+ 3
MENDRISIO
22.05.17 - 13:150
Aggiornamento : 18:08

Villaggio medievale di Tremona, ora in 3D

Dal 25 maggio 2017 sarà possibile proiettarsi direttamente nel Medioevo grazie alla tecnologia della realtà aumentata

MENDRISIO - Tremona-Castello, una collina che domina tutto il territorio del Mendrisiotto e le aree di confine dell’Italia settentrionale, ha attratto l’attenzione dell’uomo sin dal Neolitico inferiore, circa 6500 anni fa. E da quel momento, la frequentazione si è protratta attraverso l’Eneolitico o Età del rame, la prima Età del ferro, la romanità (IIIV secolo d.C.), il Medioevo e poi, anche se solo sporadicamente, fino alla seconda guerra mondiale.

Oggi, dopo che gli scavi hanno permesso di riportare alla luce la struttura muraria di un insediamento fortificato sulla collina, insieme a numerosi reperti, per chi volesse addentrarsi alla scoperta di questi insediamenti viene offerta la possibiltià di farlo attraverso il 3D e la realtà aumentata.

Museo all'aperto - Raccogliendo le intenzioni dell’ex comune di Tremona, la città di Mendrisio ha dato seguito e compimento al desiderio di valorizzare questo patrimonio e di creare un Parco archeologico nel territorio con annesso uno spazio espositivo. Il progetto di Parco archeologico muove i primi passi ispirandosi al modello di “museo all’aperto”. Il Parco archeologico s’inserisce nel contesto del sito UNESCO Monte San Giorgio, con i suoi giacimenti del Triassico medio e il Museo dei fossili di Meride.

Lo studio minuzioso dei reperti e il loro confronto con le conoscenze scientifiche hanno permesso di ricostruire le fasi e le caratteristiche dell’insediamento di Tremona-Castello. Grazie alla tecnologia 3D è stato prodotto un filmato per visitare virtualmente il villaggio. Nel parco archeologico si tengono pure delle rievocazioni storiche ad opera del gruppo Quod Principi Placet, con scene tra vita quotidiana e guerra, tra lavoro e gioco.

Il 3D - Dal 25 maggio 2017 sarà migliorata l’esperienza nel campo della realtà aumentata. Infatti sarà possibile proiettarsi direttamente nel Medioevo utilizzando degli occhiali 3D (disponibili 25 pezzi), disponibili a noleggio presso l'Infopoint dedicato al Parco Archeologico e aperto dal giovedì alla domenica, dalle 11:00 alle 18:30. Per il primo mese il noleggio degli occhiali sarà gratuito.

L’itinerario didattico - Il Parco archeologico offre una ricostruzione dettagliata della storia e della vita quotidiana del villaggio rurale medievale attraverso un percorso animato da pannelli illustrativi in due lingue (italiano e inglese). I visitatori possono quindi apprendere l’importanza strategica dell’insediamento collinare di quell’epoca e scoprire come signori e contadini vivevano, costruivano le loro case e morivano, attraverso figure e aspetti avvincenti quali il fabbro e la sua officina, la donna e le sue attività, le abitazioni e l’alimentazione.

I pannelli sono stati realizzati dallo studio grafico Iannuzzi&Smith con testi redatti da Alfio Martinelli e Paolo Ostinelli, fotografie di reperti e disegni prodotti da Marco Balmelli e altri disegni prodotti da Elia Marcacci ai fini del filmato in 3D del villaggio.

Come raggiungerlo - Il sito archeologico è raggiungibile solo a piedi, in 10 minuti, percorrendo il sentiero che parte da Tremona (via al Castello). Si consigliano scarpe idonee. Il percorso non è adatto a carrozzine e mezzi ausiliari.

tipress
Guarda tutte le 6 immagini
TOP NEWS Ticino
BODIO
1 ora
Il video con il fucile: «Ma sono bravi ragazzi»
Un gruppo di giovani di Bodio si è esibito sui socail con una clip rap dai toni un po'... estremi. L'intervento del sindaco
LUGANO
3 ore
Derubato e lasciato in mutande a Cornaredo
È accaduto sabato mattina a un collaboratore dell’FC Lugano. La polizia ha fermato una persona, sarebbe un altro collaboratore dell'FC Lugano
LUGANO
3 ore
«È la prima canzone creata solo con l’intelligenza artificiale»
Dall’A alla Zeta. Testi compresi. Così un algoritmo può capire i vostri gusti e realizzarvi brani su misura. Il responsabile del progetto: «Sarà la normalità. È solo questione di tempo»
BEDANO
5 ore
Rogo nella ditta di vernici, la vittima è stata identificata
Arriva la conferma: si tratta effettivamente del 49enne croato residente a Cadro, che lavorava nel settore. Escluso l'intervento di terze persone
LUGANO
7 ore
Consonni: «Siamo sconcertati»
La sentenza sul caso di mala-edilizia non ha lasciato indifferente il sindacato Ocst, che valuterà un ricorso. Duro anche l'MPS: «Indignazione e vergogna»
LUGANO
7 ore
Venti sub per 3 tonnellate di spazzatura nel lago
È questo il risultato dell'operazione "LagoPulito" svoltasi fra Ponte Tresa e Caslano
CANTONE
8 ore
Droga: 6 arrestati, un centinaio i denunciati
Lo stupefacente veniva principalmente spacciato nel Locarnese, in Vallemaggia e nel Luganese
LUGANO
9 ore
«Io prete che ha vissuto la depressione, vi racconto l’amore»
Don Luigi Verdi, classe 1958, è il fondatore della "Fraternità di Romena", in Toscana. Nella serata di oggi sarà in Ticino per parlare della sua resurrezione: «Le tecnologie ci hanno rincoglioniti»
LUGANO
10 ore
Il caso «più grave di sempre» si è sgonfiato
Mala-edilizia, la sentenza a sorpresa: tutti prosciolti gli imputati nel processo Consonni
CANTONE
11 ore
Le polizie comunali sono sotto-dotate
È quanto è emerso, tra le altre cose, dalla Conferenza cantonale sulla sicurezza organizzata dal Dipartimento delle istituzioni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile