Tipress
SVITTO / CANTONE
20.04.17 - 17:490
Aggiornamento : 19:22

I dolci tortelli ticinesi protagonisti a Svitto

Nella mostra «che cosa mangia la Svizzera» verranno presentate tutte le prelibatezze elvetiche. L'esposizione durerà fino al primo ottobre

SVITTO - «Che cosa mangia la Svizzera?», è questo il titolo di una mostra del Forum della storia svizzera di Svitto, dove saranno presenti, tra le molte pietanze, anche i Raviöö da carnevaa ticinesi. L'esposizione, che si terrà da questo sabato al primo di ottobre, «mette in luce la varietà della nostra cultura culinaria».

Nella mostra, i visitatori scopriranno tavole apparecchiate in svariati modi, per presentare con effetto scenografico i temi dell'esposizione: tendenze e tabù alimentari, origine e produzione, gastronomia e galateo, fame e abbondanza, consumo di carne e cibi del futuro, indica il Forum della storia svizzera in una nota odierna. Libri di cucina e ritratti di famosi chef svizzeri illustrano inoltre il ruolo importante della preparazione delle pietanze.

Tra i piatti proposti, oltre ai tortelli dolci di carnevale ticinesi, vi sono ad esempio i classici fondue o birchermüesli, ma anche specialità meno note, come il Blöderkäse del Toggenburgo. Una grande carta tridimensionale dei formaggi spiega inoltre dove sono prodotti i vari tipi di formaggio. La postazione multimedia «Che cosa c'è nel piatto?» invece presenta piatti tipici dal XV al XXI secolo, si legge nel comunicato.

Si può poi scoprire, per esempio, anche il celebre servizio di Einsiedeln della manifattura zurighese di porcellana del 1775 (l'unico "servizio di Stato" svizzero) o l'istallazione di macelleria dell'artista del lavoro a maglia, Madame Tricot, come pure la varietà di mele di ProSpecieRara.

Infine, durante un certo numero di domeniche, i produttori presenteranno pietanze regionali, mentre famosi chef svizzeri sveleranno a Svitto i loro segreti culinari.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
CADENAZZO
6 ore
Senzatetto al freddo: «Cercheremo di aiutarlo»
A notare la situazione di grande disagio una passante. La foto finisce sui social e i City Angels intervengono.
LUGANO
11 ore
I mercatini, in barba al Covid
A Lugano si faranno comunque. Anche se in modo diverso dal solito. Lo ha annunciato oggi il Muncipio
FOTO E VIDEO
GAMBAROGNO
13 ore
Con l'auto elettrica contro un muro, donna ferita a Magadino
L'incidente è avvenuto questa mattina in via Orgnana. La strada è rimasta chiusa per circa un'ora.
FOTO
CANTONE
17 ore
Ajla va come un treno
L'atleta ticinese scelta come testimonial della Ferrovia Centovallina.
CANTONE
17 ore
Altri 214 contagi e cinque morti in Ticino
L'andamento della pandemia nel nostro cantone rimane «seria», ma abbastanza stabile.
FOTO
CANTONE
20 ore
«Quella volta che incontrai Diego a Buenos Aires»
Nel cuore di Maradona c’è sempre stato uno spazio di riguardo per il nostro paese, dove ha soggiornato con le sue figlie.
CANTONE
21 ore
«Solo il 5.7% dei soccorritori ha contratto la malattia»
Il direttore sanitario della Croce Verde luganese ci ha indicato i protocolli per garantire la sicurezza degli operatori
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
1 gior
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
1 gior
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile