MENDRISIO
27.04.17 - 11:110

Il SAM: «Chi paga l’altra metà della fattura?»

Il Servizio Autoambulanza Mendrisiotto lancia la nuova campagna di raccolta fondi

MENDRISIO - Con il messaggio “Solo la metà, una volta all’anno”, il nuovo volantino di raccolta fondi del SAM-Servizio Autoambulanza Mendrisiotto richiama l’attenzione su un tema di attualità, quello del rimborso delle spese pre-ospedaliere.

«Chiamare un’ambulanza è già di per sé un motivo di angoscia - sottolinea oggi il SAM in una nota stampa -. Se poi, al termine dell’intervento, il cittadino “scopre” di dover pagare la metà delle prestazioni di soccorso, ci si può ben immaginare il suo smarrimento». Eppure, così vuole la nostra attuale normativa. La LAMal, infatti, rimborsa solo la metà delle spese sostenute: l’altra metà è a carico del paziente. E se questi non ha sottoscritto un’assicurazione complementare deve pagare diverse centinaia di franchi.

«Come conseguenza - sottolinea il SAM -, capita sempre più spesso che le persone meno abbienti rinuncino a usufruire di un servizio che dovrebbe essere sotto ogni punto di vista un diritto civile». Da qui la ricerca di donatori dell’Ente (la quota annuale è di 40 franchi per i single e 70 franchi per le famiglie), per ottenere agevolazioni sulle spese in caso di richiesta di un’ambulanza.

«In alcuni tipi di patologie - prosegue il SAM -, questo rapido intervento “sul posto” può consentire di salvare diverse vite umane. È quindi evidente che i veicoli di soccorso, con il loro team, rappresentino un anello imprescindibile della catena di salvataggio».


Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.sam-mend.ch.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BODIO
8 ore
Il video con il fucile: «Ma sono bravi ragazzi»
Un gruppo di giovani di Bodio si è esibito sui socail con una clip rap dai toni un po'... estremi. L'intervento del sindaco
LUGANO
10 ore
Derubato e lasciato in mutande a Cornaredo
È accaduto sabato mattina a un collaboratore dell’FC Lugano. La polizia ha fermato una persona, sarebbe un altro collaboratore dell'FC Lugano
LUGANO
10 ore
«È la prima canzone creata solo con l’intelligenza artificiale»
Dall’A alla Zeta. Testi compresi. Così un algoritmo può capire i vostri gusti e realizzarvi brani su misura. Il responsabile del progetto: «Sarà la normalità. È solo questione di tempo»
BEDANO
12 ore
Rogo nella ditta di vernici, la vittima è stata identificata
Arriva la conferma: si tratta effettivamente del 49enne croato residente a Cadro, che lavorava nel settore. Escluso l'intervento di terze persone
LUGANO
13 ore
Consonni: «Siamo sconcertati»
La sentenza sul caso di mala-edilizia non ha lasciato indifferente il sindacato Ocst, che valuterà un ricorso. Duro anche l'MPS: «Indignazione e vergogna»
LUGANO
14 ore
Venti sub per 3 tonnellate di spazzatura nel lago
È questo il risultato dell'operazione "LagoPulito" svoltasi fra Ponte Tresa e Caslano
CANTONE
15 ore
Droga: 6 arrestati, un centinaio i denunciati
Lo stupefacente veniva principalmente spacciato nel Locarnese, in Vallemaggia e nel Luganese
LUGANO
16 ore
«Io prete che ha vissuto la depressione, vi racconto l’amore»
Don Luigi Verdi, classe 1958, è il fondatore della "Fraternità di Romena", in Toscana. Nella serata di oggi sarà in Ticino per parlare della sua resurrezione: «Le tecnologie ci hanno rincoglioniti»
LUGANO
17 ore
Il caso «più grave di sempre» si è sgonfiato
Mala-edilizia, la sentenza a sorpresa: tutti prosciolti gli imputati nel processo Consonni
CANTONE
17 ore
Le polizie comunali sono sotto-dotate
È quanto è emerso, tra le altre cose, dalla Conferenza cantonale sulla sicurezza organizzata dal Dipartimento delle istituzioni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile