinonline (vedi riquadro sopra).

Ai clienti si chiede di riservare il tavolo allo 091 791 35 77 e di portare con sé una fattura recente (ad esempio dell’elettricità, del telefono, TV-Internet, ecc.) con il proprio indirizzo di domicilio. «Nel mio piccolo spero di poter dare una mano» conclude il direttore del ristorante.  

Per tutti coloro che non risiedono nel Comune di Ascona, è comunque possibile effettuare una donazione sempre attraverso la nostra raccolta fondi (riquadro sopra).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
I casi aumentano ancora, ma un po' meno
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 2'195. I morti complessivi legati al coronavirus sono 132
CANTONE
1 ora
Il Tribunale federale approva la tassa di collegamento
Il Tf dà avviso ad alcuni avvocati che le opposizioni contro l'imposta per i generatori di traffico sono state respinte
GINEVRA
2 ore
Ticino, è ancora lunga: «Picco tra tre settimane? Plausibile»
«C'era la macchina del tempo...», ha ammonito il direttore vicario dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
BALERNA / NOVAZZANO
5 ore
Asilanti ammassati: «Era un momento informativo»
Distanza sociale e divieto di assembramento non rispettati al centro asilanti in zona Pasture.
CANTONE
5 ore
«Col Covid-19 siamo tutti più fragili»
A tu per tu con Lorenza Bernasconi, membro del Consiglio di Amministrazione di Gruppo Sicurezza.
VIDEO
BELLINZONA
13 ore
Guerra al Covid-19: lacrime per l'Hallelujah
L'iniziativa è stata voluta da Eva Colella e Rosa Rigitano, due residenti: «Qui da settimane c'è un vuoto surreale»
LUGANO
14 ore
«Così sono guarito dal virus»
L'ex consigliere di Stato racconta la malattia, il ricovero a La Carità, e il ritorno - difficile - alla normalità
CANTONE
16 ore
Cattaneo: «I prestiti sono l'aspirina, ora il ricostituente»
Il consigliere nazionale: «La liquidità erogata dalle banche rinvia solo il problema»
LUGANO
18 ore
Ecopunti zeppi. «Colpa del coronavirus»
La chiusura degli ecocentri sarebbe la causa. E c'è chi si lamenta
SVIZZERA / CANTONE
19 ore
Niente alcoltest causa coronavirus (ma non in Ticino)
In alcuni cantoni le polizie rinunciano per paura dei contagi. Da noi, invece, adottate «misure igieniche accresciute».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile