CANTONE
19.06.17 - 11:590

Centro di senologia certificato EUSOMA

Insieme a Losanna è l'unico centro a detenere la doppia certificazione di qualità europea e svizzera

LUGANO / BELLINZONA -  Il Centro di Senologia della Svizzera Italiana (CSSI) è un punto di riferimento per le pazienti di lingua italiana con tumore al seno residenti in tutta la Svizzera. In effetti, questo centro specialistico dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) ha ottenuto la ri-certificazione della Società Europea di Senologia (EUSOMA). Oltre al certificato di qualità europeo, il CSSI dispone dal 2014 anche di quello svizzero, rilasciato dalla Lega Svizzera contro il cancro in collaborazione con la Società svizzera di senologia.

Oggi, il CSSI è l’unico centro in Svizzera, insieme a quello dell’Ospedale universitario di Losanna, a detenere questa doppia certificazione. Le due certificazioni consentiranno al CSSI di profilarsi ulteriormente anche sul versante della formazione e dell’insegnamento, in vista dell’avvio del Master in medicina umana dell’Università della Svizzera Italiana.

Il certificato di EUSOMA, consegnato ufficialmente nei giorni scorsi, sarà valido fino al 2020. Questo riconoscimento - attribuitogli per la prima volta nel 2009 - permette al CSSI di attingere alle conoscenze mediche e scientifiche messe in campo in Europa nella lotta contro il tumore al seno e di fornire a sua volta il proprio contributo alla rete internazionale di centri specialistici. Il certificato europeo e quello svizzero si basano su un controllo trasparente della qualità, con diversi criteri selettivi, e premiano il lavoro svolto da tutto il team del CSSI.

Il CSSI è formalmente operativo dal 2005 e ha la sua sede sia presso l’Ospedale Italiano di Lugano che presso l’Ospedale San Giovanni di Bellinzona. Ogni anno, circa 2000 donne si rivolgono al Centro per imparare a conoscere il proprio seno, ottenere informazioni, chiarimenti e spiegazioni, ricevere una consulenza personalizzata o essere assistite nella gestione di un tumore al seno. A oltre 200 di queste pazienti è diagnosticato un tumore al seno che viene poi curato dal Centro stesso. Due donne su tre che si ammalano di tumore al seno in Ticino si rivolgono al CSSI per essere curate.

TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
1 ora
In piazza per dire "no" alle restrizioni anti-Covid
Una manifestazione indetta dagli Amici della Costituzione ha luogo oggi a Lugano
Novazzano
6 ore
Dopo la rapina, l'interrogazione: «Chiudere i valichi secondari di sera»
Lo scorso giovedì è stata effettuato un furto a mano armata in un distributore di benzina
CANTONE
8 ore
Nuova Legge sulla ristorazione: più la mandi giù, più torna Su...ter
In dirittura la nuova Lear che rivoluziona l'accesso alla gerenza: «Servono meno corsi e più solidità finanziaria»
CANTONE
20 ore
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
20 ore
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
23 ore
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
BELLINZONA
23 ore
«Troppe macchine, non date la colpa ai cantieri»
Eugenio Sapia, portavoce dell'USTRA, è stato ospite di Piazza Ticino. Guarda la video intervista.
CANTONE
23 ore
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
VERZASCA
1 gior
Verzasca: si cercano idee per lo stemma comunale
Il Municipio ha deciso di pubblicare un bando di concorso aperto a tutti i ticinesi.
CANTONE
1 gior
La libertà può essere a un tiro di "sputo"
L'iniziativa parlamentare urgente dell'UDC spiegata da Massimo Suter e Paolo Pamini
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile