tipress (archivio)
CANTONE
03.07.17 - 15:210
Aggiornamento : 17:59

Ad Acquarossa sorgerà un nuovo Centro socio-sanitario

Lo conferma il DSS, le autorità politiche della Valle di Blenio e l’Ente ospedaliero

BELLINZONA - Il Dipartimento della sanità e della socialità, le autorità politiche della Valle di Blenio e l’Ente ospedaliero cantonale confermano l’intenzione di realizzare una nuova struttura ospedaliera ad Acquarossa, da sviluppare in sinergia con gli operatori e le istituzioni sociosanitarie della Valle. Negli scorsi giorni il Direttore del Dipartimento della sanità della socialità Paolo Beltraminelli, con i suoi più stretti collaboratori e il Direttore generale dell’Ente ospedaliero cantonale, ha incontrato a Bellinzona i Sindaci di Acquarossa e Blenio, pure Presidente dell’ASCOBLE, e i Deputati in Gran Consiglio della Valle di Blenio.

L’incontro è stato promosso per confermare la volontà congiunta di rafforzare il centro socio-sanitario esistente, in particolare con la realizzazione di un nuovo stabile in sostituzione dell’attuale ed ormai vetusto ospedale.

La nuova struttura dovrà ospitare innanzitutto l’offerta sanitaria rivolta a pazienti degenti definita dalla pianificazione ospedaliera. Sull’esempio di strutture analoghe in regioni periferiche di altri Cantoni, per sviluppare un progetto di qualità, attrattivo per i pazienti e rispondente ai fabbisogni sanitari della Valle di Blenio sarà però indispensabile poter garantire anche dei contenuti ambulatoriali importanti.

Occorrerà quindi evitare la dispersione di forze e servizi, cercando al contrario di creare i presupposti affinché operatori e istituzioni socio-sanitarie già attivi in Valle possano integrarsi nel centro socio-sanitario collaborando reciprocamente allo sviluppo di sinergie e al rafforzamento del suo ruolo di riferimento per l’intera valle; obiettivo quest’ultimo in sintonia con l’art. 117a della Costituzione federale che promuove e sostiene le cure di prossimità. Considerata la generale tendenza in atto allo spostamento dell’attività ospedaliera dal settore stazionario a quello ambulatoriale, questa integrazione è fondamentale per garantire il successo del progetto.

Durante l’incontro è stata altresì ribadita la prospettiva di una stretta collaborazione, sia in fase di progettazione ed edificazione sia nella successiva gestione dei servizi offerti, tra l’Ente ospedaliero cantonale e la Fondazione La Quercia, che gestisce la vicina casa per anziani e che è proprietaria del sedime su cui è prevista la realizzazione del nuovo stabile. A tal fine sarà importante anche poter dotare l’Ente ospedaliero di una base legale che legittimi appieno queste collaborazioni.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
«Ora incrociamo le dita»
I campeggi hanno riaperto i battenti, oggi. L'associazione di categoria: «La stagione si può ancora salvare»
CONFINE
1 ora
Niente gite in Italia, le dogane restano vuote
Nonostante la riapertura della frontiera, i ticinesi sembrano ancora restii dal recarsi in Italia
MURALTO
5 ore
Aggredito sul lungolago, notte in ospedale
La vittima, un 35enne della regione, è stata picchiata da un ragazzo più giovane. Per futili motivi.
CANTONE
7 ore
«Quest'estate troppi giovani a casa»
I Giovani UDC ticinesi sono preoccupati per la disoccupazione under 25. E chiedono misure urgenti
CANTONE
19 ore
Garzoni: «Sì a piscine, fiumi e laghi. E dimagriamo»
Il direttore della clinica Moncucco sulle dichiarazioni di Zangrillo: «Non è certo che il virus sia mutato».
CANTONE
22 ore
L'ex infermiere dell'OBV è stato ritrovato morto
Il 45enne era scomparso lo scorso 30 maggio da Balerna. La sua automobile era stata rinvenuta ieri a Buseno.
CANTONE
22 ore
Al via su Piazzaticino.ch la seconda serata di Poestate
Il festival letterario luganese ritorna questa sera alle 18.00 con la sua edizione 100% online
FOTO
LUGANO
23 ore
Il nuovo volto della Foce per contenere gli assembramenti
Uno specifico arredo, con panchine e altri accorgimenti, è stato posato per delimitare il numero di presenze.
CANTONE
1 gior
Galleria del Ceneri, discoteche e spesa in Italia. Norman Gobbi a 360°
Il presidente del Governo ha toccato diversi temi durante un'intervista rilasciata a Radio Ticino.
CANTONE
1 gior
«La ricerca attiva del virus continua: 100 tamponi al giorno»
In conferenza stampa oggi erano presenti il medico cantonale, il presidente dell'Ordine dei medici e Renato Pizolli
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile