Tipress
CANTONE
18.05.17 - 07:200
Aggiornamento : 11:57

«Contro lo smog? Limite di 80 all’ora fisso in autostrada e più tasse»

Mario Camani, ex capo della Sezione protezione aria, acqua e suolo, analizza la situazione dell’inquinamento in Ticino: «Il Governo deve fare di più. E con i mezzi pubblici non ci siamo»

BELLINZONA – «Mi spiace dirlo, ma in Ticino non si fa ancora abbastanza per l’inquinamento. Andando avanti così ci faremo del male». Mario Camani, ex capo della Sezione cantonale protezione aria, acqua e suolo, non ha perso la grinta di un tempo. È proprio lui, che negli anni Novanta guidò vere e proprie crociate per la tutela dell’ambiente, ad analizzare la situazione attuale dello smog in Ticino. «I politici dovrebbero prendere decisioni concrete subito – sostiene – ad esempio introducendo il limite fisso di 80 chilometri orari in autostrada, ovunque».

Camani, sa che molta gente si arrabbierà leggendo queste righe?
«È una questione di priorità. Bisogna capire cosa vogliamo. Io penso che la salute venga al primo posto. D’altra parte si tratta di abitudini. All’inizio può darci fastidio viaggiare più lentamente. Ma col tempo potrebbe diventare la normalità. Andare tutti meno di corsa non mi sembra una brutta prospettiva».

Restiamo al suo desiderio di concretezza. A cos'altro si riferisce?
«Ad esempio anche ai mezzi pubblici. Mancano le coincidenze. La gente non è stimolata sufficientemente a usarli. Non si possono introdurre quattro corse di bus in più e pensare di avere risolto i problemi. E poi, a questo punto, io alzerei ulteriormente le tasse inerenti il traffico privato. Dall’imposta di circolazione alle tasse sui carburanti».

Ogni volta che se ne discute, il popolo si indigna...
«Io le alzerei e basta. E non di dieci centesimi... Non è possibile che ci siano persone che continuano a trovare conveniente il fatto di andare a fare la spesa a quaranta chilometri di distanza. Questo significa banalizzare il problema ambientale».

Insomma, Camani, sta cercando il conflitto acceso... Sbaglio?
«Macché. Ci manca la consapevolezza. Quando siamo in giro in macchina dobbiamo renderci conto che stiamo inquinando. Ogni anno in Svizzera muoiono migliaia di persone a causa dell’inquinamento atmosferico. Per malattie cardiovascolari o al polmone».

Eppure le autorità hanno introdotto varie misure antismog. Non le bastano?
«No. Si tratta di misure in caso di allarme. Bisogna pensare a cosa fare anche quando questo allarme non c’è. Ozono, ossidi di azoto e polveri fini sono comunque quasi sempre a livelli importanti. Ho la sensazione che queste direttive siano state lanciate per mettersi la coscienza a posto. E niente di più».

«La Lombardia fa già tanto». Così il Consiglio di Stato ha risposto al parlamentare Cleto Ferrari che chiedeva al Cantone di sollecitare la regione italiana confinante col Ticino affinché si mobilitasse nella lotta allo smog...
«Il Governo ha fatto bene. Possiamo ipotizzare che, per quanto riguarda l’ozono, la Lombardia abbia un forte influsso sul Ticino. Ma, per il resto, è inutile dare la colpa agli altri. Noi ticinesi dobbiamo renderci conto che il nostro inquinamento lo produciamo qui. Col traffico, con le industrie, con gli impianti domestici di riscaldamento. Si sono fatti tanti progressi. Ma non sono sufficienti».

Si dice che il Mendrisiotto sia la regione più inquinata del Ticino. Cosa ne pensa?
«Il Ticino è tutto inquinato. E finché si ragiona per regioni, non si risolverà nulla».

C’è anche chi sostiene che, continuando a parlare di inquinamento in merito a una determinata regione, si nuoce al turismo. Qual è la sua opinione?
«Io dico che, al contrario, dovremmo parlarne ancora di più. Gridandolo. La salute è la cosa più preziosa che abbiamo».

Commenti
 
Qendron Berisha 2 anni fa su fb
Su ogni statistica inerente stipendi/salari siamo sempre il cantone che occupa la parte più in basso mentre paghiamo molte più imposte rispetto agli altri cantoni (imposta della circolazione molto nota). Magari bisogna analizzare meglio la situazione.
Kama 2 anni fa su tio
E poi, a questo punto, io alzerei ulteriormente le tasse inerenti il traffico privato. Dall’imposta di circolazione alle tasse sui carburanti». e ancora.. "Noi ticinesi dobbiamo renderci conto che il nostro inquinamento lo produciamo qui" Questo é fuori!! ma dove vive in mezzo ai vacc di qualche valle ticinese per esser così cieco di fronte al problema? mah...allibita
Lore62 2 anni fa su tio
@Kama No, sta solo cercando soldi per la sua sezione e altre tasche.... ;-)
Giovan Battista Campisano 2 anni fa su fb
Bisogna obbligare a prendere i mezzi pubblici con prezzi favorevoli!!
Antonio Spavone 2 anni fa su fb
Come ben sanno gli esperti, lo smog proviene anche dai vicini confinanti. Quindi credo sia solo una scusa per mettere altre tasse e avere la scusa di piazzare radar mobili ...
Attilio Robbiani 2 anni fa su fb
Concordo pienamente.
Anastasia Cuomo 2 anni fa su fb
80 è cosi poco che si crea il traffico e lo smog aumenta invece di diminuirsi
Daniela Elisa Roverselli 2 anni fa su fb
le tasse, si sa, ripuliscono l'aria
Alexis Otth 2 anni fa su fb
Afferma: «Il Ticino è tutto inquinato. E finché si ragiona per regioni, non si risolverà nulla», ma poi si legge pure [...] "per quanto riguarda l’ozono, la Lombardia abbia un forte influsso sul Ticino. Ma, per il resto, è inutile dare la colpa agli altri. Noi ticinesi dobbiamo renderci conto che il nostro inquinamento lo produciamo qui." Allora o è un problema globale oppure è regionale... Altra affermazione: "Non è possibile che ci siano persone che continuano a trovare conveniente il fatto di andare a fare la spesa a quaranta chilometri di distanza." Non credo che ci siano persone in Ticino che giornalmente facciano 40 km per fare la spesa. Magari ha ragione sul fatto che la Lombardia non sia un fattore importante per l'inquinamento in Ticino ma senz'altro banalizzare il traffico importato dalla Lombardia è avere dei paraocchi, magari aiuterebbe l'organizzare dei trasporti ad hoc per quella colonna giornaliera che va avanti e indietro per l'autostrada e far pagare alle aziende questo costo. Questa soluzione non sarebbe una novità, già che negli anni sessanta delle aziende avevano organizzato una soluzione simile. Inoltre è da un po' che le città italiane di confine lo stanno chiedendo: http://www.ilgiorno.it/como/cronaca/2013/09/18/951743-frontalieri-autobus-svizzera.shtml
Erik Begovski 2 anni fa su fb
Matteo Nikolov ma siamo seri??
Mr Network 2 anni fa su fb
Andando più lentamente la benzina brucia peggio e quindi, inquina maggiormente ma, pare che per essere un politico basta sparare cazzate e far felice il governo ingrassandogli il portafoglio. Per quale motivo poi tassare i residenti quando, siamo una via di grande transito tra Nord e Sud ? Tassate quelli che passano, e che facendoli passare a 80km/h oltretutto aumenterebbero inesorabilmente il loro tempo di inquinamento sul territorio. Cavolo, a volte mi chiedo certe menti illuminate come abbiano fatto ad arrivare a ricoprire certe cariche..
Maurizio Lamberto Rapisardi 2 anni fa su fb
mi chiedo con questa proposta insulsa perché' non proibire l'acquisto della macchina così sono contenti!!! certo che bisogna essere IMBECILLI ED INSULSI OLTRE CHE IDIOTI e chi più' ne ha ne metta a far votare un limite di 80!!! CHI E' L IMBECILLE DI TURNO CHE PROPONE SIMILI CRETINATE???
Attilio Robbiani 2 anni fa su fb
Penso che comunque arriveranno a proibire di circolare in auto. E' l'obbiettivo del governo.
Flavio Boffi 2 anni fa su fb
Siamo veramente messi male nel nostro bel Cantone Ticino. Abbiamo i stipendi più bassi della ?? dobbiamo pagare i premi più alti per la cassa malati ed anche per le imposte di circolazione. Dobbiamo convivere con un aria viziata per un transito di macchine con targhe straniere che entrano tutti giorni, più di 100'000 tra frontalieri e padroncini, per lavorare nel nostro Cantone. Altre auto e camion entrano a nord della Svizzera per uscirà a sud, lasciandoci colonne, traffico e tanto smog ed aria impestata. Perché non fare pagare a loro il tratto di autostrada che percorrono ma OGNI VOLTA. Noi Svizzeri non possiamo più far fronte a questi aumenti e nuove tasse inoltre per le spese di manutenzione delle nostre strade ed autostrade.
Mélanie Nicole Hoenes 2 anni fa su fb
Già che ci siamo togliamo le autostrade no ? 80 km/h in autostrada sarebbe ridicolo e creerebbe soltanto più colonne. Sembra che più si vada avanti più si retrocede. La gente non usa i mezzi pubblici per svariati motivi come per esempio il fattore costo. Il costo dei mezzi di trasporto pubblici e TROPPO CARO. Incentivate i mezzi di produzione di energia e calore alternativi, esempio pannelli solari per le abitazione. L'80km/h in autostrada non risolverebbe nulla di nulla creerebbe solo più casino sulle strade di quello che c'è già !
Terry Terry Chiarello 2 anni fa su fb
Vediamo di non esagerare!!!!! Abbassiamo i limiti?? Allora abbassiamo pure le tasse sull'auto, bollini etc...
Franck Hope 2 anni fa su fb
Vorrà dire che bisognerà abrogare la vignetta.... se non posso andare oltre gli 80 è come se andassi in cantonale. Non ha senzo pagare la vignetta a questo punto. Lo smog c'è e sempre ci sarà. Le alternative non ci sono. Troppi frontalieri troppo traffico. Il Ticino è un imbuto a ridosso della Lombardia che in fatto di aria lo sapiamo tutti come è messa. Che vogliamo fare? Mettere tasse sempre tasse, avete rotto è solo una scusa per mungere sempre di più.
Lucrezia Novelli 2 anni fa su fb
perchè come è messa la Lombardia? siete veramente di una tristezza infinita
Franck Hope 2 anni fa su fb
È messa male molto male in fatto di qualità dell'aria e confinate con noi. Vorrai mica dire che non è vero...? Miss tristezza??
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
Franck Hope perché voi ticinesi non andate a vivere su Marte? oppure rinchiudetevi in una enorme cupola di vetro così la vostra area pulita resterà vostra e non verrà inquinata da quella dei vicini. Ma guai a voi se vorrete uscire per prendere l'aereo a Malpensa!!! l'inquinamento è nostro è ce lo teniamo noi! ???
Tizi Bel 2 anni fa su fb
Aumentare le tasse così diminuisce lo smog ????????? Che genio ?
pucci@ticino.com 2 anni fa su tio
È proprio grazie alla lungimiranza di questo tipo di politici che ci troviamo in questa situazione, sono convinti che con soluzioni BANALI come tassare e limitare si risolva il problema. Forse sarebbe meglio intervistare persone con una visione più ampia e globale del problema, in modo da contribuire con ragionamenti intelligenti !!!
Arpac 2 anni fa su tio
@pucci@ticino.com assolutamente.
chiodone50 2 anni fa su tio
a mé sembra che il Sign. Camani viva fuori dal Ticino, ci provi a andare a 80 kmh a Lugano il mattino, in Italia quando c'é troppo traffico esiste il bollino rosso per i mezzi pesanti qui da noi per le polveri fini fuori norma no, il numero dei mezzi pesanti che potrebbero transitare sulle nostre autostrade é superiore a quello previsto dai bilaterali, perché non li imbarchiamo già in Italia ? i mezzi pubblici semplicemente non esistono per trasportare tutti i ticinesi e i frontalieri. Se vogliamo tassare qualcuno cominciamo a far pagare una vignetta per chi entra in Svizzera in auto e non condivide l'auto con altre 3 persone ma forse manca il coraggio politico
Samanta Carboni 2 anni fa su fb
Norberto Guerri
alan46 2 anni fa su tio
80Km/h in autostrada e poi autorizzano a fare Gare con i motorini a 2 Tempi... http://www.tio.ch/News/Ticino/Attualita/1146102/In-motorino-da-Coira-ad-Ascona No comment!!!
Moreno Marzaroli 2 anni fa su fb
che prodigio della politica,che mente superiore,che innovatore....certo che con menti cosi brillanti e idee cosi "rivoluzionarie" il ticino andrà sempre meglio....wow...dio che tristezza
Luciano Borserini 2 anni fa su fb
Come al solito x fare cassa inventano cazzate
Anna Ch 2 anni fa su fb
Ma che soluzione stupida dio mio! !!!
bubi_67 2 anni fa su tio
Troppo facile mettere sempre le mani nei portafogli della gente! Create i presupposti perchè uno possa fare a meno di utilizzare l'automobile e il problema si risolve da solo. Oggi l'auto è prima di tutto convenienza, i mezzi alternativi sono troppo cari, i loro servizi troppo poco frequenti, e spesso anche incapaci di accogliere tutta l'utenza. Un servizio pubblico capillare, frequente, rapido e magari anche gratuito fermerebbe un volume enorme di veicoli,
Marzio Brambilla 2 anni fa su fb
Io lavoro a Lugano è inutile mettere 80 km orari se tutte le sera mettono il semaforo in galleria e creano una coda Fino a Rivera tutti fermi per15 minuti a motore acceso allora non inquiniamo????
Angelo Renzullo 2 anni fa su fb
Una legge per i mezzi pubblici a costi più accessibili? Io mi muovo in bus in città e bici velospot, una scelta che ha un costo ma che sostengo. Vorrei un premio io per questo, mica dover ancora sborsare!
Simone De Seta 2 anni fa su fb
I commentatori di Tio hanno trovato più soluzioni di gran lunga più efficaci e sensate che tutti voi scemi messi insieme.
Salbra 2 anni fa su tio
Solo tasse e tasse sembra che sia l unica parola che conoscono !!! E poi naturalmente ...visto che a 80 km/h in autostrada è impossibile andare..si comincerà con radar e solo radar ! Parola d'ordine SOLDI ... .
santo 2 anni fa su tio
io non mi indigno proprio, io mando aff.. tutti quelli come lui
Alberto Bianchi 2 anni fa su fb
Colpa dei frontalieri e degli italiani che vanno per bordelli ?
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Il Camani vuole più tasse?... Ma è diventato anche lui un legaiolo?... :-)))))
Naomi Parini 2 anni fa su fb
Mattia Manzi maaaaah
Stefano Dozio 2 anni fa su fb
Autostrade? A me sembrano strade provinciali, oltretutto sono rimasti pochi km a 120 . Qui si risolve tutto con le tasse. L'esempio dovrebbe venire dall'alto, come Lugano che ha tolto tutti i bus elettrici sostituendoli con quelli diesel. Qui basta tassare tassare.... ridicolo
Mauro Grassi 2 anni fa su fb
questo o è pazzo da legare o non si rende conto che a Sud di Chiasso c'è Milano e lo smog non si ferma in Dogana !!!!
Angelo Renzullo 2 anni fa su fb
La prima.... ?
maocr 2 anni fa su tio
Camani denuncia il popolo di automobilisti che bravo e in parte avrà ragione. Che il mercato non rinunci all'uso di motori 2 tempi (i più inquinanti) non lo vede? Che poi si portino maiali dall'olanda all'Italia per macellarli e poi disribuirli in altri paesi non conta. che ormai mangiamo cibi che arrivano dalla Spagna dall'ungeria dall'Argentina dal Cile Dalla N. Zelanda(tanto è dietro l'angolo) Dall' Australia o dal Sud Africa non conta? E il carbone (vedi ultima centrale a Lunen) dalla Colombia (dove c'è un vergognoso sfruttamento di minori) alla germania dove nella Rurthal dovrebbe essercene ancora. E tanti altri
Danilo De Ponti 2 anni fa su fb
Semplicemente ridicolo
GianMario Kroczynski 2 anni fa su fb
Quanto prende di pensione il signor Camani ....così che anche noi potremo pagare di più ??
Elio Felice 2 anni fa su fb
Mi vergogno! Se ci fosse un tantino di conoscenza in più l'80% dei commenti sotto questo post non assomiglierebbe a inutili sparate. Anche stare su facebook e leggere di traverso inquina, e non solo le menti. L'approccio all'ambiente di persone come Camani, se realizzato fin dagli anni '80, ci darebbe ora quel pianeta che sognamo e non questo che distruggiamo vagando e vagheggiando. Avremmo anche più concittadini virulenti sulle cose essenziali... perchè il superfluo è ovunque e lo paghiamo a caro prezzo!
Bruna Bralla 2 anni fa su fb
Camani negli anni 80 , al tempo del disastro di Chernobyl , raccomandava di spazzolare l insalata prima di mangiarla , più volpino di così ....
Eduu Talaj 2 anni fa su fb
Già che ci siamo facciamo l'autostrada a piedi
Anita Pianesi 2 anni fa su fb
ingenua osservazione: ma invece di pensare ad alzare le tasse ai poveri automobilisti che devono andare a lavorare, perché non si incentivano le macchine ibrido e elettriche, non si creano location per l’allaccio e la ricarica elettrica?
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
E che volete risolvere con le auto elettriche?
David Ciro David 2 anni fa su fb
Diego nessuno odia nessuno a parte se uno fa del male piccolo esempio per chi vuol capire e en stato sempre cosi do da mangiare gratuitamente a due Gatti selvaggi che ogni giorno si presentano sotto casa non sono della stessa portata uno viene da 5 anni e l altro piu giovane da 3anni circa se do da mangiare a tutti e due uguale nessun problema se do da mangiare solo à uno le liti cominciano a suono di unghiate il caratterino e modificato quando la fame si fa sentire cosi siamo noi e questi responsabili lo sanno e stato sempre cosi pero dove cambia e quando la loro anima andra nel al dila pagheranno delle loro conseguenze fatte ai lavoratori constuiamo in ogni momento la nostra futura vita per la nostra anima nel al dila internet testimognanze négative del Al dila clicare su video per le immagini si puo fare tutto quello che si vuole pero essere pronti a subirne le conseguenze
Paolo Paolonje Paoli 2 anni fa su fb
Se l'aria fosse più pulita i poveri neuroni in avaria di questo inutile soggetto forse funzionerebbero. Paghiamogli un soggiorno perenne sull'himalaya
David Ciro David 2 anni fa su fb
Grâce ma paghiamo gia abbastanza piu della meta quasi del prezzo della benzina al litro e tassato senza contare i 40fr della tassa autostrada che normalemente erano solo per 10anni. In piu. Ogni volta che si va al garage riparazioni o altro si paga la iva le targhe ogni anno mi fermo li sono milliardi a l anno la sola soluzione per l inquinamento in tutti i sensi e o cambiare il sistema di vita o meno popolati piccolo esempio mi ricordo 40anni fa il piano di magadino sotto ceneri come era o Lugano bellinzona e si vede adesso si capisce subito parlo per altri certi cantoni dunque e inutile cercare le cause i camion viaggiano perché si consuma i responsabili siamo tutti noi
Jani Crisafulli 2 anni fa su fb
Yann Matteo
Yann Cuttaz 2 anni fa su fb
è ora di togliere il catalizzatore!! :D
David Ciro David 2 anni fa su fb
Lasciate le macchine a casa construite di piu sotto nome economia cosi la generazione futura avra ancora piu cemento o si cambia modo di vivere o non rompete piu le p à..E perche si andra contro il muro pero per incassare tasse la tutto funziona esempio tassa al sacco e tutti daccordo polli da spennare ben ci sta
Donato Lucera 2 anni fa su fb
Invece di promuovere le vetture elettriche ad emissioni ZERO, pensano solo ad aumentare le tasse e limitare i limiti di velocità come una soluzione....
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
E che volete risolvere con le auto elettriche?
Regi Devittori-Righetti 2 anni fa su fb
Perché non far PAGARE una tassa fissa ai Frontalieri (65000!!!)?
miba 2 anni fa su tio
E chi non si ricorda di Camani? Non per niente era il personaggio/funzionario del Cantone preso in giro per eccellenza! Meglio non dar troppo peso alle sue sparate (si vede che con il pensionamento non le ha ancora esaurite)
Gianluca C Segreto 2 anni fa su fb
Vorrei fare io una chiacchierata con questo elemento, un articolo pieno di stronzate che non stanno ne in cielo ne in terra, per ogni problema che lui a tirato fuori, c'è la causa( che da quel che ho letto non lo so sa) e c'è la soluzione, che non sta alzar le tasse.... ma tanto in ticino la soluzione a tutto è alzar le tasse... che idioti.
Gianluca C Segreto 2 anni fa su fb
P.s forse non sarebbe una cattiva idea aiutare il ticino a passare a sistemi di riscaldamento un po piu nuovi e togliere la maggioranza a oli combustibili... a no già le tasse
Giulio Rezzonico 2 anni fa su fb
Ale Petralli Dio caro.. certe cazzate
Ale Petralli 2 anni fa su fb
Nhp..
Domenico Ferraro 2 anni fa su fb
non si può neanche definire autostrada .....
Gerardo Carfora 2 anni fa su fb
Dimenticavo abolite queste vignette autostradale tanto è solo x fare cassa le autostrade sono altre .
Gerardo Carfora 2 anni fa su fb
Mettiamo il limite a 50 così x fare Lugano chiasso ci mettiamo un giorno compriamo la vignetta x fare prima ma dove le prendete queste idee ?
Elvira Bernasconi 2 anni fa su fb
Sempre queste minacce con le tasse. L'unica che siete capace a fare? È un vero scifo.
Miao84 2 anni fa su tio
Se e' EX capo un motivo ci sara'.... Ciaone Mario :)
Diego Tosato 2 anni fa su fb
Io sono frontaliere... Premetto che per andare a lavorare, con i miei due colleghi, utilizziamo una sola auto.... Il limite a 80 km/h non penso sia una buona idea.... piu velocita'=piu smistamento... Lavoro nel Mendrisiotto e vedo spesso i bus grandi che sono vuoti....non sarebbe meglio utilizzare quelli piccoli? Soprattutto quelli che salgono nei paesini? E' vero, che per "colpa" di tanti frontalieri c'e' piu traffico.....ma vorrei dire a chi vuole tassarci per entrare in Svizzera o comunque ce l'ha tanto con noi che non siamo noi a rubare lavoro.....noi veniamo assunti! Sono i proprietari delle aziende che non assumono svizzeri.... E a chi ci odia tanto vorrei chiedere....ma se(per esempio e per assurdo) in Italia ti pagassero 3000 per il tuo lavoro che in Ticino ti pagano 1000, tu resteresti in Ticino a lavorare? Con questo non voglio assolutamente offendere nessuno e se dovesse succedere mi scuso.
Elena Bignone 2 anni fa su fb
Esatto Hai centrato il problema Anche io andrai in Italia a lavorare se mi pagassero di più La colpa non è vostra ma delle aziende Che sono loro da tassare e obbligare a dare lavoro ai nostri ... bravo
Eugenio Velardi 2 anni fa su fb
Assolutamente d'accordo e complimenti per spostarvi in 3 con un veicolo
Cinzia Cattaneo Airaghi 2 anni fa su fb
Hai ragione, ma oggi è più facile una crociata contro il frontaliere, che cerca lavoro come tutti, che una crociata contro i datori di lavoro. E politicamente rende di più. Uno schifo, ma è così.
Antonio Ippolito 2 anni fa su fb
Diego Tosato, hai perfettamente ragione, lo farei anch'io al tuo posto, non è colpa di chi cerca lavoro ma di chi assume, e con una paga copre lo stipendio di due persone più o meno! per fortuna che vicino a noi ci sono i vostri negozi dove mi reco volentieri a far spesa per risparmiare, e bravi per il discorso che viaggiate in tre su una sola autovettura,una buona serata.
Jimmy69 2 anni fa su tio
Bravo Camani, ottima idea ! Ora che hai detto la tua minkiata, torna serenamente a contare i fili d'erba del tuo giardino. Ti faremo sapere...
Renzo Merelli 2 anni fa su fb
mi sfugge una cosa... ma per incentivare l'utilizzo dei mezzi pubblici, oltre ad alzare le tasse sui mezzi privati, non bisognerebbe ridurre il costo del pubblico? Io abito a Caslano, se devo andare a Lugano mi conviene spendere benzina e parcheggio rispetto al trenino FLP...
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Ho pagato la giornaliera per lugano calsano 13 fr...
Fa Eh 2 anni fa su fb
Anche tutta la Lombardia allora a 80 km/h ah ah ah ah
Silvano Valsangiacomo 2 anni fa su fb
Bene pagando più tasse diminuirà sicuramente lo smog.. avanti così ???
Mattiatr 2 anni fa su tio
Mr. siamo quello che inquiniamo non ha capito che il Ticino non è tutto uguale. Lui vuole alzare la tassa di circolazione e magari aumentare i prezzi della benzina ma probabilmente deve aprire un po' gli occhi. Sicuramente sarà residente in una qualche città dove per arrivare a lavoro bastano 20 minuti bus. Persone come me invece, residenti in periferia (alta Vallemaggia) non possono fisicamente pensare di usufruire tutti i giorni di mezzi pubblici per andare a lavoro. Questa mattina in moto sono partito da casa alle 6.30 per arrivare a lavoro alle 7.30. Se prendessi tutti i giorni il bus partirei alle 6 arrivando a lavoro alle 8.30. Due ore e mezza di bus contro una di moto. Sicuramente in Vallemaggia non c'è lo smog presente nel mendrisiotto quindi perché dovrei pagare per l'inquinamento che a casa mia non c'è? Ma poi sono l'unico che comincia a preoccuparsi del fatto che di recente appaiono troppe proposte di creazione o di aumento di tasse che vanno a colpire le famiglie? Vedremo de le troppe tasse faranno fallire il cantone, ...
Arpac 2 anni fa su tio
@Mattiatr a: "Sicuramente in Vallemaggia non c'è lo smog presente nel mendrisiotto quindi perché dovrei pagare per l'inquinamento che a casa mia non c'è?" ho smesso di leggere. Se la tua esperienza personale é significativa, e medesima per gente che vive in altre regioni del Ticino, ti ricordo che la maggior parte dei soldi per mantenere viva/pulita la bellissima Vallemaggia arrivano in maggiornaza dal sottoceneri, regione della quale sembri essere totalmente disinteressato, o Ponzio Pilato.
Mattiatr 2 anni fa su tio
@Arpac Non sono disinteressato dalla situazione ma in valle senza mezzi privati non vivi. Si sentono in continuazione discorsi in cui si sottolinea lo spopolamento delle valli. Se togli la macchina a chi fa più di un'ora al giorno per andare a lavoro lo condanni. Poi se le valli si svuotano completamente i soldi per tenerle pulite serviranno ancora? Sinceramente abbassare la qualità di vita della popolazione di un'intera valle perché a Mendrisio i frontalieri inquinano non mi sembra giusto sopratutto se la situazione impoverirà tutti i residenti in Ticino con risultati più che minimi. Se i frontalieri non comprano nemmeno il pranzo in svizzera figuriamo se fanno il pieno.
Arpac 2 anni fa su tio
@Mattiatr Certo che fanno il pieno da noi, costa meno che da loro, malgrado incentivi statali. Inoltre, hai una visione molto approssimativa della questione. 3. La perequazione degli oneri In questo capitolo troviamo strumenti destinati a compensare particolari oneri, in genere a favore di Comuni finanziariamente deboli. Conosciamo i seguenti contributi: •Contributo ricorrente per gli oneri legati alla localizzazione geografica (art. 15 LPI) Serve a compensare i maggiori costi di gestione del territorio dei Comuni periferici, che in genere hanno un vasto territorio. Esso è calcolato sulla base dei diversi tipi di superficie e dell'altitudine dei Comuni beneficiari. Questi si suddividono un importo pari al 30% dei canoni d'acqua che il Cantone incassa annualmente. •L'aiuto agli investimenti (artt. 14 e 14a LPI) Questo aiuto può essere richiesto dai Comuni che hanno un moltiplicatore almeno del 90% e risorse fiscali procapite inferiori al 90% della media cantonale. Esso serve per permettere di affrontare investimenti necessari e di una certa portata contenendo l'indebitamento entro limiti sopportabili. •In casi estremi: il contributo supplementare (art. 22 LPI) Il contributo supplementare è un aiuto straordinario che viene concesso per evitare di dover aumentare il moltiplicatore oltre la soglia del 100%. Esso è però erogato a titolo provvisorio, in attesa che il Comune in questione venga risanato definitivamente nell'ambito di un'aggregazione. Ne beneficiano i Comuni che erano "in compensazione" ai sensi della legge abrogata nel 2003. qualche spunto di riflessione.
Mattiatr 2 anni fa su tio
@Arpac Io non sono esperto né in politica né nella gestione dei comuni quindi sicuramente te sei più esperto. So solo che dal mio comune ricevo un rimborso (se sono minorenne) per un abbonamento Arcobaleno. Il tempo che impiego per raggiungere Locarno con i mezzi pubblici resterà sempre di un'ora e venti minuti ma questo non è un problema. Il problema che il bus passa dal mio paese meno di 10 volte al giorno per direzione (nord-sud / sud-nord) Avendo il bus circa ogni due ore sono vincolato dai mezzi privati. Se mi alzano il prezzo della benzina non vivo più In Valle non hai tutta questa scelta o prendi il bus (Vallemaggia ogni ora, più in su ogni due ore) o vai in macchina. L'aumento dei prezzi della benzina non sarebbe giusto in zone così malamente servite. Se mi aumentassero i mezzi pubblici (almeno ogni mezzora) io sarei l'ultimo a lamentarsi ma in queste condizioni non si può fare. Con '' i frontalieri non comprano in Svizzera nemmeno il pranzo figuriamoci se si fermano a fare il pieno'' intendevo (espresso malamente) in caso di aumento dei prezzi.
Eric Spacio 2 anni fa su fb
Complimenti allo scienziato, sicuramente imparato. Perché la soluzione più semplice è sempre quella di andare a togliere al cittadino... Ma io mi domando ma ci sarà mai un giorno che ci darete indietro una qualche gioia? ?
leopoldo 2 anni fa su tio
quando il limite di sostanze nocive supera il limite bloccare immediatamente l'entrata in svizzera dei frontalieri. comunque questo caos l'avete voluto voi cari politici e adesso per liberarvi la coscienza fate finta di risolvere il probblema.l'unica cosa positiva che quest'aria la respirate anche voi e i vostri cari.
wlemontagne 2 anni fa su tio
@leopoldo evviva.. cosi se bloccate i frontalieri non blocchiamo dalla svizzera e ognuno sta a casina sua??
maocr 2 anni fa su tio
@wlemontagne Buona idea,anche se il problema è più vasto,comunque qualche frontaliere in meno non guasterebbe se non altro a togliere dall'assistenza e dalla disoccupazione parecchi cittadini che di conseguenza potrebbero pagare i vari contributi le tasse con conseguente riduzione di costi vari (comunque grazie al governo per tutelarci,propi bravo G. L.
Filippo Jauch 2 anni fa su fb
Ma per favore!!!! Ne ha gia fatti abbastanza di danni qualche anno fa con la storia dei fuochi all'aperto... fa cito no???
beta 2 anni fa su tio
Questo individuo dovrebbe godersi l'immeritata pensione . Al massimo potrebbe continuare a spazzolare l'insalata .
GI 2 anni fa su tio
@beta ...lo faceva alla Crotta SA....poi sai com'è andata a finire....
Giuseppe Casartelli 2 anni fa su fb
Camani fa il comico che ti conviene
Moreno Rubbi 2 anni fa su fb
Basta rompere le palle con ste tasse e mezzi pubblici!! Volete capirla na volta tanto che nel nostro cantone risulta scomodo utilizzarli? In una città come Zurigo può anche andare bene! In Ticino abbiamo troppe valli per utilizzare costantemente treni e bus!!Le tasse non puliscono di certo l'aria!!
Angelo Renzullo 2 anni fa su fb
giusto, sarebbe da incentivare anche economicamente chi è più facilitato in città a farlo così che chi è costretto dalle valli a usare l'auto abbia vita più facile... ma nessuno ragiona di testa lassù, purtroppo
Moreno Rubbi 2 anni fa su fb
In una città come Lucerna o Zurigo l'auto sarebbe d'intralcio.. Qua i mezzi pubblici oltre ad essere cari, come dici non viene incentivato...e se lo fanno a quali condizioni?!?! Uno schifo!
yvette6268 2 anni fa su tio
se seguiamo la stessa logica della tassa sul sacco chi inquina paga perchè non mettere una bella tassa alle aziende che producono inquinamento assumendo personale da oltre confine che arriva uno per auto. Ad esempio chi lavora in un'azienda distante più di 25/30km da casa e si reca al lavoro in auto l'azienda paga una tassa per l'inquinamento che questa persona produce o in alternative propone un piano di mobilità aziendale e non paga la tassa. Oppure fare pagare una tassa ai comuni in base al numero di frontalieri che occupano le aziende sul loro territorio sempre in base al fatto che chi inquina paga. E' giusto che I comuni con tanti frontalieri beneficiano delle entrate fiscali delle imposte alla fonte e non contribuiscano minimamente nè alla riduzione del traffico che producono nè all'inquinamento che prodocono. Inoltre tassare ulterioremente I ticinesi con l'aumento della tassa di circolazione e della benzina non risolverebbe il problema degli oltre 40mila frontalieri che ogni giorno transitano dal nostro Cantone soprattutto nel sottoceneri.
Arpac 2 anni fa su tio
@yvette6268 "Ad esempio chi lavora in un'azienda distante più di 25/30km da casa e si reca al lavoro in auto l'azienda paga una tassa per l'inquinamento che questa persona produce ". In Ticino siamo proprio dei creativi. Sopratutto non impariamo mai dai nostri errori. Le manovre Zali non funzionano e vengono aggirate, giustamente, dalle aziende. Le proposte seguenti restano ancora le medesime? Criminalizzare, INDISTINTAMENTE, le aziende sul territorio che generano il nostro benessere (matieriale)? Ma avete una minima idea delle conseguenze potenziali di queste sparate?
Thor61 2 anni fa su tio
@yvette6268 I frontalieri è ufficiale che siano oltre i 65.000, non 40.000 ne ha perso qualcuno per strada?! Saluti ;o))
bubi_67 2 anni fa su tio
@yvette6268 Concordo, pensa che dove lavoro, con un sistema a bonus sul posteggio, (meno utilizzi il posteggio più ti ricompenso) se abiti lontano vieni premiato, se abiti vicino non ne hai diritto.
mats13 2 anni fa su tio
@yvette6268 Quella di tassare le aziende che assumono frontalieri l'ho già proposta a diversi politici nostrani ma senza risposta alcuna. Probabilmente qualcuno di questi imprenditori denuncerebbe una disparità di trattamento tra manodopera locale (per modo di dire viste le percentuali di stranieri residenti) e quella frontaliera.
yvette6268 2 anni fa su tio
@mats13 io la trovo una buona idea è più che corretto che chi contribuisce a creare traffico ed inquinamento sia chiamato a pagare, purtroppo la politica locale non risponderà mai hanno paura di perdere le aziende e relative entrate fiscali e si le aziende o chi tutela I loro interessi si appellerebbe a questo.
yvette6268 2 anni fa su tio
@Thor61 fortunatamente non tutti vanno al lavoro in auto 1 per auto ed alcuni utilizzano anche I mezzi pubblici da li il calcolo di 40000 ca poi possono essere anche di più
Thor61 2 anni fa su tio
@yvette6268 Ce ne saranno 2 o 3 che vengono con i mezzi pubblici? Oppure quei 7 o 8 che vengono in moto? Gli altri purtroppo devono usare la propria auto. Personalmente dubito e molto che la maggior parte dei frontalieri (Contro cui non ho nulla) vengano a lavorare con mezzi pubblici o a piedi. ;o))
yvette6268 2 anni fa su tio
@Thor61 pochi condividono l'auto una buona parte viaggia in treno infatti I treni da e per Como/Albate/ Camerlata e Milano sono sempre strapieni a piedi concordo non si fanno 60/80/100 km al giorno a piedi
yvette6268 2 anni fa su tio
@Arpac Benessere nel mio vocabolario è un'altra cosa sinceramente non vedo che benessere possano produrre aziende che contribuiscono giornalmente ad intasare strade ed autostrade produrre inquinamento, non creano posti di lavoro per residenti o ne creano pochi. Gli unici a guadagnarci sono I comuni con le imposte alla fonte il Cantone con le imposte alla fonte e le imposte delle aziende. Le aziende con sgravi fiscali o aiuti economici o infrastrutturali che rilasciano comuni e Cantone mentre tutti I cittadini devono unicamente subire mediante aumenti ingiustificati di tasse sul carburante e sulla circolazione quando non sono nemmeno la causa diretta del traffico causato però devono rimetterci in qualità di vita e salute mentre gli altri guadagnano e si la creatività di certa gente non ha proprio limiti.
Arpac 2 anni fa su tio
@yvette6268 Bene, mandiamo tutti i nostri figli a lavorare in Posta allora, ... ah no! accipicchia! ... alle FFS! ... ah no! accipicchia ... ! Ho trovato! in Banca, sì sì in Banca! ... ah no! accipicchia! Benessere - materiale (come peraltro specificato) ha un solo significato, ed é necessario a poter condurre una vita dignitosa. Non buttiamola sullo spirituale p.f. Gli unici a guadagnarci, sono la Confederazione, Il Cantone e i Comuni che nel limite del possibile ridistribuiscono benessere sociale in varie forme, garantendo strutture e servizi, gli stessi finanziati con le tasse di aziende - PMI - che rappresentano l'80% del tessuto industriale nazionale. V'é un problema di inquinamento? Certo! bisogna reagire, certo! Ma non con soluzioni autolesioniste e frutto di ragionamenti idealisti che non prendono in considerazione il benessere della collettività.
yvette6268 2 anni fa su tio
@Arpac ridistribuiscono il benessere sociale? Nell'ultima puntata il Consiglio di Stato ha deciso di tagliare I costi del sociale riducendo le prestazioni a chi ne avrebbe diritto e travasando il tutto nel calderone dell'assistenza dove vi si trovano anche persone che hanno un lavoro ma che non percepiscono uno stipendio che gli permetta di vivere dignitosamente senza aiusti sociali. Giusto il Ticino è sempre stato un Cantone a prevalenza di PMI fino a qualche anno fa, ora purtroppo il tipo di economia che si insedia in Ticino non è più costituito dalla PMI locale che non faceva che bene all'economia ticinese`. Sono sempre più presenti grandi gruppi attivi a livello internazionale che si insediano in Ticino prevalentemente per la facile burocrazia con la quale si può aprire una società, gli incentivi fiscali che concedono comuni e Cantone e la possibilità di reperire manodopera a costi inferiori dall'Italia. Se nei paesi dell'est avessero le stesse condizioni burocratiche e fiscali che garantisce il Ticino di questa azienda in Ticino non ve ne sarebbe nemmeno una.
yvette6268 2 anni fa su tio
@yvette6268 e mi chiedo cosa vi sia di così tanto idealistico nel chiedere una tassa a chi incentiva traffico ed inquinamento tutt'al più è idealista il fatto di non chiedere una tassa sull'inquinamento e sul traffico
Arpac 2 anni fa su tio
@yvette6268 Il confronto prende una piega politica e partitica. Non é il mio obiettivo e non ne ho interesse alcuno. È giusto però rimarcare che se vengono a mancare gli aiuti sociali in alcuni ambiti é perché ne "abbiamo" abusato in precedenza, e tutt'ora continuiamo a farlo. Inoltre, l'indotto economico del terziario non é più ll medesimo di un tempo. I soldi non crescono sugli alberi. Riguardo alla tassa sull'inquinamento. Hai visto che fine sta facendo quella di collegamento? Ti sembra si possa continuare sulla medesima via? Cosa ne pensi dell'impatto che il rincaro delle tasse sui carburanti, sulla circolazione, il bollino, l'annullamento di incentivi mirati nei confronti di famiglie con 3 figli a carico e dove solo una persona della coppia può lavorare, magari a 25/30 km. da casa perché é l'unica possibilità? Credi veramente che il datore di lavoro non reindirizzi tali costi sui suoi collaboratori generando un effetto boomerang?
yvette6268 2 anni fa su tio
@Arpac inserire una tassa ambientale da far pagare alle aziende che incentivano l'utilizzo dell'auto ed incrementano l'inquinamento è fattibile, la tassa di collegamento colpisce sostanzialmente unicamente I posti auto ed oltretutto sopra I 50 ed I ricorsi pendenti presso il tribunale federale sono stati fatti proprio da coloro che sarebbero più toccati dalla tassa Tarchini e Lucibello ad esempio. Si le aziende potrebbero anche far pagare la tassa ai loro collaboratori il che sarebbe comunque un incentivo a non utilizzare l'auto o preferisci che paghiamo tutti, anche coloro che l'auto l'utilizzano poco mediante l'aumento della tassa di circolazione e del carburante?
Arpac 2 anni fa su tio
@yvette6268 In Ticino non ci sono solo i Lucibello, Tarchini & Co. Ci sono tanti altri imprenditori. Allora ricapitoliamo: costituisco un'azienda, con 150 dipendenti (verosimile), dovrò quindi, per legge, garantire un numero di posteggi sufficiente. Quindi, compro il terreno, abbastanza grande per permettermi di avere i posteggi necessari, richiesti a norma di legge. 8 anni dopo, arriva un funzionario e mi dice che devo pagare per i posteggi che lui mi ha intimato di garantire. Ha senso? "Si le aziende potrebbero anche far pagare la tassa ai loro collaboratori il che sarebbe comunque un incentivo a non utilizzare l'auto ". Ma credi veramente che alcuni abbiano la scelta? Non viviamo nel canton ZH o GE, siamo in TI, una Valle! E sì, pagheremo tutti, sicuro. Basterebbe incentivare un sistema di Bus navetta aziendale (soluzione peraltro già messa in pratica da alcune aziende del mendrisiotto) al posto di disincentivare e tassare. Per inciso, la tassa sui carburanti fossili e l'IVA aumentano perché generiamo meno indotto e per continuare a ungere gli ingranaggi. I mezzi pubblici e l'ambiente centrano veramente poco.
yvette6268 2 anni fa su tio
@Arpac posteggi necessari a norma di legge????? Ma dove lo hai letto che esiste una legge che obbliga un'azienda di grandi dimensione a dover mettere a disposizione un posteggio per I dipendenti? Il Ticino non è poi tutto valle comunque di aziende come quelle di Tarchine e Lucibello ce ne sono molte di più delle PMI che non hanno il problema di personale che proviene da luoghi distanti ed intasa le strade e causa inquinamento.
Arpac 2 anni fa su tio
@yvette6268 Domanda di costruzione - Piano di situazione - "il piano delle sistemazioni esterne, comprendente in particolare i dettagli degli accessi alle strade pubbliche, dei posteggi e delle aree di svago" Grosso modo, per accettazione devi farti garante del tuo progetto e darti tutte les chances di accettazione e riuscita. "Il Ticino non é poi tutto valle". Dai, chiudiamoli qui. Saluti
elvetico 2 anni fa su tio
Signor Camani, glielo dico con grande sincerità: vada a spazzolare il mare ! Altro che proporre nuove tasse per gli automobilisti residenti la maggior parte dei quali dell'auto NE HA NECESSITA'. Ma lei dove vive ? sulla luna ?
Arpac 2 anni fa su tio
@elvetico no. vive a "Utopia"
Gianfranco Prezza 2 anni fa su fb
Ho Nico ma perchè già che ci siamo non a 30
GI 2 anni fa su tio
Forse sono molto ripetitivo ma: ALMENO DUE occupanti per veicolo ed ecco che il traffico si dimezza di botto !!!!! Certo che non è "politically correct" chiedere questo soprattutto ai vicini.....non serve lamentarsi !!!!
Daniele Mazzola 2 anni fa su fb
Più tasse??? Più tasse per fare cosa??? Premesso che la gente non rinuncia al movimento e questo lo sanno tutti, le tasse inoltre non vengono direttamente utilizzate per vincere lo smog, quindi caro Camani, smettiamola con questa solita retorica e cambiamo disco con proposte serie per favore!!! Magari togliendo o limitando i trenini turistici che viaggiano vuoti il mattino e rallentano in modo osceno il traffico? ???
Françoise Bertolino 2 anni fa su fb
Se i camion vanno su rotaia c'è meno inquinamento. Se le auto che entrano a lavorare in Ticino avessero almeno 3 occupanti sicuramente ci sarebbe meno traffico che è = meno inquinamento.
Françoise Bertolino 2 anni fa su fb
Nessuno ha parlato di chiudere le frontiere. Impari a leggere. Comunque megliio mungere le mucche che avere a che fare persone come lei.
Beatrice Rossin 2 anni fa su fb
Lucrezia Novelli ridicolaaaa
leopoldo 2 anni fa su tio
bisogna tassare i 70000 frontalieri che il governaccio lascia entrare tutti i giorni.siamo stufi di pagare sempre noi per gli interessi e gli sbagli di chi ci governa.comunque rimango che é un 'altra scusa per prelevarci i pochi soldi che ci rimangono.andate al piano a raccogliere pomodori che è l'unico lavoro che vi si addice.
navy 2 anni fa su tio
@leopoldo Esatto! Da noi, oltre che pagare un pacco di imposte, paghiamo un sacco di tasse di circolazione. Questo senza considerare che, ogni tot, ti chiamano al collaudo. <strong>Alla dogana quante auto targate VA / CO / MI / SA / MB ecc, ecc fermano per condizioni di circolazione pericolose? ZERO! ZERO! ZERO!</strong> A palazzo delle Orsoline si decide di non decidere e continuare i bla-bla-bla! Ci sono dentro tutti! Una manica di politici con dinamiche cadrega e nulla altro!!!! Si è ancora visto con il caso Argo1. Il funzionario che ha detto "ho sbagliato" è quello che, da un anno, era su altri lidi......gli altri sorridano e cercano, cercano, cercano di insabbiare tutto!
Mattiatr 2 anni fa su tio
@leopoldo Limite massimo cantonale di 20'000 frontalieri, tassati per ogni chilometro che fanno in Svizzera. Le aziende possono avere una percentuale massima di x frontalieri su lavoratori. Eccezioni solo se in Ticino non ci sono lavoratori senza occupazione in quel campo.
wlemontagne 2 anni fa su tio
@leopoldo sai che senza i frontalieri la svizzera non durerebbe un anno?? Quindi fai poco il duretto...altrimenti qualcuno prima o poi ti darà retta.....poi si che saranno problemi per il ticino :D
mats13 2 anni fa su tio
@leopoldo Non è il governaccio (cantonale) che li fa entrare ma le leggi svizzere (vedi accordi bilaterali) e soprattutto gli imprenditori malavitosi che ci ritroviamo., alcuni d'importazione ma molti "nostrani"....
maocr 2 anni fa su tio
@wlemontagne Sai che senza frontalieri avremmo 20000 senzalavoro in meno, e l'Italia 65000 senzalavoro in più ,e a Roma non gliene frega niente Quanto alla considerazione che non dureremmo un'anno,tira i remi in barca perchè è tutto da vedere,forse migliorerebbe tutto in meglio e non ti conviene che ci proviamo.
leopoldo 2 anni fa su tio
@Mattiatr il governo lascia entrare 70000 frontalieri per il loro interesse inquinano e noi dobbiamo pagare una tassa per risolvere il problema.ma questi vogliono soldi su soldi e un giorno dovremmo cacciarli a scopate.
shooter01 2 anni fa su tio
la Lombardia fa già tanto. Fa moltissimo, è da lì che tutti i giorni arrivano migliaia e migliaia di veicoli che creano inquinamento e colonne. Ma certo siamo sempre noi a dover pagare e soffrire. Sapete cosa migliorerebbe molto la mia salute ? Se tanta gente smettesse di ragliare alla luna. E' proprio vero che ogni bestia fa il suo verso
Mattiatr 2 anni fa su tio
@shooter01 Hanno fatto fin troppo. -ci forniscono i veicoli che inquinano -ci creano ritardi nei treni -ci ha fatto pagare delle ristrutturazioni su suolo italiano Cosa vuoi di più
Orlando Casellini 2 anni fa su fb
Meno rumore ,meno gas asfissiante ,meno morti . 80 chilometri /ore subito .
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Meno carne, meno effetto serra, meno morti!
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Ci tengo a ricordare che i trasporti sono responsabili del 14% delle emissioni meno di industrie, allevamenti e un paio di altre cose! Gli allevamenti sono responsabili del 22% delle emissioni globali! 1 kg di carne per produrlo rilascia 36,4 kg di CO2! In Svizzera vengono uccisi per alimentazione 150.000 animali al giorno con solo un kg di carne si arriva a 5.460.000 kg di CO2 al giorno!
Jean Sevilla 2 anni fa su fb
Ma invece di prendersela con la popolazione e tassarla sempre piuttosto perchè non se la prendono con quelle aziende che fanno pagare oro le macchine elettriche? (il misero incentivo non basta! come non basta per i pannelli solari!) perchè se fossero lo stesso costo di una macchina normale o anche meno penso che tutti scelgono la via ecologica! No perchè ovvio tassare la gente la fa limitare di andare a lavoro o a studiare!
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Un'auto elettrica per ridurre l'inquinamento lo riduce di una misera quantità inoltre non è del tutto ecologica usa pneumatici in petrolio che con l'usura rilasciano PM10, parti in plastica, batterie che hanno un impatto ambientale quando vengono estratti i suoi componenti, non sempre viene ricaricata con fonti rinnovabili, ecc. Per ridurre l'inquinamento si deve correggere l'alimentazione e altro!
Jean Sevilla 2 anni fa su fb
si ma piuttosto di tassare e di andare piano in autostrada meglio far acquistare automobili elettriche.
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Onestamente io non la comprerei mai ma io lo scrivo solo perché non mi piace!
Jean Sevilla 2 anni fa su fb
Bene allora per chi non vuole prendere una macchina elettrica perchè non le piace é non perchè non può permettersela dovrebbero una tassa dove pagate il doppio di quella odierna
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Chi mangia la carne visto che inquina di più devono far pagare un kg di carne il doppio di quello che costa!
Anita Pianesi 2 anni fa su fb
Mirco Zabot qui si parla di inquinamento atmosferico, gas di scarico!
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Ecco limitate la carne visto che gli allevamenti sono responsabili del 22% delle emissioni e l'80% è di questo 22% è dovuto ai trasporti!
Darryl 2 anni fa su tio
La visione di un Ticino dove i pendolari usufruiscono solo di trasporti pubblici è un'utopia! La qualità dei servizi pubblici in ticino, che siano treni o bus, è scadente. Come possiamo spostare il traffico pendolare sui mezzi pubblici quando già ora treni e bus sono stracolmi di persone? inoltre l'offerta dei trasporti in zone rurali è ancor più scarso. È uno scandalo che per andare da casa a scuola (50 km) debba svegliarmi alle 5 del mattino e restare in ballo per più di due ore coi mezzi pubblici quando in auto mi basterebbero cinquanta minuti. E per lavoro inoltre percorro 120 km al giorno, provate ad immaginare quanto ci impiegherei coi mezzi pubblici! Se si vuole un ticino meno motorizzato il primo punto da cambiare è la qualità del trasporto pubblico che, con tutto quello che paghiamo, dovrebbe essero migliore di come è!
Mattiatr 2 anni fa su tio
@Darryl per andare da casa a scuola (74 Km circa) devo partire dalla valle Lavizzara alle 5.10 con mezzi privati fino a Bignasco vista l'assenza di mezzi pubblici a quell'ora. Da Bignasco a Locarno sono 50 minuti di bus. Arrivati a Locarno si prende il treno (quasi sempre limitato nei posti) fino a Bellinzona, circa 30 minuti, Ba Bellinzona a Lamone sono ancora circa 30 minuti. Da lamone a Trevano c'è un bus, se non sei fra i primi 15 a salire puoi sognarti il posto. sisi pendolati tutti sui mezzi pubblici, finirà che per poter prendere il bus si dovrà salire sul tetto.
Darryl 2 anni fa su tio
@Mattiatr Mattia ti capisco benissimo! Ho percorso la tua stessa tratta per ben quattro anni passando tre quarti del tragitto seduto per terra su treno o schiacciato contro le porte di un bus. Stesso discorso per i bus che percorrono Trevano-Lugano/Trevano-Lamone, sia all'andata che al ritorno sono sempre stracolmi. Paghiamo mille franchi di abbonamento arcobaleno all'anno per poi rischiare di farci male e per passare il tempo ad attendere treni in ritardo o soppressi. Le FFS aumentano i prezzi dei biglietti per "potenziare il servizio". Potenziamenti che finiscono su tratte come Ginevra-Zurigo e il piccolo Ticino come sempre finisce per essere lasciato daparte. A queste condizioni e con questa ipocrisia da parte delle FFS e del governo io preferisco continuare ad utilizzare l'auto!
bubi_67 2 anni fa su tio
@Mattiatr Scusa una domanda, ma per la tua qualità di vita, per l'impegno che ti richiede la scuola, per una miglior riscuita dei tuoi studi, e forse anche per l'economicità del tutto, non ti converrebbe trasferirti invece di vivere "in culo al mondo"?
Mattiatr 2 anni fa su tio
@bubi_67 Purtroppo sono ancora minorenne e queste scelte non le posso prendere. Inoltre frequento un apprendistato e ho il posto di lavoro nel Sopraceneri.
bubi_67 2 anni fa su tio
@Mattiatr Capisco, ho avuto colleghi durante il mio apprendistato che viveno dove stai tu, magari è un tuo genitore, sono scelte di vita ma c'era chi si è spostato quantomeno vicino al lavoro....
Lore62 2 anni fa su tio
...si dai ancora un pò di tasse così moriamo prima di fame assieme all'economia che di inquinamento... XD
Flavio Braga 2 anni fa su fb
E Lo Stato cosa fa per questo inquinamento????? https://youtu.be/pcDxtcgzcWc
Franz Boni 2 anni fa su fb
le mej che ta fe ul giocogliere che al to temp ta le faii e rump più !!!
La MyTo 2 anni fa su fb
Ma andate a ca*****... E noi non paghiamo più il bollino autostradale...!!
navy 2 anni fa su tio
Le soluzioni date da questo signore Camani sono ottime! Altro punto FONDAMENTALE è <strong>licenziare tutti i residenti ed assumere / rimpiazzarli da SOLI frontalieri.</strong> In questo modo, strade sicuramente più libere, inquinamento in caduta libera, grazie ad un carsharing dinamico e funzionale. Non voglio dare colpa anche di questo annoso problema di inquinamento agli amici frontalieri ma.......il buon <strong>governo ticinese regala a destra e a manca Abbonamenti Arcobaleno aldiquà ed aldilà della frontiera.</strong> Lo stesso governo ticinese, attraverso il suo ufficio circolazione, ha fatto e disfatto la dinamica legata agli ecoincentivi sulle autovetture. <strong>Intanto, il buon governo ticinese, che 68'000 frontalieri entrino in Svizzera (per il 90%) con autovetture DIESEL non sembra preoccuparsi affatto!</strong> Anzi, come solito L'IPOCRISIA LA FA DA PADRONA! Camani si riposi! Governo svegliati e tira fuori gli attributi che è ora di finirla con tante panzanate!
Mattiatr 2 anni fa su tio
@navy Ma il nostro governo è intelligente. Vuole farci pagare meno tasse. Per questo se ci tolgono tutti i soldi andremo a vivere sotto i ponti e tac. scopo raggiunto, niente tasse.
wlemontagne 2 anni fa su tio
@navy le hai fatte te le percentuali delle auto diesel dei frontalieri? O l'hai sparata come tutto quello che hai scritto??
maocr 2 anni fa su tio
@navy Per questo risultato possiamo ringraziare solo i datori di lavoro (chiunque essi siano,e oggi ci si mette pure lo stato) i quali approfittano spudoratamente ogni possibilità per silurare il residente o cittadino in favore di chi (purtroppo )può permettersi di vivere con salari ridicoli nella realtà CH,e non è certo colpa degli assunti. È il sistema dello stato che permette tutto questo il vero colpevole che semina zizzania tra ticinesi e frontalieri .
navy 2 anni fa su tio
@maocr Condivido totalmente caro MAOCR! Lungi da me sparare sulla dinamica frontalieri e dare la colpa a loro (in parte ed in modo indiretto una parte di loro ci marcia ma è altra tematica....). Stammi bene e grazie per leggermi e commentare!
navy 2 anni fa su tio
@wlemontagne Caro Wlemontagne, mi pare che, relativamente alle sparate tu sia un grande! Il dato era riportato dato da un'analisi della regione lombardia di qualche anno fa che, confrontando immatricolazioni nuove e parco auto (vecchio) stimava circa l'85% il numero di diesel sulle strade lombarde. Questo per risponderti. Aggiungo che (pensando alla sparate) la tua convinzione (altro tuo commento) relativo alla durata limitata ad un anno della Svizzera in mancanza di frontalieri (valutazione fatta da te senza alcuna conferma - ALCUNA), dico che hai probabilmente ragione. Ometti di dire che, le dinamiche quale il mobbing, working pour, dumping ed altri fattori, cesserebbero istantaneamente anche loro. Loro come parte, grand parte dell'inquinamento da AUTO LOMBARD DIESEL. Senza sé e senza ma. Wlemontagne stammi bene e grazie per leggermi e commentarmi. Io mi limito ad informarti e, forse, ad educarti.
navy 2 anni fa su tio
@Mattiatr Infatti! Tutti in assistenza così saranno contenti. Un cantone condotto e diretto da barlafuss e, colmo dei colmi, quando se ne escono da palazzo si permettono pure di parlare..........facendo outing! Facciamo schifo! Partiti giusti non ve ne sono. Politici con visione ed anticipazione pari a zero! IN PAROLE POVERE (altro che populismo leghista) DEI PARAC.... TUTTI!!!
Cristina Enrica Bodrato 2 anni fa su fb
Trovo l'iniziativa assurda... per limitare l'inquinamento si dovrebbero incentivare non solo le auto ecologiche ma anche l'utilizzo delle pompe di calore invece dell'olio per il riscaldamento delle case ed i pannelli solari sui tetti. Poi più che le auto a inquinare sono soprattutto i camion...
Jeremy White 2 anni fa su fb
I camion son già da anni euro 6...il grosso del inquinamento arriva da mendrisio chissà perché
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Guardati patti chiari.. non sono euro 6 ahahahah sopratutto quelli che transitano qui sono euro 4-5 e poi truccati ed arrivano ad euro 0
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Quali auto ecologiche?
Anita Pianesi 2 anni fa su fb
Brava Cristina qui i riscaldamenti sono sempre accesi, nessun limite!
Jeremy White 2 anni fa su fb
Allora come meccanico sono un coglione Giuseppe Licata?
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Essere meccanico non implica che lavori su tutti i veicoli immatricolati in europa ?
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Jeremy White
Jeremy White 2 anni fa su fb
Allora, da svariati anni (moolto prima) delle macchine i camion son stati messi euro 6, poi se dai signori vicini arrivano baràc, li non ci posso fare nulla, fatto sta che molti camion svizzeri sono euro 6, bon tutti ma almeno il 75%si
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Jeremy White Esatto!! in svizzera penso si stia facendo un lavoro almeno buono... è il resto che barcolla :(
Lucrezia Novelli 2 anni fa su fb
Jeremy White i camion barac come li chiama lei non arrivano dall'Italia che in fatto di inquinamento e manutenzione delle autostrade è avanti 100 anni ma da camion in arrivo dai paesi dell'est
Mirko Zxy 2 anni fa su fb
Ma una tassa sulle minchiate che molto spesso escondo dalle corde vocali di politici o ex politici , ancora noo ??????
vulpus 2 anni fa su tio
Un altro funzionario che oggi grida e critica per decisioni,prese anche quando lui era dipendente dello stato. Chiaro che sentenziare stando a metà collina è anche facile.Che si goda la sua bella pensione senza più tentare di influenzare le cose, partendo dal presupposto di ex dipendente ello stato. Le tasse non risolvono il problema.I trasporti pubblici dovrebbe vederli dal suo scranno , per il Bellinzonese, questi enormi bus che si rincorrono ogni 5 , 10 minuti, prevalentemente vuoti. E allora vuol dire che il trasporto pubblico, i percorsi e i prezzi vengono decisi da persone che non li utilizzano o solo poco. Se tanti prendono la vettura per andare a fare la spesa anche solo per 10Km ringraziamo chi ha favorito l'insediamento dei grandi magazzioni in certe zone, sicuramente pianificate, ma che hanno portato alla chiusura di tanti negozi di prossimità.Quanti servizi e uffici aperti al pubblico, per risparmiare vengono concentrati in poche località, talvolata anche fuori mano? Pensiamo a cosa stà facendo la posta,quando qualcuno ora ha bisogno di fare un versamento di 10.- deve prendere la vettura e spostarsi di 10/15Km , se non abita in città?? E allora basta prendersela con il cittadino, sempre e comunque con misure coercitive.Il Ticino non è una metropoli, non è un villaggio unico di 1Km quadrato.Per cui prima di proporre soluzioni astruse , dare corrente al cervello.
Masta206 2 anni fa su tio
@vulpus COMPLIMENTI, hai centrato il nocciolo
beta 2 anni fa su tio
@vulpus Pensi che il Camani, se leggesse il tuo commento , lo capirebbe ?
Mattiatr 2 anni fa su tio
@vulpus E chi abita a più di 30 Km. da una città come farà a fare i versamenti? Sicuramente prenderà il bus. Considerando la distanza dalla città avere il bus ogni ora è già quasi un miracolo. Pero noi prima di sprecare due ore per fare un pagamento dobbiamo pensare all'ambiente. Ma questa persona il Ticino l'ha mai fatto tutto con i bus?
vulpus 2 anni fa su tio
@beta Intendi che il commento è macchiavellico? Va bè... Che dà fastidio è che vanno ad intervistare questi funzionari , lautamente pensionati, e che farebbero meglio, in questo caso, a girare ad altezza di cittadino, invece che sentenziare la ricetta
beta 2 anni fa su tio
@vulpus NO ; il tuo commento non é assolutamente machiavellico ! Si capisce benissimo , solamente che bisogna capire che quello che credevano era progresso , in realtà, in parte, é regresso. Quando non potremo più circolare, per vari e ovvi fattori e il costo di un trasferimento sarà troppo alto e non più alla portata di tante tasche allora ci si ricorderà anche dei piccoli negozi sotto casa.
elvicity 2 anni fa su tio
bravi... a quanto pare a tio piace mettere articoli mattutini per fare bollire il sangue alla gente. emigrate gente, emigrate.
Mattiatr 2 anni fa su tio
@elvicity A questo punto per vivere serenamente non basterebbe andare in montagna isolati dal mondo a coltivare il campo di patate per campare visto che qualche funzionario cantonale troverebbe per tassarti e farti fallire. Che tristezza ... :(
Billy HD FatBob 2 anni fa su fb
Bravo mario, pero bisogna trovare una soluzione senza far cassetta su cittadino, regole intelligenti, cambiamenti giusti
bubi_67 2 anni fa su tio
Mario.... accetti un consiglio d'amico.... continui a spazzolare l'insalata! Pensare che l'inquinamento sia dovuto solo al traffico è molto riduttivo. Esempio: ha già provato ad esempio a calcolare quanto inquinano le serre del piano di magadino perfornirci la verdura a chilomentro zero? Ha considerato quali conseguenze avrebbe sulle famiglie sui commerci ecc. quanto lei propone? Pensi che bello in Ticino 20.-/l la benzina e a Como 1.50/l... dove pensa andrà a fare il pieno la gente? Quanto traffico parassitario ha creato la sua idea? Quante persone perderanno il loro posto di lavoro? E glielo scrive uno che utilizza la bicicletta 365 giorni/anno.
freevoice 2 anni fa su tio
VAI A QUEL PAESE !!! Paghiamo le targhe più care della Svizzera!!!
Luca Strepparava 2 anni fa su fb
Basta alzare le tasse...poi si inventano di tutto pur di mangiare a sbafo...
Yoebar 2 anni fa su tio
Ridicolo, già che ci siamo costruiamo una cupola sul Ticino di modo che tutto l'inquinamento dei paesi limitrofi rimane fuori, è meglio che continui a fare il pensionato, forse dice degli 80 km/h perché è il tipico autista che in autostrada crea intralcio alla circolazione e si vede sorpassato anche dai camion, allora non è il caso di togliergli la licenza di condurre? I camion forse vuole che circolino a 50/60 km/h in autostrada così inquinano meno? Che fuco......
Mattiatr 2 anni fa su tio
@Yoebar La cupola facciamola bella spessa e se possibile in calcestruzzo così risolviamo anche il problema del buco dell'ozono
maocr 2 anni fa su tio
@Yoebar La velocità ideale per un basso consumo di carburante credo si situi tra 100 - 120 Km /h . Oggi le auto hanno 5 -6 marce,ridicolo farle viaggiare a marce basse per stare nei 80 Km/h
Xro FreeMan 2 anni fa su fb
incentivare l'utilizzo dei veicoli a 2 ruote? ah no nn porterebbe guadagni...
Roberto Ruzza 2 anni fa su fb
Tutti sotto casa sua coi motori accesi ?
yvette6268 2 anni fa su tio
già ora nelle ore di punta da Mendrisio fino dopo il ponte diga di Melide e dal ponte diga di Melide fino a Mendrisio vige il limite di 80km/h. Oggi due cantieri a Riva S. Vitale sulla strada cantonale un cantiere in autostrada, traffic bloccato da Chiasso a Melide da Bizzarone a Mendrisio Cantonale, da Gaggiolo a Mendrisio Cantonale, chi pianifica questi cantieri? Con quale logica? Non si possono pianificare in altri orari magari di notte? Poi aumentare le tasse di circolazione e sul carburante per poi tollerare il traffico di transito che giornalmente nel mendrisiotto ammonta ad almeno 40/50mila veicoli. Poi che la Lombardia faccia tanto è una presa in giro infatti di recente la stessa UE ha stilato un rapporto da cui risulta che proprio la Lombardia è ben lontana dal rispetto dei limiti imposti dall'UE sull'emissione di polveri fini ed ozono tanto da rischiare una sanzione. Le persone devono utilizzare I mezzi pubblici? Verissimo quello che viene detto sulle mancate coincidenze ed in più aggiungo che nel mendrisiotto non essendoci corsie preferenziali per I bus spesso sono imbottigliati nel traffico facendo mancare agli utenti tutte le coincidenze con I treni, inoltre I TILO sono spesso in ritardo e sovraccarichi di persone ma le FFS non hanno nessuna intenzione di incrementare le corse dei treni ma I prezzi si. Oramai la situazione del traffico in Ticino è totalmente fuori controllo e la politica non ha nessuna intenzione di chinarsi sul problema quindi nemjmeno su quello dell'inquinamento da Sud a Nord del Ticino. Il Ticino è diventato invivibile proprio a causa del traffico e a chi si lamenta per il turismo dico che nessuno sano di mente spenderebbe un solo centesimo per rimanere 4 ore al giorno in colonna e respirare le schifezze che purtroppo noi siamo obbligati a respirare.
Foxdilollo78 2 anni fa su tio
Alleggerendo il borsellino anche l'auto peserà meno e dunque inquinerà meno... riflessione corretta... Complimenti!!
Giuseppe Sgarioni 2 anni fa su fb
Xche se uno paga più tasse non inquina lo stesso??
tip75 2 anni fa su tio
propongo ormai di togliere il cartello verde dalle autostrade e chiamarle per quel che sono strade e basta, così risparmiamo anche sul bollino
Nadia Bordogna Stevanato 2 anni fa su fb
grrrrrr !!!!!
Mauro Mantovani 2 anni fa su fb
Ma sa po
SaBa BaSa 2 anni fa su fb
E il rally di Mendrisio , no , no ...di sicuro non inquina
Mirco Zabot 2 anni fa su fb
Inquina meno degli allevamenti, delle industrie e qualcos'altro!
SaBa BaSa 2 anni fa su fb
Equalizer 2 anni fa su tio
Quando Camani dice certe cose ho l'impressione che lui creda che la terra è piatta e che il Ticino sia all'interno di una teca, quindi basta risolvere i problemi a casa nostra e il tutto si aggiusta. Ma per favore....
Gaggini Luca 2 anni fa su fb
Troppo costosi i mezzi
Nico Cereda 2 anni fa su fb
Questo è scemo, può andarci lui in autostrada a 80 km/h...
Loris Di 2 anni fa su fb
Se mi mettono i treni ogni 20 minuti per bodio ok diocancaro!
Jamila Rota 2 anni fa su fb
Basterebbe migliorare l'offerta di mezzi pubblici! Rendere le connessioni più efficienti; con più mezzi e più coordinazione. Perché ora come ora nessuno paga per i mezzi pubblici siccome il prezzo è veramente troppo alto per un servizio troppo scarso.
Christian Zurini 2 anni fa su fb
E se mettessero una tassa sulle cazzate che dicono i nostri politici??? Saremmo il cantone più ricco della Svizzera..???
Chiara Demarta 2 anni fa su fb
Gia'....
francox 2 anni fa su tio
Quand'ero ragazzo le sigarette costavano 2.10 fr. al pacchetto. Dagli adulti ci si sentiva dire spesso: "dovrebbero farle pagare 5 fr. e vedrete che nessuno fumerà più...."
William Mazzolini 2 anni fa su fb
ma andate a cagare
Filippo Russo 2 anni fa su fb
Be mezzi pubblici troppo cari per il resto non ci resta che attaccarci alla canna del gas
Luisanna Simoni 2 anni fa su fb
Campani va a farti un bel giro va
Alan Spongee Galbü 2 anni fa su fb
Abbiamo gia le tasse di circolazione più care di tutta la svizzera.... cosa vuoi di più?
Marco DP 2 anni fa su fb
Basta accanirsi contro i ticinesi per lo smog d'importazione
Ismy Tiz Petrocchi 2 anni fa su fb
Vai a spazzolare l insalata che e' meglio e goditi la pensione
Marilena Toschi 2 anni fa su fb
I nostri stipendi sono inferiori rispetto ad altri cantoni , paghiamo di più cassa malati , assicurazioni auto etc. Non mi sembra che i prodotti in Ticino costino meno rispetto a Zurigo . I mezzi pubblici fanno schifo e la soluzione è aumentare le tasse per l'inquinamento ? Pensa di comprare un filtro gigante per purificare l'aria ?
Fabio Ambrosini 2 anni fa su fb
Mega tassa di transito x i frontaliers !
Tiziano Regazzoni 2 anni fa su fb
Camani ha già dato.......obbligando il catalizzatore. Evitiamo di far entrare certi catorci.........!
Elena Bignone 2 anni fa su fb
Gli altri inquinano , rovinano , bloccano le autostrade ogni santa mattina ed ogni santa sera , posteggiano dove gli pare , fanno bello e cattivo tempo in casa nostra e giustamente chi se lo prende nel posteriore siamo sempre noi abitanti che dobbiamo pagare e stare ovviamente zitti ... questa è democrazia... complimenti falco ... idea ? al top .... bravo Urgono applausi ?
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
Se al posto di 65 mila frontalieri ci fossero 65 mila lavoratori ticinesi il numero di veicoli sulle strade sarebbe lo stesso. A meno che tutti trovino un lavoro sotto casa. Inoltre i bollettini del traffico segnalano ogni giorno code e incidenti anche nel sopra Ceneri, e lì i frontalieri non c'entrano.
Elena Bignone 2 anni fa su fb
Alessandro Costa innanzitutto se ci fossero 65 mila ticinesi al posto dei frontalieri io gongolerei ... così tutti avremmo un lavoro ... il traffico sulle strade non sarebbe così feroce perché in tanti prenderemmo il bus o il treno o la posta ... e non certo un auto a testa come la maggior parte degli azzurri che entrano giornalmente in Ticino da ogni frontiera ... sia qui che da Locarno , Luino , ecc ecc ... perciò l'autostrada non sarebbe bloccata da Chiasso a Lugano nord e viceversa per ore sia al mattino che al pomeriggio ... giacché non tutti la useremmo ... il piano di magadino subisce lo stesso stress automobilistico giacché tantissimi badini lavorano giornalmente in quelle zone ... poi una persona che non vive il quotidiano non può capirlo ... non credi Alessandro ?? Io non ce l'ho con i frontalieri perché lavorano qui ... lo farei anche io ... se fossi in Italia ... io obbligherei le nostre ditte ad assumere in primis chi abita e vive qui poi gli altri ... in caso contrario sanzioni salatissime ... come voi in Italia no ?? Se un extracomunitario la pensasse come te e lo scrivesse ?? Staresti zitto ?? Ci sono zone in Italia ed in Francia dove è proprio così ... A me da fastidio soltanto che gli stranieri che entrano a lavorare qui in Ticino sono nella maggioranza dei casi strafottenti , presuntuosi , maleducati ed incapaci a posteggiare .. tutto qui ...
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
nella Svizzera francese il numero dei frontalieri è più alto che in Ticino e nessuno si lagna
Antonio Ippolito 2 anni fa su fb
@ Elena Bignone, fatti un giretto a Ponte tresa a Luino a Cannobio i giorni di mercato, vai a vedere come posteggiamo noi ticinesi e come ci comportiamo fuori da mamma Elvetia! poi ritorni qui e ne riparliamo! una buona serata!
Elena Bignone 2 anni fa su fb
Difatti nella bolgia io non vado... Però paese che vai usanze che trovi ... ecco come ti rispondo Ippolito ...
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
Elena Bignone giusto! le vostre usanze sono riciclare il denaro sporco proveniente dalla mafia e dell'evasione fiscale dei paesi di tutto il mondo...senti da che pulpito viene la predica! ahahahah e poi non so se hai presente quante auto ticinesi sfrecciano e superano i limiti di velocità appena passata la dogana italiana...ma a casa loro tutti angioletti con l'aureola ahahah
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
@elena bignone tra permessi truccati, appalti pubblici affidati senza regolare gara, disservizi nei servizi pubblici (vedi FFS), sfruttamento della manodopera a basso costo a me non sembra che Svizzera e Italia differiscono molto a livello di usanze, quindi evitate di mettervi in cattedra a fare i superiori che di problemi ne avete parecchi anche voi, e non sono causati dagli stranieri ma dal vostro mal governo
Elena Bignone 2 anni fa su fb
In te c'è più astio che arrosto Alessandro .... ???? Complimenti ... comunque se la svizzera fa così schifo perché ci venite ? Se è uguale alla vicina penisola allora restate li no ???? ?????
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
si certo, guarda che sei tu che nel tuo primo commento hai sbraitare contro gli italiani elencando le loro malefatte sulle strade, hai cominciato tu
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
veniamo in Svizzera solo perché ci sono gli stipendi più alti, ma poi c'è ne torniamo a casa belli contenti
Elena Bignone 2 anni fa su fb
E tu continui a sputare nel piatto dove mangi ed addosso a chi te lo concede ... bravo ...
Beatrice Rossin 2 anni fa su fb
Chi non ama la Svizzera non ci venga! E no, troppo comodo, molto più facile sputare nel piatto in cui si mangia, si si
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
sì è comodo, tanto il fenomeno del frontalierato non lo debellerete mai finché fa comodo ai vostri governanti e a tanti imprenditori in primis...se ci fosse una vera volontà di fare qualcosa sarebbero state prese misure concrete dopo i vari referendum, invece i vostri politici vi illudono che le cose possano cambiare e poi non fanno nulla
Josip Simic 2 anni fa su fb
Bravo il tizio..non si è accorto che già le imposte di circolazione qui in Ticino sono anche 3 volte più care confrontate ad altri cantoni, e questo la dice lunga su quanto incide il denaro sul inquinamento...
wlemontagne 2 anni fa su tio
Beh come dice il tipo qui non mi può costare così tanto il treno al mattino. Lo userei anche ma per 3 giorni alla settimana non trovo conveniente un abbonamento e il biglietto costa troppo. In più avrei bisogno un abbonamento ITA e un abbonamento CH. IMPENSABILE Preferisco il mio bel diesel, tanto non arriverà mica a costare 2 chf/l il diesel. E quando arriverà a costare così prenderò la moto :D
Ravi Von Verwandt 2 anni fa su fb
Certo che con i mezzi pubblici non ci siamo, finché li gestiscono aziende private....
Antonella Anto Io Cattani 2 anni fa su fb
Ridicolo...e chi paga??? Noi oppure i transitanti??
Robin Inches 2 anni fa su fb
Chiaro! Transitano migliaia di camion al giorno, non pagano praticamente tasse e deteriorano le strade, giustamente noi dobbiamo pagarne le conseguenze...
Robin Inches 2 anni fa su fb
"praticamente", ovvio che non passano a gratis. Il concetto è un altro, abbiam speso un sacco di soldi per alptransit e per lo spostamento delle merci su treno e tutto ciò viene snobbato, oltretutto l'inquinamento di un camion è decisamente superiore a quello di un auto e se poi mettiamo il fatto che molti hanno manomesso il sistema per l'adblue la cosa peggiora (vedi servizio di Patti Chiari) e proprio riguardo a queste manomissioni in Ticino non siamo attrezzati decentemente per il controllo dei camion. Quindi trovo una pessima idea tassare i residenti per problemi derivati da altri, il nostro obbiettivo è non avere ticinesi sulle strade ma solo esteri? Allora diamola in gestione a loro la strada e togliamoci il pensiero! Piuttosto che tassare che si incentivi l'alternativa, proprio come sul lavoro meglio essere premiati per un lavoro ben fatto piuttosto che strapuniti per un errore
Silvia Bottinelli 2 anni fa su fb
Robin Inches uno dei punti ben concepiti e negoziati dei bilaterali (leuenberger ps) prevedeva l'inalzamento graduale costo chiasso/basilea e viceversa per camion; la svizzera non l'ha applicato; un camion paga ancora fr 312 non è di certo l'unione europea che chiede l'aggiornamento!
Kevin Polli 2 anni fa su fb
Repubblica delle banane ?
Gabriel Arrondo 2 anni fa su fb
Non tieni in considerazione quelle migliaia di persone che usufruisce giornalmente delle strade ticinesi senza pagarne il mantenimento. Secondo me andrebbero tassati pure i frontalieri che utilizzano un mezzo privato. Utilizzano le strade ticinesi tanto quanto i residenti ma non partecipano ai costi di mantenimente e miglioramento. A tal proposito mancano pure le alternative. Come per esempio dei mezzi di trasporto che si spostino in modo efficace da una parte all'altra del confine o degli autosilo in luoghi strategici un esempio potrebbe essere a ponte tresa, mettere un grande autosilo comodamente raggiungibile con i mezzi pubblici aiuterebbe. Non sono soluzioni perfette ma solo idee che se perfezionate potrebbero migliorare la viabilità ticinese. Inoltre sono servizi che potrebbero essere sfruttati anche dai ticinesi.
Roggino 2 anni fa su tio
Che egoista! Pensa solo quello che fa comodo a lui! Non è con la repressione che si risolve il problema!
Ramona Anca Caso Balcu 2 anni fa su fb
E con più tasse come puliscono l'aria!?????????????
Mirko Zxy 2 anni fa su fb
Con la vasellina ....
TI-Zen 2 anni fa su tio
Iniziamo a togliere tutti quei mezzi pesanti che usano la Svizzera come transito Nord-Sud e viceversa ... mettiamoli finalmente su treno. E poi, certo, bisogna fare qualcosa per ridurre il traffico dei frontalieri (il traffico ho detto)
wlemontagne 2 anni fa su tio
@TI-Zen perchè solo il traffico frontaliero e non anche quello indigeno?
TI-Zen 2 anni fa su tio
@wlemontagne Perchè numericamente tra le 7 e le 9 di mattina e tra le 4 e le 6 la maggior parte di auto sulle autostrade sono italiane e pechè (venendo da oltre confine) compino percorsi più lunghi. Non ne faccio una polemica frontalieri sì frontalieri no ... dico che bisognerebbe trovare soluzioni alternative e economicamente accettabili per evitare l'uso della macchina. Certo vale anche per I non frontalieri ma ritengo che, come nel mio caso se dalla valle devo andare a Locarno, per me è molto più facile prendere il bus
wlemontagne 2 anni fa su tio
@TI-Zen quello ok, ma comunque nessuno o molto pochi usa l'auto se puo usare economicamente un mezzo pubblico. Dovrebbe ragionare su questo
Igor Rigotti 2 anni fa su fb
Be soluzione utile...... al posto di fare qualcosa di concreto usano palliativi
Grace Rota 2 anni fa su fb
Sempre noi popolo a pagare per tutto il transito a gratis è arrivato il momento di fare pagare a tutti quelli che transitano ogni giorno nel nostro paese, perché non fare pagare l'autostrada come tutti paesi che ci circondano ? invece da noi è il popolo che paga sempre ?
Jonathan Calitri 2 anni fa su fb
Le strade svizzere sono pubbliche e non private, per quello non esistono i caselli come in italia
Anna Bellini 2 anni fa su fb
Figuriamoci se non doveva essere (ancora) "colpa dello straniero"....... ?
Alessandro Costa 2 anni fa su fb
Ovviamente tutta colpa degli italiani
Grace Rota 2 anni fa su fb
Alessandro Costa transitano in tutta la Svizzera qualsiasi nazione e pagano 40 franchi per un anno non è normale, non ho parlato di italiani ?
Pierpaolo Lai 2 anni fa su fb
E io dovrei pagare di piu per andare sempre meno?? Nelle altre nazioni paghi perche hai un servizio qui paghi per andare a 80 km/h
Anna Bellini 2 anni fa su fb
Si sta parlando di inquinamento, mica di soldi. Credi che la gente non viaggi più in Italia perché le autostrade sono care? E comunque, più soldi in cassa non fanno diminuire l'inquinamento.
Giancarlo Baffa 2 anni fa su fb
Ah la Germania non confina piú con la Svizzera? Lí é gratis e pure senza limiti
Giorgio Castoldi 2 anni fa su fb
7 targhe su 10 in Ticino sono azzurre......non capisco come mai.
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Per tutti i geni che ci sono qui... italia è a pagamento a pedaggi ed anche la germania sta andando verso questa decisione anzi è confermato fatevi una ricerca! Penso che i caselli siano la cosa migliore! Molti più soldi e non veniamo penalizzati solamente ed UNICAMENTE noi residenti!
Elena Bignone 2 anni fa su fb
Anche 9...
Anna Bellini 2 anni fa su fb
Giorgio Castoldi Daltonismo.
Paolo Pooli Massara 2 anni fa su fb
In Italia le autostrade sono pubbliche e poi date in concessione a privati che, col pedaggio, si ripagano le opere di manutenzione. Aumentare le tasse serve solo nella misura in cui i soldi vengano investiti nel potenziamento delle ferrovie o TPL (sia in capillarità che in frequenza). Ad ogni modo il problema maggiore è che le infrastrutture sono ferme a più di 40 anni fa. 2 corsie per marcia da Chiasso a Lugano nord (almeno) nel 2017 sono assolutamente insufficienti. Il volume di veicoli è più che quadruplicato dal 1970 a oggi, mentre le strade (e le corsie) sono le stesse. Fate voi i conti.
Anna Bellini 2 anni fa su fb
Giuseppe Licata Cos'è, la sagra del romapertoma? Dai, spiegami che son curiosa: com'è che quei "molti più soldi" risolverebbero il problema smog? :)
Giorgio Castoldi 2 anni fa su fb
A Mendrisio solo azzurri..........a Chiasso disastro!
Kri HR 2 anni fa su fb
Fate ridere
Goldy Blackcherry 2 anni fa su fb
Io vedo mogliaia di macchine ogni mattina e sera andare e tornare...infatti stranamente nel mensrisiotto se non piove per giorni è subito allarme polveri fini -.-
Pierpaolo Lai 2 anni fa su fb
Anche in estate in riviera 8 targhe su 10 sn svizzere..? E quindi??
Dino D'ambrosio 2 anni fa su fb
Giancarlo Baffa Aspetta ancora un anno e vedrai come sarà bella cara la Germania.:-9
Lucrezia Novelli 2 anni fa su fb
Pierpaolo Lai anche al sabato e alla domenica al Bennet
Giuseppe Licata 2 anni fa su fb
Anna Bellini non è quel "molti piu soldi" che risolve il problema anche se possono essere investiti benissimo in servizi pubbllici, ma il deterrente che si ottiene avendo i caselli!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
42 min
La bucalettere strabocca: «Avrei potuto rubare diverse schede»
Molte persone aspettano l’ultimo momento per imbucare la busta del voto per corrispondenza. Un’abitudine che però può creare qualche problema...
CANTONE
48 min
Carobbio: «La mia elezione? Un segnale per l’uguaglianza di genere»
Per la prima volta una donna rappresenterà il Ticino al Consiglio degli Stati
CANTONE
2 ore
«Nessuna guerra con la Carobbio, troveremo accordi»
Un esponente dell’UDC e una del PS andranno d’accordo insieme al Consiglio degli Stati? Marco Chiesa: «Certamente sull’aumento dei premi casse malati troveremo soluzioni convergenti»
CANTONE
2 ore
Neve sull'A2, Gottardo chiuso e «lunghi ritardi»
Spazzaneve in azione sul posto. Disagi alla circolazione in entrambe le direzioni
CANTONE
4 ore
Lombardi: «Sapevo che col ticket avrei rischiato»
La reazione dell’ormai ex senatore PPD ticinese dopo la sua mancata rielezione
CANTONE
4 ore
Giovanni Merlini lascia la politica
Il candidato del PLR non è riuscito a conservare il seggio lasciato vacante da Fabio Abate. Caprara: «Mi assumo la responsabilità di questo risultato»
FOTO E VIDEO
CANTONE
6 ore
Carobbio festeggia con "Bella Ciao". Eletto Chiesa, fuori Lombardi
Il candidato UDC/Lega ha battuto nettamente gli sfidanti. Alle sue spalle è stato testa a testa fino all'ultimo. Alla fine per 45 voti la candidata del PS l'ha spuntata sull'uscente del PPD
FOTO
MENDRISIO
7 ore
Veicolo capovolto in autostrada, ferito il conducente
L'incidente, avvenuto poco prima di mezzogiorno, ha causato diversi disagi al traffico
CANTONE
8 ore
Non è ancora il momento di mettere via l’ombrello
Le allerte maltempo sono per il momento alle spalle. La prossima settimana si annuncia però nuovamente grigia e carica di pioggia
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
Chi saranno i due "senatori" ticinesi? Siamo al rush finale
Ultime ore per votare, le urne chiudono alle 12. Quattro nomi per due posti: Filippo Lombardi, Marina Carobbio, Marco Chiesa e Giovanni Merlini
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile