Instagram
LUGANO
07.04.17 - 18:310

«Lo scudo storico è e resta il simbolo della Città»

Il Municipio chiarisce nuovamente la propria decisione di adottare una nuova identità istituzionale, frenando le "discussioni" degli ultimi giorni

LUGANO - «Lo scudo storico di Lugano è e resta il simbolo della Città. Il nuovo logo non lo sostituisce, ma sarà applicato, a tappe, sui supporti della Città per unificare la comunicazione». Con queste parole, pubblicate attraverso il proprio profilo ufficiale di Instragram assieme allo storico simbolo, la Città chiarisce nuovamente la scelta di adottare un nuova identità istituzionale.

La scelta della Città di Lugano, presentata lo scorso mercoledì, aveva infatti scatenato parecchie discussioni negli ultimi due giorni fra i cittadini. Polemica che si è diffusa velocemente anche sul web, al punto da far sorgere un gruppo su Facebook, chiamato "NO al nuovo Logo della Città di Lugano STOP", che ha promesso di  lanciare una petizione online per chiedere al Municipio di fermare «l’assurda decisione».

Anche la maggioranza dei lettori di Tio/20minuti, in un piccolo sondaggio lanciato a margine della polemica, ha fatto sapere di non amare il nuovo logo. Solo il 23% infatti si è schierato a favore della moderna versione dello “scudo” luganese.

2 anni fa Il nuovo logo fa discutere: «La croce dava fastidio?»
2 anni fa La Città svela il nuovo logo
Commenti
 
maocr 2 anni fa su tio
tolgono i gabinetti pubblici,chiudono l'usufrutto delle fontane pubbliche,tolgono posteggi,riducono le spese e altro ancora per risparmiare,ma poi hanno tempo per (s.....) e sciocchezze del genere,ma non hanno nient'altro da fare??????
Thor61 2 anni fa su tio
A parte lo spreco di denaro pubblico e la deprimente grafia del logo, va detto che la cosa PEGGIORE è il MENEFREGHISMO da parte delle persone che ci dovrebbero rappresentare, le quali NON hanno più nemmeno il senso della misura, come pensano di far credere che non abbiano cambiato il logo se poi l'unico logo vecchio stile che rimarrà sarà quello appeso davanti al municipio, mentre in tutto il resto il brutto logo andrà a sostituire il vecchio.
sedelin 2 anni fa su tio
questo significa prendere la gente per il culo! è chiaro che lo scudo resta! di fatto, però, il logo cambia... in peggio
TOP NEWS Ticino
LUGANO
15 min
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
1 ora
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
VIDEO
CANTONE
2 ore
Le forti piogge sono finite, ma la Maggia è ancora carica
Dopo l’allerta piena per i fiumi, ora tocca ai laghi. Aumenta a vista d'occhio, in particolare, il livello del Verbano
CANTONE
5 ore
«I radar? No agli accanimenti»
Norman Gobbi spezza una lancia a favore degli automobilisti. E insiste sulla distinzione tra «prevenzione e far cassetta»
FOTO E VIDEO
COMANO
6 ore
Esplosione al bancomat: «Ad agire? Presumibilmente più di una persona»
Per la Polizia è prematuro parlare della stessa mano dei precedenti colpi. Il portavoce: «Attendiamo i rilievi»
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Le frane bloccano il Lucomagno e la Novena
Diversi metri cubi di roccia sono precipitati sulla carreggiata in territorio di Disentis. Smottamenti anche a Ulrichen e in via Valmara a Brissago
FOTO E VIDEO
COMANO
9 ore
Nuovo assalto al bancomat
Ignoti hanno tentato di far saltare un distributore di banconote della Raiffeisen
LUGANO
9 ore
Beatificata una parente di due noti giornalisti attivi in Ticino
Si tratta di Benedetta Bianchi Porro, sorella di Corrado, esperto in economia, e zia di Rachele, conduttrice televisiva. Afflitta da mille malattie, ha affrontato la vita con coraggio estremo
VACALLO
9 ore
«Ecco perché la portiamo via dal Ticino»
Sindrome di Down, inclusione in salita. Il caso di una bimba di 20 mesi di Vacallo. La famiglia: «Ci trasferiamo in Italia»
BODIO
18 ore
Il video con il fucile: «Ma sono bravi ragazzi»
Un gruppo di giovani di Bodio si è esibito sui socail con una clip rap dai toni un po'... estremi. L'intervento del sindaco
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile